Menu

Fondo Pensione Agenti, il Commissario scrive: ripristino delle condizioni operative per la prosecuzione delle finalità istituzionali In evidenza

Fondo Pensione Agenti, il Commissario scrive: ripristino delle condizioni operative per la prosecuzione delle finalità istituzionali

MILANO - Per tentare di placare le polemiche sul tema del Fondo Pensione Agenti interviene direttamente il Commissario Straordinario. Con un comunicato pubblicato sul sito di Fonage alla vigilia di Natale, riferendosi agli “interventi di soggetti interessati che, a vario titolo, hanno ritenuto opportuno dare indicazioni agli iscritti in ordine al proseguimento o meno della contribuzione al Fondo stesso”, il Commissario ha precisato che “l’attività tuttora in corso da parte di questa Amministrazione Straordinaria sia rivolta essenzialmente al ripristino delle condizioni operative e alla prosecuzione delle finalità istituzionali per le quali il fondo è stato costituito”.
La comunicazione del Commissario, opportuna e ben calibrata, conferma formalmente ciò che il Sindacato Nazionale Agenti sta dicendo fin dal primo giorno e cioè che lo scopo dell’Amministrazione Straordinaria non è quello di far fallire il Fondo in mancanza di un accordo tra SNA e Ania, bensì quello di ripristinare le condizioni operative e far proseguire le finalità istituzionali per le quali il Fondo stato costituito.
“Il contenuto della lettera del Commissario straordinario appare equilibrato ed in linea con quanto da noi auspicato - ha commentato il Presidente Nazionale SNA, Claudio Demozzi, aggiungendo che - ancora una volta dobbiamo riconoscere che il tempo è stato galantuomo; le bugie, le minacce infondate e le teorie strampalate di chi cerca ogni occasione per mostrarsi subalterno al volere delle Compagnie, anche in questa occasione sono state smascherate. A questo punto – ha proseguito Demozzi - non resta che augurarsi che questi soggetti, a volte impreparati a volte semplicemente intimoriti dall'Ania, la smettano di danneggiare la categoria e di cercare di indurre gli agenti ad essere ancora più arrendevoli di quanto sono stati, a volte, in passato".
Il Fondo deve vivere, dunque e non esiste alcuna ipotesi di messa in liquidazione, come strumentalmente insinuato da chi, per togliersi dall’imbarazzante posizione di chi non ha difeso adeguatamente l’istituzione, preferendo il compromesso, ha oggi scelto di contribuire al suo abbattimento piuttosto che ammettere di aver sbagliato e correggere il tiro.
Roberto Pisano

29 commenti

  • Libero
    Libero Sabato, 09 Gennaio 2016 13:40 Link al commento

    Quando il gioco si fa duro, i deboli mollano, i duri cominciano a giocare... Grande sindacato agenti!

  • Felice
    Felice Venerdì, 08 Gennaio 2016 15:57 Link al commento

    Con quella lettera che ha dovuto fare il commissario ha in sostanza dato ragione alla linea Demozzi e soprattutto tolto di mezzo il ricatto del fallimento del fondo come arma per ammorbidire la linea sindacale. Qualcuno fa ancora fatica capirlo?

  • Mario Alberto
    Mario Alberto Venerdì, 08 Gennaio 2016 15:54 Link al commento

    Cara "Rosa Simoncini" non so se sei veramente tu la Rosa che ho sentito parlare tante volte ai congressi e che non avrebbe mollato mai per nessuna ragione e non si sarebbe mai arresa tanto facilmente ai desiderata dell'Asia. Mi pare strano sia proprio tu

  • rosa simoncini
    rosa simoncini Venerdì, 08 Gennaio 2016 12:38 Link al commento

    Ma smettila!!!! Che ricatto?? Presentati con nome e cognome, numero di telefono così ti chiamo per spiegarti bene cosa vuol dire analizzare la situazione e pensarla diversamente. quale ricatto?

