Menu

World Economic Forum: viene annunciata la quarta rivoluzione industriale, anche per il segmento delle assicurazioni In evidenza

World Economic Forum: viene annunciata la quarta rivoluzione industriale, anche per il segmento delle assicurazioni

MILANO - Secondo una proiezione 2016 del World Economic Forum, l’automatizzazione dei processi ha già condotto alla perdita complessiva di 7,1 milioni di posti di lavoro, contro l’acquisizione di 2 milioni di nuove posizioni. Non solo: entro il 2020 si prevede un aumento della disoccupazione globale, con la perdita di 11 milioni di impieghi in tutti gli ambiti professionali. Due terzi delle perdite sarebbero legati ai lavori svolti negli uffici e nelle amministrazioni, dove la maggior parte dei processi potrebbe essere gestita tramite piattaforme digitali, sostituendo il personale umano.
Il WEF ha fatto della “quarta rivoluzione industriale" – includendo nel concetto la robotica, le nanotecnologie, la stampa 3D e la biotecnologia – il tema ufficiale del proprio incontro annuale, nella convinzione che il fenomeno della perdita di posti di lavoro sia trasversale sebbene l’impatto possa variare considerevolmente a seconda dei settori: il particolare, interesserebbe l’ambito sanitario, grazie all'incremento della telemedicina, seguito dai servizi finanziari ed energetici. Ciononostante, è prevista una domanda crescente di determinati lavoratori specializzati, non solo per quanto concerne l’analisi dei dati, ma anche di intermediari professionali.
Nel frattempo, però, qualcuno sta sperimentando sul campo. Ed è un campo che ci interessa molto. La Fukoku Mutual Life Insurance Co., compagnia assicurativa Vita giapponese, ha annunciato proprio in questi giorni la sostituzione di quarantasette impiegati (trentaquattro subito ed i rimanenti a scadenza di contratto) con un sistema di intelligenza artificiale. L'incremento produttivo atteso dall’Azienda si attesta attorno al 30% ed un risparmio di circa 140 mln di yen; è quindi assai ben disposta ad affrontare la spesa iniziale di 200 mln di yen e quella per la manutenzione annuale di circa 15 mln di yen.
Alessandra Schofield

Lascia un commento

ATTENZIONE :
L'IMMEDIATEZZA DELLA PUBBLICAZIONE DEI VOSTRI COMMENTI NON PERMETTE FILTRI PREVENTIVI.
UTILIZZATE QUESTO MODULO ANCHE PER SEGNALARE EVENTUALI COMMENTI INAPPROPRIATI, OFFENSIVI O GIUDICATI DIFFAMATORI IN MODO DA POTERLI INDIVIDUARE ED ELIMINARE TEMPESTIVAMENTE.
GRAZIE DELLA COLLABORAZIONE.

Torna in alto

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 697

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 700