Menu

I Gruppi Aziendali Agenti della galassia UnipolSai impegnati nel rinnovo dell'Accordo integrativo. Intervento dello SNA In evidenza

I Gruppi Aziendali Agenti della galassia UnipolSai impegnati nel rinnovo dell'Accordo integrativo. Intervento dello SNA

MILANO - Mentre i Presidenti dei Gruppi Aziendali Agenti della galassia UnipolSai erano riuniti in una tre-giorni a porte chiuse con la Direzione della Compagnia per la discussione del rinnovo dell Accordo integrativo (c.d. Patto Unipol), sono pervenute al Sindacato numerose segnalazioni e richieste di intervento da parte di singoli Agenti UnipolSai, preoccupati per le voci di un probabile rinnovo al ribasso dell Accordo.
Parrebbe che la Compagnia abbia annunciato di avere quale obiettivo dichiarato la riduzione dell'onere provvigionale e ciò naturalmente confermerebbe le preoccupazioni degli Agenti. Il Presidente Nazionale SNA, Claudio Demozzi, ha quindi inviato una lettera a tutti i Presidenti dei GAA impegnati nella complessa trattativa (in allegato all'articolo).
Non si conoscono gli esiti del duro confronto fra GAA e Compagnia, ma a quanto ci viene riferito informalmente ci sarebbe in agenda un'altra riunione, forse ancora di tre giorni, con la Direzione per giungere ad una soluzione condivisa che avvicini le rispettive posizioni. "L attenzione da parte del Sindacato, ma credo soprattutto degli Agenti interessati, deve rimanere massima, anche perché l'eventuale utilizzo diffuso e pervasivo degli incentivi variabili costituisce un fattore di instabilità per tutta la Categoria ed è uno degli strumenti che spesso vengono posti all'attenzione delle Autorità nazionali e sovranazionali quali possibili ostacoli alla concorrenza ed alla libertà professionale degli Agenti", ha commentato il Presidente Demozzi.
La Redazione

8 commenti

  • Forzasna
    Forzasna Venerdì, 07 Luglio 2017 08:54 Link al commento

    Perché ho l'impressione che terminata l'era Demozzi torneremo a un sindacato inconcludente? Dovremo proporgli un ingaggio economico per garantirci la continuità fino alla pensione per stare un minimo tranquilli

  • Micke
    Micke Giovedì, 06 Luglio 2017 11:09 Link al commento

    negli anni passati quando il sindacato stava zitto spettatore ed interveniva soltanto a danni fatti, abbiamo visto di tutto. Hai dimenticato Mossino che porta in direttivo un accordo già firmato da vicepresidente vicario di GiovanniMetti? E Saporito idem? E Lazzaro che lo scorso anno firma un accordo digital e dati pur sapendo che arrivava il regolamento europeo che sancisce ben altri diritti per i clienti e per gli agenti?? Abbiamo davvero la memoria così corta? Complimenti a Demozzi per l'ennesima dimostrazione di coraggio e determinazione. Plauso a lui e tutta la sua squadra.

  • Alicealice
    Alicealice Mercoledì, 05 Luglio 2017 09:26 Link al commento

    Caro Guido nei decenni passati abbiamo visto lo scempio che la politica retrò di cui parli ha causati agli agenti, lasciando fare i gruppi ed intervenendo sempre e solo a cose fatte o meglio a danno fatto! Quelli come te, i benpensanti per definizione, farebbero meglio a capire che gli agenti sono stufi di lasciar correre! Ha fatto benissimo il sindacato a richiamare i gruppi alle loro responsabilità

  • ottavio pasquotti
    ottavio pasquotti Mercoledì, 05 Luglio 2017 06:15 Link al commento

    La compagnia chiede ai gruppi di accettare una modifica con riduzione delle provvigioni fisse, senza che questo rientri minimamente nei compiti e nei poteri dei gruppi, cosa che IUS, il gruppo più grosso di agenti unipolsai, assieme a quasi tutti gli altri gruppi, sta contestando e contrastando in tutti i modi. Normale se agenti , alcuni sono dirigenti SNA e moltissimi iscritti a SNA, abbiano richiesto l'intervento del sindacato, certamente non quello di ANAPA ! In ogni caso, quello che scrive lo SNA, é assolutamente in linea con i giudizi e le comunicazioni ai colleghi di quasi tutti i gruppi, IUS in primis, quindi difficile capire dove venga lesa l'autonomia dei gruppi in un intervento in linea e a sostegno di quanto i gruppi hanno ripetutamente scritto ai colleghi! Inoltre, al di la dell'impegno dei gruppi aderenti a SNA di sottoporre per il parere in via preventiva gli accordi di carattere generale, come l'integrativo, con le compagnie, l'aiuto del sindacato é utile per evitare accordi che costringano con artifizi economici a violare l'obbligo di fornire soluzioni sulla base delle esigenze del cliente e non perché condizionati dalla remunerazione,e questo anche utilizzando quanto ha reso possibile l'attuale normativa (plurimandato, collaborazioni ecc.) il supporto SNA può essere utile anche alla stessa compagnia aiutandola a non cozzare con le norme sulla libera concorrenza, cosa di cui unipol in questo momento non ha certo bisogno e questo rientra tra i diritti/doveri di un sindacato!

  • Guido
    Guido Martedì, 04 Luglio 2017 23:29 Link al commento

    Allora, mentre la trattativa GAA Direzione è nel vivo già escono delle notizie (da chi ?) tali da fare intervenire il Sindacato che scrive ai Gaa....ma poi si afferma che non si conosce l'esito della trattativa (anche perché è in pieno svolgimento) sarò "retrò" ma ero abituato che con la Direzione ci trattavano i Gaa e il Sindacato interveniva solo su loro richiesta (contrattazione di primo e di secondo grado) ora sembra che i Gaa stiano lì a fare le belle statuine e che le linee operative le dettino i sindacati ..... mah altri tempi. PS. cosa farà Anapa? dipenderà da cosa le chiederanno i Gaa. Piuttosto sono curioso di vedere cosa farà Sivori ora che ha abbandonato entrambe le rappresentarive. Comunque per come la vedo io quegli agenti Unipol dovrebbero avere maggior fiducia dei loro rappresentanti (che sono tali perché da loro eletti)

  • Enzo Proietti
    Enzo Proietti Martedì, 04 Luglio 2017 22:14 Link al commento

    E Anapa che dice? Ahahahahahah

  • Giustino
    Giustino Martedì, 04 Luglio 2017 20:45 Link al commento

    Nessun esito potrà considerarsi acquisito dagli Agenti UnipolSai; la misura è ormai colma e alle assemblee di Gaa se ne darà conto. Non sono più accettabili proposte di riduzione dei margini provvigionali. La categoria deve mandare avanti le aziende agenziali con un minimo di redditività. Non è accettabile che gli agenti riparino gli errori di investimenti finanziari e assorbano a se perdite significative originate in altri settori lontani dalla tecnica assicurativa. Dov'è l'etica di una azienda che vuole considerarsi responsabile? Dov'è la responsabilità sociale di cui si vorrebbe andare fieri?

  • Aldo
    Aldo Martedì, 04 Luglio 2017 16:32 Link al commento

    Copione solito... la compagnia decide, la compagnia sottopone, i presidenti dei gruppi trovano modi per addolcire la pillola. O sbaglio?

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 696

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 699