Logo
Stampa questa pagina

Il Presidente del Fonage, Francesco Libutti, fa il punto della situazione post-commissariamento: i dati 2017 sono più che lusinghieri In evidenza

FRANCESCO LIBUTTI, PRESIDENTE FONAGE FRANCESCO LIBUTTI, PRESIDENTE FONAGE

MILANO - Il Presidente del Fonage, Francesco Libutti, ha trasmesso una nota per presentare un primo bilancio dell’attività del Fondo (post-commissariamento). "Il Cda - scrive Libutti - si è insediato da poco più di un anno e ha dovuto affrontare una serie di impegni, alcuni particolarmente gravosi. I risultati sono stati senz’altro confortanti e confermano che la scelta di continuare ad aderire all’unica forma previdenziale gestita pariteticamente da Agenti e Imprese e che riunisce tutti gli agenti di assicurazione del nostro Paese, si è rivelata vincente".
Punto caldo il rendimento finanziario. "Il rendimento delle gestioni ordinaria e integrativa a fine 2017 supererà largamente il tasso minimo di equilibrio del 3,50% richiesto dal Bilancio tecnico. Ciò permetterà a tutti gli aderenti in fase di accumulo di beneficiare - perlomeno sulle quote integrative calcolate ai tassi dell’1,00% - della rivalutazione percentuale pari al tasso di inflazione".
Malgrado i detrattori di turno, cresce il numero dei nuovi iscritti. "La crescita del numero dei nuovi iscritti conferma la direzione positiva già evidenziata all’inizio dell’anno. Grazie alle nuove norme statutarie che hanno consentito l’iscrizione al Fondo senza obbligo di versamento dei contributi pregressi, per la prima volta dall’inizio del 2000 avremo un saldo positivo tra cessazioni ed iscrizioni".
"E’ ormai pronta (si potrà scaricare nei primi giorni di gennaio) - scrive ancora il Presidente del Fonage - la prima versione dell'APP del Fondo Pensione Agenti, da installare su apparati mobili (utilizzando Play Store per Android e Apple Store per IOS). L'APP permetterà di avere accesso a tutte le informazioni sul funzionamento del Fondo e, con la prima implementazione, consentirà agli iscritti attivi di accedere all'area riservata per consultare la propria posizione contributiva individuale ed effettuare preventivi delle prestazioni. Anche il sito internet sarà innovato nei primi mesi del nuovo anno, con un restyling della grafica e l'integrazione di maggiori funzionalità. Il Fondo ormai è risanato e poggia su solide basi tecniche e finanziarie. Possiamo quindi accogliere il nuovo anno con ragionevole ottimismo e con il convinto impegno del Consiglio di amministrazione da me presieduto e di tutto lo Staff del Fondo di continuare a percorrere con determinazione la strada virtuosa già intrapresa, nell’interesse di tutti gli aderenti, iscritti e pensionati".
Luigi Giorgetti