Menu

Terremoto, l'Ania propone una polizza-casa obbligatoria detraibile fiscalmente. D'accordo Bankitalia. Contrario il Governo In evidenza

Terremoto, l'Ania propone una polizza-casa obbligatoria detraibile fiscalmente. D'accordo Bankitalia. Contrario il Governo

MILANO - A quasi un anno dalle prime scosse di terremoto che hanno devastato il Centro Italia si torna a discutere della necessità dell'introduzione di una polizza obbligatoria sulla casa, a copertura dei danni provocati da eventi imprevedibili come un sisma. Si è tenuto ieri (31 maggio, ndr) a Roma un importante convengo organizzato da Suiss Re durante il quale sono intervenuti esponenti del Governo italiano, di Banckitalia e dell'Ania.
Secondo la Presidente dell'Associazione delle Imprese di Assicurazioni, Maria Bianca Farina, i tempi sono maturi per iniziare a fare sul serio: “Noi siamo disponibilissimi a discutere in ogni momento questo tema, ma la questione deve essere introdotta e affrontata a dovere. Se solo pochi italiani si assicurano contro le catastrofi - ha affermato - ad ogni evento ci saranno costi altissimi. E’ il momento di pensare ad un sistema pubblico-privato in grado di condividere le spese”. In sostanza l'Ania propone vantaggi fiscali per i proprietari di abitazioni coperte da tale assicurazione: “Noi lo abbiamo sempre detto, - ha concluso la Presidente dell'Ania - per le case costruite o ricostruite e assicurate devono essere previsti incentivi fiscali”.
In linea di principio Banca d'Italia si è detta d'accordo, tanto più che molti istituti di credito a carattere regionale o locale risultano essere fra i più vulnerabili in caso di terremoti: il blocco delle attività da parte del sistema delle piccole e medie imprese e l'impossibilità di onorare mutui-casa da parte dei contraenti-cittadini (la cui abitazione dovesse risultare distrutta o inagibile) rappresentano un rischio elevatissimo.
Il Governo, dal canto suo, ha affermato la propria contrarietà all'idea di una polizza obbligatoria detraibile fiscalmente, preferendo soluzioni a più lungo termine. Il Ministro dell'Ambiente, Gian Luca Galletti, intervenendo, ha sostenuto che "Imporre una polizza di questo tipo in questo momento sarebbe un danno ai contribuenti. Noi siamo favorevoli ad un’altra strada: mappare il territorio ed al contempo attivare misure di prevenzione e di messa in sicurezza delle zone più a rischio”.
Luigi Giorgetti

Lascia un commento

ATTENZIONE :
L'IMMEDIATEZZA DELLA PUBBLICAZIONE DEI VOSTRI COMMENTI NON PERMETTE FILTRI PREVENTIVI.
UTILIZZATE QUESTO MODULO ANCHE PER SEGNALARE EVENTUALI COMMENTI INAPPROPRIATI, OFFENSIVI O GIUDICATI DIFFAMATORI IN MODO DA POTERLI INDIVIDUARE ED ELIMINARE TEMPESTIVAMENTE.
GRAZIE DELLA COLLABORAZIONE.

Torna in alto

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 697

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 700