Menu

Ryanair firma il primo CCNL dei Piloti, senza Cgil e Uil. Demozzi (Sna): nessuno può pretendere l'esclusiva nella rappresentanza dei diritti dei lavoratori In evidenza

Ryanair firma il primo CCNL dei Piloti, senza Cgil e Uil. Demozzi (Sna): nessuno può pretendere l'esclusiva nella rappresentanza dei diritti dei lavoratori

MILANO - Per certi versi si può parlare di avvenimento storico. Dopo 8 mesi di trattative l'Anpac, Associazione Nazionale Professionale Aviazione Civile, sigla Sindacale da alcuni ritenuta "minoritaria" ma assai combattiva e rappresentativa tra i Piloti della nota Compagnia aerea irlandese,  ha sottoscritto il primo Contratto Collettivo di Lavoro per i Piloti dipendenti Ryanair basati in Italia. Il Contratto, sottolinea l'Anpac in una nota, "è stato sottoposto all'approvazione degli oltre 300 Piloti associati e nella serata di ieri è avvenuto lo spoglio che ha visto l'approvazione del testo contrattuale a larghissima maggioranza". Pare si tratti addirittura del primo Contratto collettivo di lavoro del personale navigante di Ryanair siglato in Europa.
Metre l'Anpac esprime "grande soddisfazione" per il risultato ottenuto che dà maggiori tutele e garanzie, oltre che un congruo riconoscimento economico, ai Piloti Ryanair rendendo concreto il percorso di armonizzazione del vettore irlandese iniziato alla fine dello scorso anno, la reazione dei Sindacati "tradizionali", in primis della Cgil, appare a dir poco stizzita. Si legge in un comunicato diramato dalla Filt/Cgil e Uiltrasporti: "...oggi abbiamo inviato una comunicazione di diffida alla compagnia e all'Anpac ad applicare tale contratto nei numerosi punti che risultano peggiorativi dello status quo e della normativa nazionale di riferimento, e nei prossimi giorni proclameremo, dopo quello dello scorso 25 luglio, un nuovo sciopero di piloti ed assistenti di volo di Ryanair, basati in Italia, contro questo accordo e per l'avvio, finalmente, di una trattativa seria con tutte le organizzazioni sindacali rappresentative dei lavoratori Ryanair".
Cgil e Uil non risultano tra i firmatari del CCNL, quasi doverosa dunque la reazione di tali sigle per evidenti ragioni, nonostante grazie al nuovo contratto collettivo di lavoro, secondo Anpac, "Dopo il riconoscimento delle rappresentanze sindacali, Ryanair finalmente riconosce ai propri dipendenti quanto previsto dall'ordinamento nazionale italiano in termini di Tfr attraverso l’introduzione di Fondaereo quale fondo previdenziale complementare contrattuale, della contribuzione a Sanivolo quale Cassa di Assistenza Sanitaria Integrativa, del pagamento dei contributi previdenziali e del riconoscimento pieno delle tutele sociali per maternità e paternità".
Si allunga così la già corposa lista dei CCNL firmati da Associazioni datoriali, o grandi aziende, con Organizzazioni sindacali dei Lavoratori diverse dalla "Triplice".
Per il Presidente nazionale Sna Claudio Demozzi "un altro caso di libertà di contrattazione e soprattutto ennesima prova che nessuno può pretendere l'esclusiva nella rappresentanza dei diritti dei lavoratori. Se la quasi totalità degli interessati si riconosce in un CCNL, come avviene per il contratto collettivo nazionale di lavoro per i dipendenti delle agenzie di assicurazione in gestione libera Sna/Fesica-Confsal/Confsal-Fisals, nessuno, neppure la CGIL, può pretendere di imporre una diversa posizione appellandosi ad un'esclusiva che non esiste".
La Redazione

2 commenti

  • L.S.
    L.S. Sabato, 01 Settembre 2018 19:43 Link al commento

    ci vuole coraggio a fare un contratto di lavoro senza la CGIL, esperienza SNA insegna... ma la compagnia aerea ne ha avuto di coraggio proprio come il nostro presidente Demozzi e la sua squadra; coraggio che è mancato evidentemente ad altri che hanno subito il diktat della CGIL con grave danno per gli agenti

  • Sandokan
    Sandokan Venerdì, 31 Agosto 2018 11:15 Link al commento

    certi sindacati non sanno stare al passo con i tempi. ancora una volta SNA ci ha visto bene...

Lascia un commento

ATTENZIONE :
L'IMMEDIATEZZA DELLA PUBBLICAZIONE DEI VOSTRI COMMENTI NON PERMETTE FILTRI PREVENTIVI.
UTILIZZATE QUESTO MODULO ANCHE PER SEGNALARE EVENTUALI COMMENTI INAPPROPRIATI, OFFENSIVI O GIUDICATI DIFFAMATORI IN MODO DA POTERLI INDIVIDUARE ED ELIMINARE TEMPESTIVAMENTE.
GRAZIE DELLA COLLABORAZIONE.

Torna in alto

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 697

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 700