Logo
Stampa questa pagina

Compliance di agenzia, grande convegno ad Omegna. Soddisfazione dei vertici della sezione Provinciale Sna Verbano Cusio Ossola In evidenza

UN MOMENTO DEI LAVORI UN MOMENTO DEI LAVORI

MILANO - La Provinciale Sna del Verbano Cusio Ossola "sezione “Vittorio Zenith” ha organizzato il 29 novembre scorso ad Omegna un importante appuntamento a favore dei propri iscritti (ma non solo). Per la prima volta sul territorio provinciale è intervenuto il Presidente nazionale, Claudio Demozzi, con una conferenza/studio dal titolo “La compliance di agenzia”. Temi trattati: leggi e regolamenti oggi vigenti nel delicato e sempre più complesso mondo assicurativo. “La tematica è di forte interesse comune – spiega il Presidente della locale sezione Sna, Riccardo Bogogna – e deve essere compresa sin nei minimi particolari in quanto i rischi per gli intermediari assicurativi in generale, ma soprattutto per noi agenti, sono enormi. Siamo stati particolarmente onorati della presenza del Presidente Demozzi, della Vicepresidente vicaria Elena Dragoni e dal consulente Domenico Fumagalli".
Il Vicepresidente Sna VCO, Diego Puppo, ha aggiunto: si è voluto allargare l’invito a questo appuntamento non solo agli agenti ma anche ai collaboratori di agenzia ed ai dipendenti in quanto tale argomento è ormai diventato un canovaccio che ogni intermediario deve onorare in ogni minimo particolare per svolgere un servizio professionale al cliente, in linea con i dettami descritti nell'ampia regolamentazione oggi presente e che nel corso del 2018 si arricchirà ulteriormente di nuovi aspetti che modificheranno ancor di più la nostra professione. Un plauso particolare è giunto all'altro Vicepresidente della Provinciale Sna VCO, Maria Elisa De Bei che ha gestito la macchina organizzativa: “E' stato un appuntamento che giunge al termine di un percorso suddiviso in diverse date sul territorio nazionale che ha visto Sna impegnato nel proprio ruolo di formare e diffondere la conoscenza sull'argomento, tutti appuntamenti molto partecipati".
La Redazione