Menu

Sul Decreto "ammazza-agenti" interviene anche l'Antitrust. Cresce la pressione per una modifica radicale della nuova norma In evidenza

CLAUDIO DEMOZZI, PRESIDENTE NAZIONALE SNA CLAUDIO DEMOZZI, PRESIDENTE NAZIONALE SNA

MILANO - Con una nota ufficiale scende in campo anche l'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (Antitrust), su segnalazione del Sindacato nazionale agenti, per la verifica di eventuali aspetti anti-concorrenziali contenuti nel Decreto Legislativo emanato dal Governo italiano l'8 febbraio scorso, aspramente criticato da Sna. Come noto, il Decreto non si è limitato a recepire la IDD (Direttiva UE 2016/97) ma, forse su suggerimento dell'Ivass ma questo aspetto rimane per ora misterioso, ha introdotto alcune disposizioni potenzialmente in grado di provocare la chiusura di duecentomila micro aziende tra Agenzie e subagenzie e di lasciare senza lavoro i rispettivi dipendenti.
In particolare, con l'introduzione del comma 1/bis dell'art. 117 C.A.P., viene cancellato il conto corrente agenziale, intestato all'agente, con obbligo per i clienti di pagare direttamente alle compagnie le polizze in scadenza. Inoltre, viene abrogata la disposizione che garantisce agli agenti di operare liberamente e di incassare i premi delle polizze, in presenza di fidejussione bancaria (pari al 4% del portafoglio incassi). Queste norme non solo non sono contenute nella Direttiva europea, ma anzi ne risultano in palese contrasto.
Inoltre, sono potenzialmente in grado di impedire l'operatività in regime di plurimandato, con ciò ingessando la concorrenza ed inducendo gli Agenti ad operare in esclusiva per una sola compagnia, comportamento questo più volte condannato sia dal Legislatore che dall'Autorità Garante della Concorrenza.
Il Presidente nazionale Sna, Claudio Demozzi, raggiunto telefonicamente, ha tenuto a precisare: "Anche se so di infrangere la sua naturale riservatezza, mi sento in dovere di ringraziare pubblicamente il collega Roberto Soldati, agente plurimandatario a Brescia, già componente dell'Esecutivo Nazionale Sna, che su mia delega ha prontamente interessato l'Antitrust su quanto stava accadendo al Consiglio dei Ministri fornendo la relativa documentazione. Da tempo Soldati agisce, congiuntamente al Coordinatore Regionale Antonio Agliata, su mio incarico in questo ambito, ottenendo importanti risultati per l'intera Categoria agenziale".
La Redazione

7 commenti

  • Mirko
    Mirko Domenica, 04 Marzo 2018 10:32 Link al commento

    ma perchè chi si diverte tanto a diffamare il NOTRO fondo pensione non fa lo stesso contro chi ha scritto il decreto ammazza agenti?? quali interessi ci sono sotto sotto??

  • aprite gli occhi
    aprite gli occhi Domenica, 04 Marzo 2018 10:30 Link al commento

    Francesco stai chiedendo a COVIP e al Fondo di fare quello che da sempre DEVONO fare per legge... cosa tra l'altro che fanno anche le compagnie assicurative per i fondi pensione da loro gestiti e collocati, salvo poi chiedere aiuto all'Ivass che le autorizza a ridurre il minimo garantito o ad azzerarlo come fatto due anni fa, senza che nessuno abbia alzato un dito per impedirglielo!! Inoltre la compagnie per i fondi privati rivedono le pensioni ogni volta che cambia l'età di sopravvivenza, riducendole se questa si allunga, nel silenzio generale!!

  • Francesco Grondona
    Francesco Grondona Domenica, 04 Marzo 2018 00:53 Link al commento

    a Covip
    a tutte le "Parti" di FPA
    al Presidente FPA

    Lettera aperta

    in riferimento delle vicissitudini sofferte e patite dal FPA e a quelle in corso per la Categoria degli Intermediari Agenti, sono a richiedere che in occasione della prossima esposizione dei dati di bilancio di FPA , qualora non sia già stata prevista d'ufficio, la piu ampia informativa possibile sui dati riguardanti l'andamento storico negli anni verificata e certificata da Covip.

    In fede Iscritto Francesco Grondona

    In particolare ritengo utile conoscere raccolti in tabelle a formare un quadro di insieme le variazioni annuali in numeri e percentuali :
    - degli aderenti rispetto numero degli agli Agenti Italiani (al netto dei Colleghi che aderiscono ad altre forme collettive di welfare attraverso altre proprie associazioni di riferimento);
    - dei pensionati e delle pensioni di reversibilità, invalidità, ecc.
    - degli aderenti a seguito di nuova nomina;
    - delle adesioni fra i Colleghi "tardivi";
    - gli aderenti che versano le quote aggiuntive in abbinamento ai contributi delle mandanti;
    - gli aderenti che versano liberamente contributi aggiuntivi, con il totale degli accantonamenti annuì.
    - ogni ulteriore dato che possa essere utile al fine di meglio comprendere la situazione attuale e per prevedere di massima future dinamiche.
    Ritengo utile inoltre siano esposte le soglie numeriche di iscritti per la tenuta prospettica di FPA e conoscere in linea di massima quali ulteriori correzioni sarebbero poste in atto qualora dovesse venire a mancare la tenuta.

  • Marco
    Marco Mercoledì, 28 Febbraio 2018 17:31 Link al commento

    bravo Claudio Demozzi! Stai interpretando benissimo il tuo ruolo di esponente sindacale degli agenti! Peccato che il tuo esempio non viene seguito da tutti...

  • MASSIMO
    MASSIMO Martedì, 27 Febbraio 2018 13:24 Link al commento

    QUESTA E' UNA TAPPA DELLA LUNGA MARCIA DELLE COOPERATIVE ROSSE ALLA CONQUISTA DELLE BANCHE E DELLE ASSICURAZIONI. UN PROVVEDIMENTO GOVERNATIVO COSI' REDATTO E' UNA PURGA STALINIANA AI NON ALLINEATI MENO AGENTI, MENO COSTI ALLE COMPAGNIE, 150MILA AGENTI CON UN INDOTTO DI 600MILA TRA IMPIRGATI, SUBAGENTI ECC, SUL LASTRICO, COMPLIMENTI GOVERNO AFFARISTA1

  • Sandokan
    Sandokan Lunedì, 26 Febbraio 2018 10:25 Link al commento

    Porchieddu e i suoi hanno scelto la via del dialogo, ma con chi??? è proprio vero che c'è gente che pagherebbe per farsi comprare

  • per chi non avesse ancora capito
    per chi non avesse ancora capito Lunedì, 26 Febbraio 2018 10:21 Link al commento

    https://www.youtube.com/watch?v=OLwbsKejzdM

Lascia un commento

ATTENZIONE :
L'IMMEDIATEZZA DELLA PUBBLICAZIONE DEI VOSTRI COMMENTI NON PERMETTE FILTRI PREVENTIVI.
UTILIZZATE QUESTO MODULO ANCHE PER SEGNALARE EVENTUALI COMMENTI INAPPROPRIATI, OFFENSIVI O GIUDICATI DIFFAMATORI IN MODO DA POTERLI INDIVIDUARE ED ELIMINARE TEMPESTIVAMENTE.
GRAZIE DELLA COLLABORAZIONE.

Torna in alto

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 697

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 700