Menu

L'apprendista stregone e lo Sna In evidenza

GIACOMO ANEDDA GIACOMO ANEDDA

Tra gli otto racconti descritti nel film di animazione “Fantasia di Walt Disney”, l’episodio sull’Apprendista Stregone è forse il più conosciuto, anche perché nonostante il film risalga al 1940 e l’episodio stesso, a sua volta è stato tratto da una ballata del 1797 ad opera di Wolfgang Goete - ben prima quindi del 1919, anno di nascita dello Sna che l’anno prossimo festeggerà i primi 100 anni di vita associativa – si rivela straordinariamente e clamorosamente attuale.
Nonostante fossero degli inguaribili visionari, sia il buon Walter, ma ancor di più Wolfgang, mai e poi mai potevano immaginare che in un futuro lontano dalla loro epoca, le strade dell’apprendista stregone e quelle dello Sna, si sarebbero un giorno incrociate e sovrapposte. A far si che il prodigio si verificasse , ci hanno pensato alcuni spensierati presidenti di gruppi agenti, i quali, convinti di poter maneggiare e gestire in autonomia trattative strettamente legate ad argomenti di interesse collettivo – leggasi di tutta la categoria – hanno prima rinunciato al supporto politico dello Sna, e dopo sottoscritto accordi integrativi di “contitolarità” dei dati e delle informazioni commerciali dei clienti d’agenzia, nonostante dette informazioni appartengano principalmente proprio a coloro che le raccolgono (gli Agenti per l’appunto), come da sempre sostenuto dal Sindacato e recentemente riaffermato dall’Autorità Garante della Privacy, la quale ha ribadito che per l’utilizzo degli stessi non è necessaria alcuna preventiva autorizzazione da parte delle compagnie.
Anche se oggi l’apprendista stregone non indossa più il lungo capello a punta, veste con abiti alla moda e al posto della bacchetta magica utilizza un moderno pc, è ancora presente e in attività; lo dimostrano proprio il contenuto di alcuni accordi integrativi che, rinegoziati col pretesto o l’illusione di portare a casa un vantaggio per gli agenti, alla prova dei fatti si rivelano un grazioso (e forse insperato) regalo alle compagnie.
La conclusione di tutto ciò la lasciamo allo stesso Wolfgang Goete – noi non abbiamo titolo per sostituirlo – il quale, proprio col racconto sull’apprendista stregone, ci dice una cosa semplice ma profondamente ragionevole: “se non si è in grado di valutare i rischi, i pericoli e le conseguenze di certe iniziative, e se davvero si vuole fare il bene dei colleghi, è meglio affidarsi all’esperienza dello Sna”.
Giacomo Anedda

2 commenti

  • Filippo
    Filippo Sabato, 08 Dicembre 2018 10:22 Link al commento

    bene Anedda forte e chiaro. Qualcuno dovrebbe avere il coraggio di mandare il proprio curriculum alla compagnia per quell'assunzione in posizione apicale che attende da tutta la vita...

  • Guido Ferrara
    Guido Ferrara Martedì, 04 Dicembre 2018 11:59 Link al commento

    I commenti non potrebbero di certo esser gratificanti per gli interessati. Meglio dunque astenersi, per non passare alle offese.

Lascia un commento

ATTENZIONE :
L'IMMEDIATEZZA DELLA PUBBLICAZIONE DEI VOSTRI COMMENTI NON PERMETTE FILTRI PREVENTIVI.
UTILIZZATE QUESTO MODULO ANCHE PER SEGNALARE EVENTUALI COMMENTI INAPPROPRIATI, OFFENSIVI O GIUDICATI DIFFAMATORI IN MODO DA POTERLI INDIVIDUARE ED ELIMINARE TEMPESTIVAMENTE.
GRAZIE DELLA COLLABORAZIONE.

Torna in alto

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 697

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 700