Menu

Il Presidente nazionale Sna, Claudio Demozzi, aderisce al Fondo pensione agenti. Superato l'ostacolo statutario. Via libera dalla Covip In evidenza

CLAUDIO DEMOZZI, PRESIDENTE NAZIONALE SNA CLAUDIO DEMOZZI, PRESIDENTE NAZIONALE SNA

MILANO - “Finalmente ho potuto entrare nella grande comunità degli agenti di assicurazione iscritti al Fonage della categoria, grazie all’opportunità, in accordo tra Sna e Ania e con l’approvazione della Covip, dell’abolizione di quei vincoli di natura statutaria che, di fatto, impedivano, rendendola onerosissima, l’adesione di chi, come me, aveva cominciato l’attività di agente già da diversi anni”. Sono le parole del presidente Sna, Claudio Demozzi, che ha recentemente sottoscritto l’adesione al Fondo Pensione Agenti avvalendosi della possibilità di non versare i contributi calcolati dalla data di inizio dell’attività di agente, ma soltanto quelli a decorrere dall’anno di iscrizione.
La modifica statutaria che consente agli agenti con più anni di attività di aderire al Fondo senza dover versare i contributi arretrati - vincolo che, di fatto, non consentiva l’adesione se non a prezzo di un notevolissimo sacrificio economico - era stata approvata dall’Assemblea dei delegati al Fondo pensione nello scorso aprile e, nei mesi successivi, aveva ottenuto l’approvazione della Covip, insieme ad alcune altre modifiche statutarie.
L’adesione del Presidente nazionale Sna, come lui stesso ha sottolineato, non ha semplicemente il significato di avvantaggiarsi personalmente della partecipazione a una forma di previdenza a prestazione definita, particolarità riservata ormai a pochissime realtà previdenziali, ma è anche l’adempimento di un dovere di sostegno nei confronti dello strumento della previdenza complementare “che è in comproprietà e in cogestione tra agenti e compagnie e che sposa in maniera precisa le esigenze degli agenti di assicurazione. Il Fondo pensione agenti – ha proseguito Demozzi – rappresenta un valore per tutti, non soltanto perché frutto della partecipazione di colleghi appartenenti a una medesima categoria, ma perché esprime il grande valore di una solidarietà intergenerazionale, con peculiarità irripetibili che siamo chiamati a difendere con ogni mezzo”.
Mentre da una parte prosegue l’irresponsabile campagna finalizzata a indurre i colleghi di alcune compagnie a trasferire i propri attivi presso altri fondi pensione aperti presenti sul ibero mercato - senza peraltro evidenziare le enormi penalizzazioni di una simile scelta in termini di perdita sul valori di trasferimento e di rinuncia a prestazioni comunque irraggiungibili con altre forme di pensione complementare – dall’altra parte il Fondo pensione agenti, ormai in una situazione di solidità a lungo termine, continua a garantire le migliori opportunità agli iscritti attivi e agli agenti che intendono aderire per assicurarsi prestazioni di qualità ed alto livello.
Mario Alberti

5 commenti

  • Ottimista
    Ottimista Giovedì, 16 Novembre 2017 11:02 Link al commento

    Ma quali errori di gioventù. Claudio si trovava nella condizione di tanti agenti che, non avendo aderito subito al Fonage, avevano maturato un arretrato talmente elevato da non essere più in grado di farvi ingresso. La riforma introdotta giustamente dal nuovo Cda consente a tutti i ritardatari di entrare in Fonage senza pagare le rate pregresse e il Presidente è stato il primo a usufruirne. Bravo, così hai messo a tacere tutti quelli che, nel pollaio delle prefiche, spettegolavano alle tue spalle

  • Felice
    Felice Martedì, 14 Novembre 2017 17:23 Link al commento

    grande presidente grande presidente grande presidente

  • Guido Ferrara
    Guido Ferrara Martedì, 14 Novembre 2017 12:17 Link al commento

    Esprimo il mio compiacimento per l'adesione del Presidente Claudio Demozzi ed invito tutti colleghi ancora indecisi sul da farsi a non mortificare se stessi ed il proprio desiderio di approdo ad una previdenza integrativa fra le migliori in assoluto: il solo vantaggio di godere di un finanziatore, che vi aiuti con la partecipazione al 50% della spesa per le rate da accantonare, non dovrebbe suonarvi come un disincentivo al risparmio! FONAGE non è un PIPPONE di Società, ma il FONDO di tutti gli AGENTI non condizionabile dagli umori di un qualsiasi Manager di Compagnia, con prestazioni nettamente migliori. Leggete le note informative al riguardo sul sito Web e poi lasciatevi informare dagli addetti su tutto quello, che eventualmente vi potesse "suonare" ancora indigesto. L'umiltà in questo caso paga... doppio!

  • Fabio
    Fabio Lunedì, 13 Novembre 2017 16:34 Link al commento

    bravo Demozzi ben fatto!!! Ora fai parte a pieno titolo anche di questa comunità. Grazie.

  • gibor62
    gibor62 Lunedì, 13 Novembre 2017 14:41 Link al commento

    ...non è mai troppo tardi per rimediare agli errori di gioventù...

Lascia un commento

ATTENZIONE :
L'IMMEDIATEZZA DELLA PUBBLICAZIONE DEI VOSTRI COMMENTI NON PERMETTE FILTRI PREVENTIVI.
UTILIZZATE QUESTO MODULO ANCHE PER SEGNALARE EVENTUALI COMMENTI INAPPROPRIATI, OFFENSIVI O GIUDICATI DIFFAMATORI IN MODO DA POTERLI INDIVIDUARE ED ELIMINARE TEMPESTIVAMENTE.
GRAZIE DELLA COLLABORAZIONE.

Torna in alto

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 697

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 700