Menu

Nuovo Consiglio di Amministrazione Agenim Srl (Fonage): gli amministratori rinunciano al compenso. Risparmio di 160.000 euro annui In evidenza

Nuovo Consiglio di Amministrazione Agenim Srl (Fonage): gli amministratori rinunciano al compenso. Risparmio di 160.000 euro annui

MILANO - L'Assemblea del Fondo Pensione Agenti, socio di maggioranza dell'Agenim Srl, società che gestisce gli investimeni immobiliari di Fonage, ha deliberato che il nuovo Consiglio di amministrazione sia composto dagli stessi amministratori del Fondo, riducendo così da sette a sei il numero dei consiglieri. Nel contempo è stata decisa la riduzione dei compensi per il Collegio Sindacale, unitamente alla riduzione del numero dei sindaci da cinque a tre. Il nuovo CdA di Agenim Srl risulta dunque composto da Francesco Libutti, Roberto Pisano, Guido Ferrara, Stella Aiello, Franco Ellena, Tommaso Montelli. Il nuovo Collegio Sindacale è composto da Roberto Munno, Federico Capatti, Omero Martella.
All'atto della nomina tutti i nuovi amministratori hanno dichiarato di rinunciare ai compensi loro spettanti per l'incarico.
Nel complesso, la riduzione del numero degli amministratori e dei sindaci, la riduzione dei compensi e la rinuncia alle proprie indennità da parte dei sei consiglieri di amministrazione consentirà alla società controllata da Fonage di risparmiare ogni anno circa 160.000 euro. Era una decisione che molti auspicavano, come segnale di sobrietà e di partecipazione ai sacrifici conseguenti al taglio delle prestazioni del Fondo Pensione Agenti previsto dal piano di riequilibrio attuato dal Commissario straordinario.
Mario Alberti

4 commenti

  • Aldo
    Aldo Martedì, 29 Novembre 2016 09:04 Link al commento

    ottima iniziativa! bel segno per tutti gli agenti. adesso Aniapa la smetta di gettare fango sul fondo e si metta a lavorare seriamente per mantenere la centralità del fonage. sono di questi giorni notizie che Cirasola starebbe indirizzando il suo gruppo agenti a trasferire la quota di ogni singolo agente dal fonage al fondo pensione PIP della compagnia Generali. Se così fosse sarebbe la prova di una strategia partita da lontano??? E gli agenti delle Generali seguono queste indicazioni senza riflettere sulle conseguenze???

  • Michelangelo
    Michelangelo Lunedì, 28 Novembre 2016 23:43 Link al commento

    Ci attendavamo che i passati amministratori e SINDACI spontaneamente rendessero quanto da loro incassato

  • Filippo
    Filippo Lunedì, 28 Novembre 2016 15:26 Link al commento

    Condivido il ragionamento, ma penso che ci troviamo in una fase in cui occorre spezzare un cortocircuito di pensiero, per riportare la gente a riconoscere il grano dalla paglia. Per farlo occorre far tacere il baccano mediatico strumentale e ricominciare a parlare di problemi veri. L'auto-riduzione dei compensi può rispondere a questa funzione. Buon lavoro al nuovo CDA e ai sindaci di Agenim!

  • Gustavo Amaro
    Gustavo Amaro Lunedì, 28 Novembre 2016 15:05 Link al commento

    Sono dell'opinione che tagliare i compenso non sia sinonimo di buona amministrazione. I compensi sono una giusta remunerazione per gli impegni amministrativi. Ciò che conta sono i risultati. Chi si sofferma a guardare il dito dei compensi piuttosto che la luna dello sviluppo ha certamente una vista mediocre. Presidente Libutti, faccia valere le sue consente e non badi al popolino cialtrona che continua a osservare il dito.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 696

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 699