Menu

Rinnovo A.N.A., i Presidenti dei Gruppi agenti: Non ci interessa una cornice normativa, vogliamo trattare la piattaforma negoziale Sna (VIDEO Intervento dell'Avv. Edoardo Cazzato) In evidenza

UN MOMENTO DEI LAVORI UN MOMENTO DEI LAVORI

MILANO - Il tema trattato dai Presidenti di Gruppo convenuti ieri (25 giugno, ndr) a Milano al Comitato dei Gaa del Sindacato Nazionale Agenti è di quelli che non fanno dormire i protagonisti coinvolti nella trattativa con l’Ania e cioè il rinnovo dell’Accordo nazionale agenti impresa. Il motivo di tanta apprensione risiede nella consapevolezza che eventuali errori nella modifica delle regole poste a fondamento del rapporto tra mandanti e agenti significherebbe mettere in difficoltà l’intera categoria, con risvolti persino tragici a carico delle agenzie più deboli.
Proprio la coscienza della posta in palio ha spinto il 90% dei Gaa iscritti allo Sna a prendere parte ai lavori in una sala gremita che ha manifestato ampia partecipazione ideale nella trattazione di una materia così delicata sulla quale molti riversano grandi aspettative. Tanto per sgomberare il campo dai residui dubbi, diciamo subito che l’avvocato Gianluigi Malandrino ha dimostrato con assoluta chiarezza come l’Accordo nazionale abbia una valenza insostituibile nella tutela dei diritti e degli interessi degli agenti e come senza di esso la categoria sarebbe stata ancora più debole di quanto non lo sia in questo momento nei confronti della controparte istituzionale. All’avvocato Carlo Edoardo Cazzato, dello studio legale dell’avvocato Antonio Catricalà, il correlato compito di mostrare la piena legittimità, rispetto alle normative nazionali e comunitarie in materia di assicurazione, di un accordo quadro che disciplini il rapporto tra imprese e agenti, oltreché l’ultrattività di quello in vigore del 2003 per facta concludentia, ancorché disdettato nel 2006 dallo Sna alla sua naturale scadenza.
E dalla sala sono pervenute chiare e forti le risposte che il vertice sindacale auspicava di ricevere: pieno appoggio a qualunque azione che rafforzi l’attività negoziale sviluppata da Sna per il rinnovo dell’A.N.A. e indisponibilità a trattare la sottoscrizione di una cornice normativo generale che lasci la definizione dei singoli istituti alla trattativa di secondo livello, laddove è comune convinzione che la rappresentanza aziendale sia più debole rispetto alle mandanti di quanto non lo sia il Sindacato nel confronto con l’Associazione delle compagnie. Dalle interviste che pubblicheremo nei prossimi giorni su questa pagina, risulta infatti evidente che nessuno dei presidenti partecipanti in rappresentanza della quasi totalità del mercato assicurativo italiano è disposto ad accettare il tentativo dell’Ania di ridurre al minimo il dibattito politico con il Sindacato e di spostare la trattativa a livello aziendale come piacerebbe ai maggiori brand che trarrebbero un vantaggio incommensurabile dal riuscire a sottomettere la tutela dei diritti e degli interessi degli agenti alle strategie industriali.
Per questo dalla platea è giunto l’invito esplicito a rifiutare il negoziato proposto dall’Associazione delle imprese sulla cosiddetta cornice normativa e a proseguire sulla strada di richiedere l’apertura di un tavolo dedicato a dibattere la piattaforma elaborata da Sna. E anche l’appello di disertare l’incontro organizzato da Anapa a Bologna nei prossimi giorni, perché in gioco vi sono due visioni contrapposte della rappresentanza, da un lato la centralità della trattativa generalista indirizzata a creare stabilità nei rapporti agenziali, dall’altro il decentramento integrativo in ambito aziendale fondato sulla precarietà e non c’è dubbio sul fatto che il solco tra queste due concezioni diventi ogni giorno più profondo.
Roberto Bianchi




CLAUDIO DEMOZZI, PRESIDENTE NAZIONALE SNA

Video

SNA/GAA, intervento dell'Avv. Edoardo Cazzato dello Studio Legale Catricalà

3 commenti

  • Salvatore
    Salvatore Domenica, 30 Giugno 2019 13:33 Link al commento

    l'ANIA dovrebbe smetterla di usare altre sigle minoritarie per cercare di evitare il confronto con l'unico sindacato degli agenti che si chiama SNA !

  • Felice
    Felice Venerdì, 28 Giugno 2019 09:40 Link al commento

    non ricordo un periodo di tanta unitarietà di intenti e faccio i complimenti al mio presidente di gruppo Picaro per essersi espresso così in sintonia con la linea Demozzi dimostrando di essere nuovamente nelle corde dei colleghi

  • Francesco B
    Francesco B Mercoledì, 26 Giugno 2019 23:51 Link al commento

    risultato grandioso! bravi tutti

Lascia un commento

ATTENZIONE :
L'IMMEDIATEZZA DELLA PUBBLICAZIONE DEI VOSTRI COMMENTI NON PERMETTE FILTRI PREVENTIVI.
UTILIZZATE QUESTO MODULO ANCHE PER SEGNALARE EVENTUALI COMMENTI INAPPROPRIATI, OFFENSIVI O GIUDICATI DIFFAMATORI IN MODO DA POTERLI INDIVIDUARE ED ELIMINARE TEMPESTIVAMENTE.
GRAZIE DELLA COLLABORAZIONE.

Torna in alto

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 697

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 700