Menu

Poste Italiane, non si limita più a Generali e Allianz la candidatura per la stipula di un accordo distributivo di polizze Rcauto In evidenza

CLAUDIO DEMOZZI, PRESIDENTE NAZIONALE SNA CLAUDIO DEMOZZI, PRESIDENTE NAZIONALE SNA

MILANO - Secondo alcune indiscrezioni, Poste Italiane avrebbe intenzione di selezionare, forse già entro l'estate, il partner Rcauto con il quale entrare nel principale business delle assicurazioni in Italia. La selezione della compagnia partner è alla stretta finale e la trattativa potrebbe essere conclusa a breve. Diverse le imprese, italiane ed estere, che avrebbero manifestato la loro disponibilità alla distribuzione di propri prodotti nei 12.000 uffici postali presenti sul territorio nazionale.
La compagnia prescelta ed il suo marchio - è stato affermato - dovranno essere riconosciuti come degni di fiducia dai risparmiatori e dovranno offrire tariffe particolarmente competitive. Oltre a Generali, Unipolsai e Allianz, si apprende che anche Axa e Zurich avrebbero mostrato interesse all'operazione. Secondo i principali quotidiani finanziari nazionali "l'ostacolo che pare essere stato superato che poteva frapporsi a un'alleanza è la possibile levata di scudi degli agenti, timorosi di essere soppiantati dagli sportelli di Poste".
Secondo il Presidente nazionale Sna, Claudio Demozzi "obiettivamente purtroppo da parte dei Gruppi Aziendali Agenti non si è vista una vera e propria levata di scudi, specie da parte di quei GAA che non partecipano alla vita associativa del Sindacato e che notoriamente hanno un approccio più morbido verso la mandante". Sna nel frattempo, raccogliendo le preoccupazioni della categoria e dei componenti il Comitato dei presidenti di GAA/Sna, ha interessato le principali forze politiche per evidenziare la pericolosità dell'iniziativa di Poste italiane in termini di ricadute sulle microaziende agenziali e di tutela dei consumatori, di livello del servizio, di trasparenza ed adeguatezza.
La Redazione

12 commenti

  • diego
    diego Martedì, 31 Luglio 2018 20:08 Link al commento

    1° ore di fila per pagare una semplice bolletta
    2° non sanno fare la posta figuriamoci altro
    3° chiaro segnale che le compagnie pensano solo ai numeri e non agli agenti che a proprie spese hanno reso i loro risultati

  • Caterina
    Caterina Giovedì, 21 Giugno 2018 11:18 Link al commento

    Sarà una compagnia diretta a gestire il business pare; quindi tariffe attuariali profilate, acquistabili da chiunque voglia una online....preoccupante

  • Mimmo
    Mimmo Martedì, 19 Giugno 2018 21:27 Link al commento

    PT non ha il patema della selezione per s/p e frequenza sinistri. Ci saranno tariffe personalizzate in ogni dove. Una agenzia gerente e tantissime sub-agenzie. Troveranno la quadra col tempo. Le banche, per dire, hanno accolto favorevolmente l'entrata di PT nel segmento conti correnti. La ragione fondante la conosciamo con grande beneficio per gli istituti di credito. Rischio zero per PT. salvo coinvolgere Deutsche Bank per i fidi. Per la cronaca: PT dovrebbe assumere migliaia di intermediari (secondo rumors) perché buona parte dei dipendenti deputati all'assunzione o non hanno la laurea o dieci anni di esperienza pregressa.

  • Filippo
    Filippo Domenica, 17 Giugno 2018 10:57 Link al commento

    Adesso Cimarosa, innamorato del leone, cosa si inventerà per tenere buoni gli agenti? Che essere la prima compagnia in gara con le poste riconosce a loro la perduta centralità? Ah ah ah

  • LIntermediario
    LIntermediario Sabato, 16 Giugno 2018 19:33 Link al commento

    Bene, allora anche le Agenzie monomandato, infastidite da queste assurde intersezioni, saranno libere di chiudere accordi di produzione con altre mandanti, cosa virtualmente possibile ma non concretizzata. Se non altro gli Agenti sanno vendere le polizze!!!!

  • MF
    MF Venerdì, 15 Giugno 2018 18:55 Link al commento

    ma le nostre compagnie ci tradiscono così? alla luce del sole? e noi rimaniamo fedeli monomandatari esclusivisti convinti? Siamo proprio minus-sapiens

  • Caterina
    Caterina Venerdì, 15 Giugno 2018 12:03 Link al commento

    Il sud fa guadagnare forse più del nord...

  • Generali napoli
    Generali napoli Giovedì, 14 Giugno 2018 22:49 Link al commento

    Cascone al Sud..... alcune compagnie ci fanno il bilancio. Mica penserai che il sud sia tutto sinistri?? L'agenzia la fa l'agente.... povero cascone

  • Alfonso Segreto
    Alfonso Segreto Giovedì, 14 Giugno 2018 22:44 Link al commento

    Cattolica ha declinato l'invito. Sembra che voglia puntare sulla rete agenziale.

  • Sandokan
    Sandokan Mercoledì, 13 Giugno 2018 23:10 Link al commento

    equilibrio di portafoglio, premio medio, selezione della clientela, limitazioni territoriali, ecc. ecc. tutte balle che queste compagnie raccontano a noi agenti per poi fare accordi nazionali, a tariffa scontata, con sportellisti postali pur di vendere RCA !!!

  • Angelo Caceffo
    Angelo Caceffo Mercoledì, 13 Giugno 2018 11:25 Link al commento

    Voglio poi vedere la sola presentazione di denuncia sinistro Cai all' ufficio postale !!!

  • Giuseppe Cascone
    Giuseppe Cascone Mercoledì, 13 Giugno 2018 07:20 Link al commento

    Le Poste Italiane chissà quanta immondizia imbarcheranno al Sud con evidente antiselezione della Clientela tanto se ne fregano se imbarcheranno sinistri....loro incasseranno solo laute provvigioni.

Lascia un commento

ATTENZIONE :
L'IMMEDIATEZZA DELLA PUBBLICAZIONE DEI VOSTRI COMMENTI NON PERMETTE FILTRI PREVENTIVI.
UTILIZZATE QUESTO MODULO ANCHE PER SEGNALARE EVENTUALI COMMENTI INAPPROPRIATI, OFFENSIVI O GIUDICATI DIFFAMATORI IN MODO DA POTERLI INDIVIDUARE ED ELIMINARE TEMPESTIVAMENTE.
GRAZIE DELLA COLLABORAZIONE.

Torna in alto

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 697

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 700