Menu

Prove di disintermediazione anche in casa Itas? Demozzi (Sna): attenti alla diffusione di sistemi di pagamento diretto dei premi alla compagnia In evidenza

Prove di disintermediazione anche in casa Itas? Demozzi (Sna): attenti alla diffusione di sistemi di pagamento diretto dei premi alla compagnia

MILANO - Allarme fra gli agenti in casa Itas. La compagnia, considerata da sempre molto vicina agli intermediari tradizionali, avrebbe in mente un tentativo di disintermediazione piuttosto evidente: l’introduzione di sistemi di pagamento diretto attivabili addirittura dal cliente sul sito online dell'impresa stessa. Una nota di Itas precisa che, (almeno per ora, ndr), sui premi incassati direttamente sarà riconosciuta la provvigione all’agenzia.
Il Presidente nazionale Sna, Claudio Demozzi, mette ancora una volta in guardia gli agenti sulle possibili conseguenze negative della diffusione di sistemi di pagamento diretto dei premi alla compagnia, che di fatto disintermediano le agenzie. “Per anni - afferma Demozzi - compagnie e Gruppi agenti hanno promosso convegni e consulti sul tema della disintermediazione, sui modi per evitarla riponendo al centro le agenzie; ora è evidente a tutti che la disintermediazione non è un’esigenza dei clienti, né una spinta autonoma del mercato inteso come consumatori, ma una volontà, un obiettivo, di alcune grandi compagnie”.
La Redazione

11 commenti

  • Alessandra
    Alessandra Venerdì, 29 Dicembre 2017 11:22 Link al commento

    le compagnie vogliono abbattere i costi di distribuzione, non si fermeranno, purtroppo solo sna lo ha capito, e ci auguriamo prenderà posizioni ferme

  • dario castoldi
    dario castoldi Venerdì, 29 Dicembre 2017 09:02 Link al commento

    Gli Agenti Itas, tutti gli Agenti in generale, dovrebbero esprimere nei fatti maggior partecipazione e minor tacito consenso o peggio, limitarsi alle critiche sterili.
    Chiediamo ai nostri rappresentanti cosa vogliamo per il nostro futuro oltre a criticare i loro errori e se non ci vanno bene non rinnoviamo le loro cariche. È democrazia... o sbaglio?
    Vorrei esprimere il desiderio di leggere, anche su queste pagine il nome e cognome di chi scrive, per non avere l’impressione che il coraggio di esprimersi sia solo degli ignoti.

  • Agente itas
    Agente itas Giovedì, 28 Dicembre 2017 13:45 Link al commento

    Quindi in concreto che cosa farà il sindacato ?

  • Caterina
    Caterina Giovedì, 28 Dicembre 2017 11:07 Link al commento

    Diversi rappresentanti dei gaa hanno già generosi mandati ad hoc
    Perché mettersi contro i manager amici ?

  • Dario Castoldi
    Dario Castoldi Giovedì, 28 Dicembre 2017 11:03 Link al commento

    Forse sarebbe il caso di iniziare a pensare a compensi basati sul servizio prestato ai clienti e alle sempre maggiori richieste delle Imprese = - costi maggiori per le Agenzie per oneri prima non previsti - e non più, o meglio NON SOLO, su % sui premi incassati. È solo una proposta di riflessione sulla differenza tra intermediazione, gestione commerciale o amministrativa, oneri propri o impropri o per conto ecc. ecc.

  • Roberta
    Roberta Giovedì, 28 Dicembre 2017 08:42 Link al commento

    Basta aumentare i volumi. Troppi agenti seduti su provv incasso monster senza fare nulla o quasi.
    Questo è il motivo di siffatte azioni
    E dell ana2003 nessuno ne parla nessuno fa nulla
    E vai di liquidazioni con conseguenti rivalse enormi e abbassamento mandati
    Avanti cosi

  • Giuseppina
    Giuseppina Mercoledì, 27 Dicembre 2017 23:58 Link al commento

    Dov'è il problema???
    Caterina, il problema è nel mantenimento del mio posto di lavoro!!! Io impiegata di una agenzia di provincia di medie dimensioni!!!
    Se le compagnie continueranno nel tentativo di marginalizzare gli agenti, che come noto operano per almeno il 50% con provvigioni di incasso... è evidente che a rischio ci sono centinaia di posti di lavoro come il mio!!!!
    Fa bene lo Sna a denunciare, ma farebbero meglio i Gaa a ostacolare duramente iniziative che mettono a rischio il futuro delle agenzie!!!
    Meno commissioni, più azioni !!!!!

  • Chicca
    Chicca Mercoledì, 27 Dicembre 2017 17:04 Link al commento

    cos avranno di diverso questi trentini dalle multinazionali ?!
    forse nulla...

  • Giovanni
    Giovanni Mercoledì, 27 Dicembre 2017 15:07 Link al commento

    Quel che lascia sbalorditi e’ l’assenza totale dei gruppi agenti facendo passare il pensiero che “ chi tace acconsente” . Ma non deve essere cosi !!!!! Sono ancora una volta profondamente deluso dal comportamento dei gruppi agenti. Mi chiedi se hanno ancora senso di esistere o no o sono addirittura dannosi nel rapporto impresa/agente.

  • Caterina
    Caterina Mercoledì, 27 Dicembre 2017 15:02 Link al commento

    Meno costi per agenti, qual'è il problema ?
    Perdita consensi ? Mah.....

  • Mario Alberto
    Mario Alberto Mercoledì, 27 Dicembre 2017 14:25 Link al commento

    tutte ci provano, inutile farsi illusioni... rimane da chiedersi perchè i gruppi agenti non pretendano la rinuncia della propria mandante di simili iniziative che portano inevitabilmente alla disintermediazione delle agenzie

Lascia un commento

ATTENZIONE :
L'IMMEDIATEZZA DELLA PUBBLICAZIONE DEI VOSTRI COMMENTI NON PERMETTE FILTRI PREVENTIVI.
UTILIZZATE QUESTO MODULO ANCHE PER SEGNALARE EVENTUALI COMMENTI INAPPROPRIATI, OFFENSIVI O GIUDICATI DIFFAMATORI IN MODO DA POTERLI INDIVIDUARE ED ELIMINARE TEMPESTIVAMENTE.
GRAZIE DELLA COLLABORAZIONE.

Torna in alto

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 697

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 700