Menu

Contributo di Vigilanza 2017, scaduto il termine per il pagamento. Chi ha omesso il versamento rischia la cancellazione dal Rui In evidenza

Contributo di Vigilanza 2017, scaduto il termine per il pagamento. Chi ha omesso il versamento rischia la cancellazione dal Rui

MILANO - Lo SNA ricorda il termine e le procedure inerenti il versamento del Contributo di Vigilanza 2017. Il pagamento doveva essere effettuato entro venerdì 8 settembre 2017 unicamente mediante:
- bollettino postale o ordine di bonifico bancario precompilati, da scaricare dal sito https://ivass-linkmate.novares.it/ tramite digitazione del codice fiscale/partiva IVA e del codice RUI (10 caratteri compresa la lettera iniziale). Il bollettino postale è pagabile presso gli uffici postali, le tabaccherie, i punti vendita collegati alla rete Sisal e Lottomatica;
- principali carte di pagamento (carta di credito, carta prepagata, PayPal, MyBank), collegandosi al sito internet https://ivass-linkmate.novares.it/.
In caso di difficolta di accesso al sito sopra riportato - precisa lo SNA - informazioni sugli strumenti di pagamento, possono essere richieste via mail agli indirizzi: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. e Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure al numero verde 800.262.300, attivo nei giorni lavorativi, dalle 9.00-17.00.
Ai sensi dell’art. 1 del D.M. del 1 agosto 2017, la misura del contributo a carico degli Intermediari iscritti in sezione A è fissata in € 47,00 per le persone fisiche e in € 270,00 per le persone giuridiche. Il termine di scadenza per il pagamento del contributo è prorogato al 30 novembre 2017 esclusivamente per gli Intermediari aventi residenza o sede legale nei comuni del centro Italia colpiti dal sisma del 2016 e 2017.
Tenuti al pagamento tutti gli iscritti alla sez. A del RUI, anche non operativi, alla data del 30 maggio 2017. I pagamenti effettuati per importi o con modalità diverse da quelle indicate non potranno considerarsi validi ai fini dell’assolvimento dell’obbligo di legge.
In caso di mancato versamento del Contributo di Vigilanza, decorsi 30 giorni dal termine di pagamento, l’Ivass avvia, previa diffida, la procedura di cancellazione dal RUI ai sensi dell’art.113, comma 1, lettera e) del D. lgs. 209/2005, nonché l’avvio della procedura di riscossione coattiva ai sensi dell’art. 336, comma 3.
La Redazione

---
In allegato il Provvedimento Ivass n. 62/2017 (link)

Lascia un commento

ATTENZIONE :
L'IMMEDIATEZZA DELLA PUBBLICAZIONE DEI VOSTRI COMMENTI NON PERMETTE FILTRI PREVENTIVI.
UTILIZZATE QUESTO MODULO ANCHE PER SEGNALARE EVENTUALI COMMENTI INAPPROPRIATI, OFFENSIVI O GIUDICATI DIFFAMATORI IN MODO DA POTERLI INDIVIDUARE ED ELIMINARE TEMPESTIVAMENTE.
GRAZIE DELLA COLLABORAZIONE.

Torna in alto

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 697

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 700