Menu

Accordo dati imprese-agenti e pioggia di revoche delle compagnie, lo Sna fa il punto della situazione. Summit a Milano In evidenza

CORRADO DI MARINO CORRADO DI MARINO

MILANO - Il Sindacato nazionale agenti è tornato nuovamente sul tema degli accordi dati che le imprese sottopongono agli agenti e sulle revoche, spesso indiscriminate e ingiustificate, messe in atto da alcune compagnie. Lo ha fatto promuovendo un interessante incontro, presieduto per l’occasione dal Vice presidente nazionale Sna Corrado Di Marino, presso la sede milanese di Via Lanzone, al quale hanno partecipato tra gli altri: Dario Piana (Presidente del Comitato dei Gruppi aziendali agenti Sna, che ne rappresenta pressoché la totalità), Salvatore Palma (Vice presidente del Comitato Gaa), Giuseppe Rapa (membro dell’Esecutivo Nazionale con delega ai rapporti coi Gruppi agenti), Paolo Bullegas (membro dell’Esecutivo Nazionale con delega al tema della privacy), il consulente del sindacato, Domenico Fumagalli ed il direttore Sna Andrea Bonfanti.
La disamina di alcuni accordi dati ed i nuovi pareri tecnico legali acquisiti hanno confermato pienamente la bontà della linea finora assunta e mantenuta dal Sindacato.
L’agente - è stato riaffermato - è autonomo titolare del trattamento dei dati dei propri clienti e ogni eventuale accordo con le compagnie, rivolto ad un uso congiunto dei dati stessi per finalità commerciali, non deve metterne in discussione, né snaturarne il ruolo. Accordi che prevedono la designazione dell’Agente quale responsabile del trattamento dati o, ancora peggio, quelli basati sulla cosiddetta "Contitolarità tra impresa e agenti", rischiano di scaricare sui secondi oneri e responsabilità spesso impropri. Quasi sempre contengono infatti ambiguità, ostacoli, vincoli che potrebbero pregiudicare il futuro professionale della parte contrattuale notoriamente più debole che è  quella agenziale.
Alcuni Gruppi agenti l’hanno compreso ed hanno lavorato molto bene seguendo le indicazioni di Sna, ottenendo risultati in linea con la strategia Sna e con la miglior tutela dei colleghi Agenti. In altri contesti, invece, si registra ancora il tentativo delle imprese di imporre soluzioni che rischiano di produrre conflitti, invece di contribuire a migliori performance. Non sempre i vertici dei Gaa hanno la forza e la determinazione necessari a contrastare tali imposizioni delle compagnie. Il supporto del Comitato Gaa-Sna, anche in questo ambito, può essere risolutivo anche grazie all'ottima sinergia che in questa fase storica ne caratterizza la vita associativa in Sna.

DARIO PIANA

Secondo il Vicepresidente nazionale Sna, Corrado Di Marino: “Saper valorizzare i dati dei propri clienti, con l’ausilio delle nuove tecnologie e nel pieno rispetto delle regole, rappresenta una variabile strategica cruciale per gli Agenti, che potrebbe rivelarsi determinante per il loro futuro professionale. Mai come in questo momento in cui gli Agenti sono chiamati a competere anche con nuovi agguerriti canali di distribuzione non si possono commettere errori”.
Dario Piana, presidente del Comitato dei Gruppi aziendali agenti accreditati Sna, rammentando che il Comitato dei Gaa si è già chiaramente espresso a favore di un agente imprenditore titolare dei dati della clientela e del relativo trattamento, per il quale va promossa ogni possibile iniziativa, ha aggiunto che “Le informazioni sui clienti costituiscono un asset fondamentale per le agenzie, un patrimonio dal valore economico inestimabile che va tutelato. Gli accordi con le imprese richiedono, perciò, una grande attenzione da parte di tutti, anche per la rilevanza che potrebbero avere sotto il profilo concorrenziale”.
Nel corso della riunione è stato affrontato nuovamente anche il tema delle revoche in corso e annunciate da alcune imprese. Univoca è la condanna per certi comportamenti, del tutto inaccettabili, sul piano sindacale, aziendale e di eticità delle relazioni. “Pensare – sottolinea Di Marino - che i problemi di redditività e di mancato sviluppo delle Compagnie possano essere causati da alcune agenzie e perciò risolti con la loro chiusura, dimostra quanto in alcune realtà aziendali non si vogliano affrontare i veri problemi, che spesso risiedono altrove e non certo nelle agenzie”.
“Siamo molto preoccupati per le linee strategiche di alcune compagnie che minacciano con arroganza e senza giustificato motivo il futuro di migliaia di imprese-agenzie. Temiamo che il fenomeno possa estendersi con enormi danni per la categoria”, commenta al riguardo Dario Piana. 
La Redazione

3 commenti

  • marzio
    marzio Giovedì, 14 Febbraio 2019 19:43 Link al commento

    Premesso che Dovremmo agire come liberi imprenditori e quindi valutare singolarmente i rischi del marketing diretto delle compagnie sul ns portafoglio , eventualita' oggi improbabile ma non in un prossimo futuro, sarebbe utile avere indicazioni sulla questione "titolarita' esclusiva e contitolarita'' dei dati" sopratutto quali sono gli obblighi a cui saremmo sottoposti in caso si scelga la "titolarita' esclusiva " cioe' l'unical'opzione che salvaguardia il ns .maggiore patrimonio
    cioe' gli assicurati

  • Antonio
    Antonio Giovedì, 14 Febbraio 2019 13:44 Link al commento

    Fatte molta attenzione alle compagnie che chiedono di inserire numeri di cellulare e indirizzo email dei clienti nei loro programmi gestionali!!!

  • Giustino
    Giustino Mercoledì, 13 Febbraio 2019 15:25 Link al commento

    Esito scontato. Sui diritti non si tratta! I dati dei clienti sono nella legittima titolarità degli Agenti, sulla base del consenso degli interessati. Le compagnie gestiscano i dati per la gestione della polizza e basta. Il rapporto commerciale con i clienti spetta agli intermediari! Il consenso informato dei clienti costituisce l'argine fondamentale per evitare il dilagare di iniziative commerciali dirette e di canali alternativi. Nessun consenso commerciale alle compagnie!
    Grazie Sna. Ottimo lavoro!!!

Lascia un commento

ATTENZIONE :
L'IMMEDIATEZZA DELLA PUBBLICAZIONE DEI VOSTRI COMMENTI NON PERMETTE FILTRI PREVENTIVI.
UTILIZZATE QUESTO MODULO ANCHE PER SEGNALARE EVENTUALI COMMENTI INAPPROPRIATI, OFFENSIVI O GIUDICATI DIFFAMATORI IN MODO DA POTERLI INDIVIDUARE ED ELIMINARE TEMPESTIVAMENTE.
GRAZIE DELLA COLLABORAZIONE.

Torna in alto

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 697

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 700