Menu
     IL 27 APRILE CONVOCATO L'86 COMITATO CENTRALE SNA     SLP ASSICURAZIONI SPA, ALLA PROPRIA RETE AGENZIALE PROVVIGIONI PARI AL 60% DEL PREMIO IMPONIBILE FINO AL 30 GIUGNO 2021     ISTAT, CRESCE ANCORA LA PROPENSIONE AL RISPARMIO DELLE FAMIGLIE ITALIANE     DECRETO SOSTEGNI, IL GOVERNO PREPARA IL BIS CON NUOVI CONTRIBUTI ALLE PARTITE IVA     E' LEGGE L'ASSEGNO UNICO PER I FIGLI DI ETA' INFERIORE AI 21 ANNI     ISTAT, CROLLO VERTICALE DEI CONSUMI NEL IV TRIMESTRE DEL 2020     PROGETTO 51 DI ALLIANZ, FORTE PREOCCUPAZIONE ANCHE DA PARTE DELLE ASSOCIAZIONI CONSUMERISTICHE

Bambini a bordo dell'auto, cambiano le regole anche in Italia. Tutte le modifiche e tutte le sanzioni decise dal legislatore europeo In evidenza

Bambini a bordo dell'auto, cambiano le regole anche in Italia. Tutte le modifiche e tutte le sanzioni decise dal legislatore europeo

MILANO - Dopo molto attendere, sono entrate in vigore lo scorso 1° gennaio le nuove norme sull'omologazione dei seggiolini per i bambini. Secondo le statistiche, in Italia le vetture interessate sono circa 10 milioni. La novità principale riguarda le cosiddette "alzatine", vale a dire quei dispositivi utilizzati per adattare le cinture di sicurezza dell'automobile al corpo del minore.
Come noto, fino al 31 dicembre 2016 il parametro utilizzato per calibrare i sistemi di sicurezza per i bimbi a bordo era il peso degli stessi.
Vediamo cosa cambia e cosa no con la nuova normativa.
Rimane invariato l'obbligo del seggiolino per tutti i bambini fino a 150 cm. di altezza (la multa per i trasgressori è da 80 euro oltre alla decurtazione di 5 punti dalla patente del guidatore). Vengono vietate le cosiddette "alzatine" per tutti i bambini di statura inferiore ai 125 cm di altezza (prima erano consentiti dai 15 ai 36 kg di peso). La legge è stata modificata per far sì che la cintura di sicurezza venga posizionata nel modo giusto sul corpo del bambino, ovvero cinga spalle e torace, senza finire all'altezza del collo, posizione considerata estremamente pericolosa per l'incolumità del piccolo.
Inoltre, i nuovi criteri di omologazione dei seggiolini auto prevedono che i dispositivi per bambini sotto i 125 cm siano dotati sempre di uno schienale. In estate entrerà in vigore la normativa R129-02 che ne vieterà la vendita se sprovvisti. Chi ne possiede già uno senza schienale, precedentemente omologato, può continuare ad utilizzarlo (ma solo per minori aventi un'altezza superiore ai 125 cm.).
I seggiolini per bambini tra il metro e il metro e mezzo di altezza non sono più soggetti all'obbligo di possedere un ancoraggio Isofix o I-Sizea. Tutti i seggiolini auto prodotti prima del 1995 e omologati ECE R44/01 e R44/02 sono considerati fuorilegge dal 2008, ne è quindi vietata sia la vendita che l'utilizzo. I seggiolini omologati in base alla normativa vigente devono essere muniti di idonea etichetta europea.
Il conducente dei veicolo trovato a far viaggiare bambini in auto senza sistemi di ritenuta adeguati è ora passibile di una multa da 80 a 323 euro; nel caso in cui siano comminate sanzioni per la stessa infrazione allo stesso individuo nell'arco di due anni, la normativa impone ora la sospensione della patente da 15 giorni a 2 mesi.
Luigi Giorgetti

Torna in alto

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 697

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 700