Menu

Sanzioni amministrative, Corte di Cassazione: corretta la maggiorazione del 10% semestrale in caso di ritardo nel pagamento In evidenza

Sanzioni amministrative, Corte di Cassazione: corretta la maggiorazione del 10% semestrale in caso di ritardo nel pagamento

MILANO - La Corte di Cassazione, con Sentenza n. 2117/2017, ha confermato il principio secondo il quale la maggiorazione del 10% semestrale in caso di ritardo nel pagamento di sanzioni amministrative ha natura anch'esso di sanzione (sia pure aggiuntiva) e non va qualificata come interessi. Il caso esaminato dai Giudici è stato quello di un ricorso nei confronti di una cartella di pagamento emessa a seguito di verbale di accertamento di violazione del Codice della Strada.
Sulla questione gli Ermellini ricordano che la disciplina dettata dagli artt. 203 e 204 costituisce un sistema tassativo e derogatorio rispetto a quello previsto dalla normativa generale e ribadiscono la natura della maggiorazione prevista per il ritardo nel pagamento: “Secondo consolidato orientamento di questa Corte, - precisa la Cassazione - in materia di sanzioni amministrative (nella specie per violazioni stradali, ndr), la maggiorazione del dieci per cento semestrale, ex art. 27 della 1. n.  689 del 1981, per il caso di ritardo nel pagamento della somma dovuta, ha natura di sanzione aggiuntiva, che sorge dal momento in cui diviene esigibile la sanzione principale, sicché è legittima l’iscrizione a ruolo, e l’emissione della relativa cartella esattoriale, per un importo che includa, oltre a quanto dovuto per la sanzione principale, anche l’aumento derivante dalla sanzione aggiuntiva”.
Luigi Giorgetti

Torna in alto

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 697

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 700