Menu

Ma quale corso di formazione, si è trattato di una lectio magistralis. Tutto esaurito a Bologna In evidenza

Ma quale corso di formazione, si è trattato di una lectio magistralis. Tutto esaurito a Bologna

MILANO - Claudio Demozzi nella veste di docente non stupisce, dati i suoi trascorsi professionali e non costituisce notizia neppure la sua capacità di incantare una sala di oltre 100 colleghi incollati alle loro sedie per 6 ore consecutive a ripassare una lezione fatta di regole e prescrizioni di per sé certo non appassionante. Ciò che merita di essere sottolineato è semmai la capacità del Presidente nazionale Sna di trasformare un corso di aggiornamento sulla compliance di agenzia, che alla vigilia poteva apparire persino un po’ scontato, in una vera e propria lectio magistralis di natura politico-sindacale.
Lasciatelo dire a uno che della polemica ha fatto il proprio lavoro, ne è scaturito un appuntamento straordinario grazie alla sapiente contestualizzazione storica e giuridica di tutti i passaggi che caratterizzano l’attuale scenario lavorativo degli agenti.
Argomenti come diligenza, correttezza, trasparenza, professionalità che sono alla base della nostra professione, informativa precontrattuale, raccolta di informazioni e adeguatezza dell’offerta rispetto alle esigenze espresse dal cliente, consulenza professionale imparziale pre e post vendita, libera titolarità dei dati raccolti dalla clientela, conflitto di interessi e imparzialità, separazione patrimoniale, aspetti amministrativi e gestionali che caratterizzano la vita quotidiana delle agenzie, sono stati inseriti da Demozzi nel contenitore più ampio del negoziato generalista messo a punto da Sna allo scopo di conquistare a favore della categoria una crescente autonomia imprenditoriale dalle mandanti.
Attenzione quindi, sopra qualsiasi altra cosa, al tentativo messo in atto dalle compagnie di disintermediare la distribuzione assicurativa e sulla tendenza inconsapevole degli agenti di auto-disintermediarsi facendo proprie le strategie aziendali incentrate sulla conquista del rapporto diretto con il cliente.
Ne è scaturito uno scenario complesso imperniato sulla volontà del sindacato di trasformare gli innumerevoli trabocchetti codicistici, regolamentari, ma anche aziendali posti sul nostro percorso quotidiano, in altrettanti paletti a tutela della centralità agenziale nella distribuzione assicurativa italiana e in altrettante garanzie a difesa del servizio professionale offerto dagli agenti dalla vendita de-professionalizzata dei canali alternativi.
Nella fase conclusiva Demozzi si è soffermato sulle ispezioni effettuate dall’Ivass e dalle mandanti, mettendo in luce gli aspetti di maggiore criticità che si evidenziano in un momento così difficile per l’agente che le subisce.
A mio avviso l’esposizione del presidente Demozzi dovrebbe essere utilizzata in apertura del percorso formativo rivolto ai quadri aziendali, in quanto non esistono argomenti di carattere tecnico riguardanti le relazioni industriali con le imprese che non abbiano risvolti politici sul rapporto di agenzia e sul futuro della categoria.
Un cenno di nota merita l’intervento della Vice Presidente Vicaria Elena Dragoni che in apertura dei lavori ha informato la platea sugli sviluppi del CCNL Sna 2014 rinnovato quest’anno e sugli istituti ad esso collegati, con particolare riferimento ai servizi offerti al personale dipendente di agenzia in chiave di welfare integrativo. Non c’è che dire, Elena è cresciuta molto dal punto di vista della competenza personale e anche della capacità di gestione della platea che peraltro le ha tributato un apprezzamento unanime.
Un bravo va infine rivolto al Presidente della Sezione provinciale Sna di Bologna Silvano Rinaldi, al Coordinatore regionale Sauro Vincenzi e agli altri provinciali che si sono impegnati per la riuscita dell’evento e per la sensibilizzazione dei colleghi che sono pervenuti numerosi ad applaudire il vertice sindacale. Il tutto esaurito rappresenta il migliore dei premi sia per i colleghi emiliani, sia per l’Ufficio di presidenza. Il presidente Provinciale Silvano Rinaldi, al termine della manifestazione si è detto molto soddisfatto per il risultato ottenuto e, rivolto a quanti erano in sala, ha detto: “ringrazio tutti i colleghi che hanno partecipato all'incontro attivamente, dimostrando di recepire le problematiche attuali della categoria e la necessità di portare il proprio contributo, fiducioso che marciando divisi, ma colpendo uniti, come insegna la nostra oramai centenaria storia sindacale, avremo la necessaria forza per superare questo momento di difficoltà”.
Roberto Bianchi

Lascia un commento

ATTENZIONE :
L'IMMEDIATEZZA DELLA PUBBLICAZIONE DEI VOSTRI COMMENTI NON PERMETTE FILTRI PREVENTIVI.
UTILIZZATE QUESTO MODULO ANCHE PER SEGNALARE EVENTUALI COMMENTI INAPPROPRIATI, OFFENSIVI O GIUDICATI DIFFAMATORI IN MODO DA POTERLI INDIVIDUARE ED ELIMINARE TEMPESTIVAMENTE.
GRAZIE DELLA COLLABORAZIONE.

Torna in alto

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 697

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 700