  • Gianni
    Gianni Mercoledì, 06 Gennaio 2016 18:43 Link al commento

    comunque nessuno ora potrà più paventare il fallimento del fondo come ricatto per far mollare su tutta la linea che questo piaccia o no ai vari Simoncini, Pellegrini, Pavanelli

  • Francesco Grondona
    Francesco Grondona Lunedì, 04 Gennaio 2016 00:16 Link al commento

    Contano le condizioni di salvataggio, diversamente FPA residuerà come "fondo ad esaurimento" con nessuna attrattiva per le generazioni non appartenenti a "pensionati" e "pensionandi".
    Ancora nessuno ha chiarito tecnicamente e professionalmente se e come le contribuzioni extra volontariamente versate da chi ha creduto nel FPA verranno valorizzate a favore del singolo Collega piuttosto che fagocitate dalla natura solidaristica del nostro fondo.
    Francesco Grondona

  • Mario Alberto
    Mario Alberto Mercoledì, 30 Dicembre 2015 23:31 Link al commento

    Demozzi ha ragione da vendere ed è un autentico genio ma questo non vuol dire che si possono pretendere scuse, le scuse valgono se sono spontanee altrimenti sono solo una pretesa da arroganti. Chi per mesi ha detto fregnacce e baggianate penso più per ignoranza e dabbenaggine che per malafede parlando del fallimento del fondo senza sapere di cosa parlava oggi sarà sicuramente pentito e questo deve bastare. Amen.

  • Aldo
    Aldo Mercoledì, 30 Dicembre 2015 20:15 Link al commento

    Ma Rosa Simoncini, anche il commissario ha scritto in sostanza che la messa in liquidazione non è un'opzione al vaglio delle autorità, ti sembra proprio impossibile che il sindacato abbia avuto ragione a non cadere nella trappolona dell'Ania nonostante le pressioni dei vari Pavanello, Pellegrini ecc ecc ecc? Il sangue freddo in certi momenti o cel'hai o non lo puoi comprare in negozio. Grande Sindacato Agenti! comunque le scuse di quelli che ho nominato ci starebbero tutte. Al Demozzi non gliele mando a dire quando sele merita, ma anche questa volta ci ha azzeccato eccome.

  • rosa simoncini
    rosa simoncini Mercoledì, 30 Dicembre 2015 19:07 Link al commento

    Caro "Aldo", sempre pronto a commentare in modo lapidario e trattando il prossimo come sudditi imbecilli. Mi spieghi perché i colleghi mi chiamano per chiedere cosa fare per i versamenti? sono tutti sordi e ciechi?
    forse non tutti amano o hanno tempo di guardare i videomessaggi.
    Tranquillo comunque, sto invitandoli a versare anche se la contro domanda è "e se poi viene messo in liquidazione perdo anche questi?" Ci penserà lo SNA. Buone vacanze

  • rosa simoncini
    rosa simoncini Mercoledì, 30 Dicembre 2015 19:02 Link al commento

    Caro "Renato", la frase "Così, giusto per non alimentare i cattivi pensieri di chi, certamente sbagliando, potrebbe altrimenti sospettare che ci sia sotto qualcosa." te la potevi proprio risparmiare. Visto che non so chi sei, non sto qui a dirti a chi potevi indirizzarla o come fartela rimangiare. Avevo deciso da tempo si non scrivere più su questo sito, cavalcato per lo più da falsi nomi e da prese di posizione tra nemici pronti a fucilare chiunque esprima dissenso, piuttosto che discussioni ed analisi tra colleghi in modo comprensivo. Caso mai chiamami, presentandoti.

  • Renato
    Renato Mercoledì, 30 Dicembre 2015 18:50 Link al commento

    La posizione di Sna riguardo alla necessitò di proseguire i versamenti non è mai cambiata fin dallo scorso anno, quando Anapa ha cominciato con la politica del terrore, ed è stata ribadita tanto dalla stampa del sindacato quanto dallo stesso presidente in più di un videomessaggio. Non facciamo quelli che vogliono ricevere la telefonata diretta per essere esortati! Quanto alle scuse di chi, anche dall'interno del sindacato, ha criticato le scelte di Sna e sparso il seme dello spavento con informazioni basate su una visione pessimistica del problema fonage, nessuno le pretende. Ci si aspetta, però, che tali teorie cessino di essere propagandate e che si ritrovi una visione più realistica e meno catastrofica sul futuro del fondo, dopo le esternazioni del commissario. Così, giusto per non alimentare i cattivi pensieri di chi, certamente sbagliando, potrebbe altrimenti sospettare che ci sia sotto qualcosa.

