Menu

Convegno a Modena organizzato dalla locale sezione Provinciale Sna. Demozzi: Poniamo fine all’auto-disintermediazione messa in atto per compiacere le mandanti In evidenza

DA SX, CLAUDIO DEMOZZI E GAETANO VICINANZA DA SX, CLAUDIO DEMOZZI E GAETANO VICINANZA

MILANO - Gli agenti negli anni hanno perso pezzi di diritti fondamentali senza quasi accorgersene e le compagnie sono state così abili da mutare nel tempo le tutele degli agenti in doveri a vantaggio esclusivo delle rispettive mandanti. Questo in estrema sintesi il pensiero espresso dal Presidente nazionale Sna Claudio Demozzi nel corso del suo coinvolgente intervento tenuto al Convegno organizzato ieri (4 dicembre, ndr) dal Presidente Provinciale Sna di Modena Gaetano Vicinanza e dalla sua squadra nell’antica residenza nobiliare di Villa Campori. “Come tutti perdo i pezzi piano piano, c’è di buono che ragiono molto bene, ora ci ho praticamente un gran testone e un testicolo per la riproduzione” diceva il triste refren della canzone che preconizzava un futuro tecnologico nel quale il corpo si sarebbe ridotto all’essenziale per pensare e per garantire la sopravvivenza della specie. Al pari “gli agenti si sono viste amputare, una dopo l’altra, molte delle conquiste ottenute dai padri fondatori del sindacalismo assicurativo ed è giunto il momento di dire basta”, ha detto Demozzi in un passaggio molto incisivo del suo intervento.
Visti i risultati, dimezzamento delle provvigioni medie in trent’anni, trasformazione del diritto di esclusiva a tutela degli agenti in obbligo di esclusiva a favore delle compagnie che torna sotto mentite spoglie anche dopo le lenzuolate di Bersani e dopo le rassicurazioni fatte dalle imprese principali del mercato italiano all’Antitrust, incasso diretto dei premi sui conti di compagnia mediante l’utilizzo dei pos direzionali e della mensilizzazione dei premi, rinuncia alla titolarità autonoma e contestuale accettazione della contitolarità nella gestione dei dati della clientela, risulta evidente la capacità dell’industria assicurativa nel persuadere gli agenti, o meglio talune delle loro rappresentanze aziendali, ad auto-dintermediarsi sull’altare delle “buone relazioni industriali”, degli “equilibri di sistema” e di analoghe amenità con le quali i soliti “amici degli amici” ci hanno riempito la testa.
“Non riuscendo a marginalizzarli, dal momento che il canale agenziale intermedia ancora oggi oltre i tre quarti della raccolta danni e il 90% di quella auto a dispetto degli investimenti stellari effettuati per promuovere le dirette e i canali alternativi – ha aggiunto il Presidente Demozzi - le imprese sono riuscite a convincere gli agenti a suicidarsi”, per “senso di responsabilità” e in nome dell’”interesse condiviso”. Ecco quindi che l’auspicata approvazione del Disegno di Legge presentato lo scorso mese dal Sen. Andrea de Bertoldi imperniato sulla validità erga omnes degli accordi collettivi nazionali, la rescindibilità annuale dei contratti, l’obbligo di preavviso di sei mesi in capo alle compagnie nel caso di revoca e soprattutto l’estensione del divieto di esclusiva al ramo vita e a tutti gli intermediari, finirebbe per difendere gli agenti dalla loro inspiegabile tendenza all’autolesionismo.
Interessante come sempre l’esposizione della Vice presidente vicaria Sna Elena Dragoni sul CCNL Sna 2018 e sugli istituti ad esso collegati, con particolare riguardo al welfare integrativo concordato con le sigle sindacali a favore dei dipendenti e contenuto nel nuovo normativo. Un cenno infine all’ambizioso progetto Kda (Kit Digital Agency) presentato dagli ideatori Angela Occhipinti Componente dell’Esecutivo Nazionale Sna che ne ha tracciato i perimetri politici e strategici, Angelo Ottaviani titolare della Nimaja Consulting al quale è assegnato il compito di curare la compliance di agenzia in tema di gestione dei dati della clientela, Franco Pittori dell’azienda Nuovi Soci che si occupa dei siti internet, della presenza sui social e delle app di agenzia, Alessandro Centonze di Aby Broker che mette a disposizione il multipreventivatore utile a ricercare sul mercato le migliori offerte nel ramo auto e nei rami danni, oltreché ad alimentare il gestionale dell’agente con i dati provenienti dalla clientela. Finalmente una piattaforma multifunzionale targata Sna, di proprietà dell’agente, capace di contribuire all’acquisizione di maggiore autonomia dell’agenzia dai sistemi tecnologici delle imprese mandanti.
Roberto Bianchi

Lascia un commento

ATTENZIONE :
L'IMMEDIATEZZA DELLA PUBBLICAZIONE DEI VOSTRI COMMENTI NON PERMETTE FILTRI PREVENTIVI.
UTILIZZATE QUESTO MODULO ANCHE PER SEGNALARE EVENTUALI COMMENTI INAPPROPRIATI, OFFENSIVI O GIUDICATI DIFFAMATORI IN MODO DA POTERLI INDIVIDUARE ED ELIMINARE TEMPESTIVAMENTE.
GRAZIE DELLA COLLABORAZIONE.

Torna in alto

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 697

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 700