Menu

Legge sulla Concorrenza, più libertà nella sottoscrizione di polizze agganciate ai mutui. Demozzi (Sna): norma nella giusta direzione In evidenza

Legge sulla Concorrenza, più libertà nella sottoscrizione di polizze agganciate ai mutui. Demozzi (Sna): norma nella giusta direzione

MILANO - La recente Legge sulla Concorrenza, approvata in agosto scorso, tra le varie misure approvate ha rimarcato gli obblighi di trasparenza a carico delle banche e di tutti gli intermediari finanziari quando abbinano alla vendita di un mutuo, o alla concessione di un credito, una polizza assicurativa. Finalmente la banca è obbligata ad accettare l'eventuale rimpiazzo della polizza proposta con una analoga polizza procurata dal cliente firmatario del mutuo o beneficiario del credito. Tra l'altro, in caso di sottoscrizione della polizza unitamente alla concessione del mutuo, presso la banca, il cliente può recedere entro 90 giorni e sostituire la polizza con un contratto di suo gradimento stipulato presso il suo agente assicurativo, avente analoghe caratteristiche. È quanto stabilito dal comma 135 della Legge Concorrenza 2017, che di seguito riportiamo testualmente:

135. All'articolo 28 del decreto-legge 24 gennaio 2012, n. 1, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 marzo 2012, n. 27, sono apportate le seguenti modificazioni: 
a) il comma 1 e' sostituito dal seguente: 
«1. Fermo restando quanto previsto dall'articolo 183 del codice delle assicurazioni private, di cui al decreto legislativo 7 settembre 2005, n. 209, e dalle relative disposizioni e delibera dell'IVASS di attuazione in materia di interesse degli intermediari assicurativi, le banche, gli istituti di credito e gli intermediari finanziari, se condizionano l'erogazione del mutuo immobiliare o del credito al consumo alla stipula di un contratto di assicurazione, ovvero qualora l'offerta di un contratto di assicurazione sia connessa o accessoria all'erogazione del mutuo o del credito, sono tenuti ad accettare, senza variare le condizioni offerte per l'erogazione del mutuo immobiliare o del credito al consumo, la polizza che il cliente presentera' o reperira' sul mercato; nel caso in cui essa sia necessaria per ottenere il finanziamento o per ottenerlo alle condizioni offerte, la polizza presentata dal cliente deve avere contenuti minimi corrispondenti a quelli richiesti dalla banca, dall'istituto di credito e dall'intermediario finanziario»; 
b) dopo il comma 2 e' inserito il seguente: 
«2-bis. Nel caso in cui il cliente sottoscriva all'atto della stipula del finanziamento una polizza proposta dalla banca, dall'istituto di credito, da intermediari finanziari o da loro incaricati, ha diritto di recedere dalla stessa entro sessanta giorni. In caso di recesso dalla polizza resta valido ed efficace il contratto di finanziamento. Ove la polizza sia necessaria per ottenere il finanziamento o per ottenerlo alle condizioni offerte, il cliente puo' presentare in sostituzione una polizza dallo stesso autonomamente reperita e stipulata, avente i contenuti minimi di cui al comma 1. Le banche, gli istituti di credito, gli intermediari finanziari o, in alternativa, le compagnie di assicurazione si impegnano ad informare il cliente di quanto sopra stabilito con comunicazione separata rispetto alla documentazione contrattuale»; 
c) dopo il comma 3 e' aggiunto il seguente: 
«3-bis. Fatto salvo quanto disposto dal comma 1, le banche, gli istituti di credito e gli intermediari finanziari sono tenuti a informare il richiedente il finanziamento della provvigione percepita e dell'ammontare della provvigione pagata dalla compagnia assicurativa all'intermediario, in termini sia assoluti che percentuali sull'ammontare complessivo».

"Un altro intervento normativo che va nella giusta direzione!", commenta il Presidente nazionale Sna, Claudio Demozzi. !Il Governo - aggiunge Demozzi - ha accolto le richieste di consumatori, utenti bancari e del Sindacato Agenti che più volte ha rappresentato le troppe anomalie che caratterizzano la vendita delle polizze presso gli sportelli bancari, abbinate a mutui e prestiti bancari. Un altro importante risultato messo a segno con costanza e determinazione! Le banche facciano le banche, gli Agenti facciano le polizze!" La stessa Legge obbliga altresì le banche ad informare i clienti sulla provvigione percepita sulle polizze proposte in abbinamento ai mutui. Per il Presidente Demozzi "anche questo è un atto dovuto, finalmente previsto dalla Legge dello Stato a favore degli utenti".
La Redazione

3 commenti

  • Mario Alberto
    Mario Alberto Mercoledì, 20 Dicembre 2017 20:05 Link al commento

    Se chi deve vigilare vigilasse sul comportamento delle banche e degli addetti allo sportello queste leggi non servirebbero. I Mancanza di una vigilanza più incisiva nelle banche queste leggi sono necessarie. Fa bene SNA a chiederle

  • Felice
    Felice Mercoledì, 20 Dicembre 2017 19:35 Link al commento

    Bravo Demozzi anche questa volta mantenute le promesse!!

  • Enzo
    Enzo Mercoledì, 20 Dicembre 2017 11:06 Link al commento

    Vale solo per le polizze incendio ed eventualmente cpi o anche per le polizze Tcm?
    O meglio se la polizza Tcm è allegata è senza vincolo ma necessaria , rientra sempre tra le polizze annullabili e/o sostituibili entro 90 gg?
    Se fosse così si modificano le cond
    ass. del contratto.
    Attendo vs riscontro cortesemente

Lascia un commento

ATTENZIONE :
L'IMMEDIATEZZA DELLA PUBBLICAZIONE DEI VOSTRI COMMENTI NON PERMETTE FILTRI PREVENTIVI.
UTILIZZATE QUESTO MODULO ANCHE PER SEGNALARE EVENTUALI COMMENTI INAPPROPRIATI, OFFENSIVI O GIUDICATI DIFFAMATORI IN MODO DA POTERLI INDIVIDUARE ED ELIMINARE TEMPESTIVAMENTE.
GRAZIE DELLA COLLABORAZIONE.

Torna in alto

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 697

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 700