Logo
Stampa questa pagina

Frattura in Anapa fra Enrico Ulivieri e Vincenzo Cirasola? Sempre più evidente la dissonanza di idee fra i due esponenti sindacati In evidenza

ENRICO ULIVIERI ENRICO ULIVIERI

MILANO - Gli eventi delle ultime settimane sembrano aver tracciato un primo solco in seno ad Anapa, il sodalizio guidato da Vincenzo Cirasola, fra quanti seguono senza discutere la linea politico-sindacale del presidente e coloro che ne hanno inizialmente condiviso il progetto ma che ora fanno sentire la propria voce. Nel corso dell'ultimo Congresso G.A.Z. non è sfuggita la dissonanza di idee - in materia di accordo dati - fra quelle d Enrico Ulivieri e le posizioni ufficiali Anapa.
Non sappiamo al momento se sia in corso una frattura fra i due esponenti sindacali. Sta di fatto che Enrico Ulivieri è sembrato ancora una volta non volersi uniformare pedissequamente al "Cirasola pensiero". Come si ricorderà lo stesso Uliveri aveva espresso più di una perplessità nei confronti della linea Anapa in materia di collaborazioni A con A (cavallo di battaglia Sna, ndr).
"Si apprende ancora una volta - sottolinea il Presidente nazionale Sna, Claudio Demozzi - come vengano seguite le nostre linee. Rrimane da capire come Ulivieri possa conciliare la sua posizione di presidente G.A.Z. con la sua carica di vicepresidente di Anapa pur essendone evidentemente in contrasto”.
Luigi Giorgetti