  • Aldo
    Aldo Mercoledì, 30 Dicembre 2015 18:02 Link al commento

    ma cara Rosa Simoncini, il sindacato lo ha fatto da qualche settimana, ci sei o ci fai? basta guardare il videomessaggio del presidente, più chiaro di così... certo che chi non vuol vedere rimane cieco

  • Rosa Simoncini
    Rosa Simoncini Mercoledì, 30 Dicembre 2015 11:49 Link al commento

    caro Valentino e carissimi colleghi, le opinioni diverse dal proprio pensiero vanno rispettate e comprese. analizzate e discusse. Nessuno di deve scusare di niente, soprattutto colleghi che tanto hanno fatto e dato al sindacato, invece di pensare al proprio orticello restando nella loro agenzia a lavorare, come la maggior parte dei colleghi iscritti. Alla lista Pavanello, Pellegrini a tanti altri silenziosi ci sono anch'io. Non chiedo scusa a nessuno, non mi dimetto per questo e non sono una che rema contro il sindacato che rappresento. Ora, visto che non c'è ancora il parere ufficiale della COVIP e che già girano lettere delle Compagnie ai propri agenti di far sapere che scelta faranno, vorrei sapere COSA INVITA A FARE IL SINDACATO E SE PENSA DI FARLO AL PIU' PRESTO. Se i colleghi non verseranno più nel fondo, potremo fare a meno di aspettare le decisioni della COVIP. Finirà tutto in meno di un anno. LO SNA ADESSO DEVE DIRE AGLI AGENTI SE VERSARE ANCORA NEL FONDO E MOTIVARE IL RINNOVO DELL'ADESIONE AL FONDO, altrimenti lo faranno gli altri.
    State sereni e Buon anno.

  • Gianluca
    Gianluca Martedì, 29 Dicembre 2015 19:04 Link al commento

    CONTINUATE COSI' A NON MOLLARE!! NOI CONTINUEREMO PER DARVI FORZA NEL VERSARE!!
    AUGURI a TUTTI.

  • Valentino
    Valentino Martedì, 29 Dicembre 2015 18:37 Link al commento

    Pavanello e la sua paura del fallimento del fondo, Pellegrini e Picaro che dicevano o facevano intendere che il piano del commissario era l'unica soluzione possibile... Adesso si scuseranno tutti insieme o uno alla volta?

  • Rita Massari
    Rita Massari Martedì, 29 Dicembre 2015 00:52 Link al commento

    NON MOLLATE MAI, VERSEREMO ANCORA AL FONAGE, PER UN DIRITTO SACROSANTO, E PURE LE IMPRESE VERSERANNO PER LA NOSTRA MERITATA PENSIONE. L'ISCRIZIONE ALLO SNA NON FACCIAMOLA MANCARE, NON ASCOLTARE MAI CHI GUFA CONTRO LA CATEGORIA.
    Rita da Castelfranco Emilia

  • Fabiana Maietti
    Fabiana Maietti Lunedì, 28 Dicembre 2015 12:17 Link al commento

    In tutto questo bailamme si e' capita una sola cosa che CIRASOLA VOLEVA LA SUA POLTRONA. Una domanda carissimo quando pensi di andare in pensione e lasci spazio ai giovani? Non pensi sia giunta l'ora? Cordialmente

  • Martino Ciocca
    Martino Ciocca Lunedì, 28 Dicembre 2015 11:10 Link al commento

    Il percorso di ogni battaglia è'disseminato da tanti pericoli da superare, quello che conta è' la vittoria finale.....

  • Lucio Modestini
    Lucio Modestini Lunedì, 28 Dicembre 2015 10:07 Link al commento

    I commenti sulla esternazione del Commissario del Fondo sono inutili perche ' gli Agenti hanno capito tutto.Mi chiedo solo che che succederebbe se lo SNA non ci fosse.E se non ci fosse più il FPA.

  • Guido
    Guido Lunedì, 28 Dicembre 2015 10:01 Link al commento

    Che senso aveva la lettera invita dal Commissario Straordinario in data 9 Ottobre 2015 con la quale si prospettava la "PROCEDURA CONCORSUALE"?
    E' sicuramente servita per bloccare i versamenti degli iscritti al fondo!

Lascia un commento

ATTENZIONE :
L'IMMEDIATEZZA DELLA PUBBLICAZIONE DEI VOSTRI COMMENTI NON PERMETTE FILTRI PREVENTIVI.
UTILIZZATE QUESTO MODULO ANCHE PER SEGNALARE EVENTUALI COMMENTI INAPPROPRIATI, OFFENSIVI O GIUDICATI DIFFAMATORI IN MODO DA POTERLI INDIVIDUARE ED ELIMINARE TEMPESTIVAMENTE.
GRAZIE DELLA COLLABORAZIONE.

Torna in alto

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 697

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 700