Menu

Dialogo e partnership con Generali… ma mi faccia il piacere In evidenza

ROBERTO BIANCHI ROBERTO BIANCHI

Per essere sinceri trovo un po’ velleitario pretendere un posto nel Consiglio di Amministrazione di Generali con lo 0,11 del capitale complessivo, ma questo è ciò che auspicano i colleghi ex Ina Assitalia iscritti ad Anagina. Il dialogo con l’impresa e il rafforzamento della partnership con la mandante passerebbero infatti, secondo il presidente della rappresentanza aziendale Davide Nicolao, attraverso nuove iniziative tese a “rendere possibile l’acquisizione di azioni Generali da parte degli agenti interessati”, magari facendo ottenere loro “benefit azionari al raggiungimento di determinati risultati” ovvero, in altre parole, trasformando i rappel in azioni. Quest’ambita simbiosi manageriale devo peraltro ritenere abbia ricevuto ulteriore impulso anche dalla frettolosa firma del mandato unico, a dispetto delle numerose criticità delle quali la maggior parte dei Gruppi agenti della galassia Generali sta ancora doverosamente dibattendo prima di prendere una decisione definitiva.
Posto che non credo sia riservata ai colleghi grande fortuna nell’improbabile scalata al Leone triestino, ritengo piuttosto che questa presa di posizione rilevi, ancora una volta, come vi siano due visioni contrapposte del ruolo che un gruppo aziendale è chiamato a svolgere nella tutela dei propri iscritti. Da un lato c’è chi crede, più o meno in buona fede, che l’obiettivo primario consista nella ricerca, dovremmo dire in questo caso a tutti i costi, del dialogo consociativo con la mandante, dall’altro si posizionano tutti coloro i quali e per fortuna sono la stragrande maggioranza, credono nella divisione dei ruoli e di conseguenza nel compito rivendicativo della rappresentanza collettiva.
Andrebbe anche detto, per il rispetto dovuto alla storia, che il fascino di fare gli industriali, sia pure in una posizione di estrema marginalità come in questo caso, ha coinvolto via via molte intelligenze sindacali, fatalmente annientate nello spietato tritacarne delle dinamiche di mercato.
Sarà pertanto utile alimentare il dibattito, cosa che mi sforzo di fare da tempo in un isolato tentativo di riflessione ideale, sulla funzione negoziale attribuita ai Gruppi agenti in sede aziendale e allo Sna in ambito generalista, in una fase storica nella quale si gioca la sopravvivenza delle specie. In un momento, cioè, in cui la multicanalità si caratterizza più come alternativa che non come integrazione della distribuzione assicurativa attraverso le agenzie. Non sono più i tempi lontani nei quali le compagnie facevano a gara su chi stariffava di più con i broker per strappare qualche quota di mercato agli genti nei settori corporate, ora le compagnie stanno cercando attraverso la digitalizzazione e l’utilizzo dei dati della clientela che gli agenti regalano loro generosamente, di marginalizzare le reti agenziali di disintermediare il rapporto con il cliente.
Non ho mai condiviso, anche se per certi versi posso arrivare a comprendere, le varie forme di fedeltà emotiva all’impresa, sebbene nel caso di Anagina la proprietà è cambiata da così poco tempo che difficilmente può essersi sviluppato un reale attaccamento al vessillo triestino, ma comunque fantasticare una partnership con chi strategicamente vuole spazzarti via dal mercato mi sembra a dire poco singolare.
Difendere la centralità degli agenti e puntare senza sosta sul miglioramento continuo del rapporto di agenzia con atteggiamento laico e quando necessario di contrasto politico con la mandante mi sembra invece non soltanto utile, ma soprattutto coerente con il proprio compito istituzionale.
Mi piacerebbe sapere che cosa ne pensate.
Roberto Bianchi

10 commenti

  • GUIDO FERRARA
    GUIDO FERRARA Lunedì, 01 Luglio 2019 12:17 Link al commento

    quando i gruppi Agenti smetteranno la pratica ancora molto diffusa del doppio gioco e faranno corpo unico con SNA nella definizione della linea politica da seguire, allora solo le Compagnie scenderanno dalle imposizioni al dialogo … costruttivo per il bene reciproco. Non crederò mai alla generosità dei Padroni: sarà sempre pelosa.

  • Mario Alberto
    Mario Alberto Lunedì, 01 Luglio 2019 08:16 Link al commento

    se le cose avessero un senso... CONFAGI esperienza finita?

  • Laura
    Laura Venerdì, 28 Giugno 2019 12:31 Link al commento

    Paolo Magli, vada sulla pagina Facebook di Anagina.
    La prima cosa che leggerai è il post del 26/6/2019 ore 21:48 con il link all'articolo de ilfriuli.it: Generali, dall'Anagina ok al mandato unico; a seguire, sempre dalla pagina ufficiale di Anagina, ore 21:47, link a insurancetrade.it: Generali Italia, Anagina approva il mandato unico e a seguire Inermediachannel.it: Agenti Anagina, ok al mandato unico Generali; ancora Borsaitaliana.it: Generali: Anagina, via a mandato unico e pronti ad avvio azionario agenti.
    Quindi quale sarebbe la precisazione autentica e sincera? Che dovrebbe smentire Anagina? quello che pubblica lei stessa?
    Ma dove vivete?

  • Sandokan
    Sandokan Venerdì, 28 Giugno 2019 10:12 Link al commento

    basta leggere i giornali di oggi con tanto di foto di Nicolao presidente Anagina... per non avere molti dubbi... ma Canu ne era al corrente quando ha scritto il commento riportato sotto?
    http://new.ecostampa.it/imm2pdf/Image.aspx?&imgatt=9ZMIRW&imganno=2019&imgkey=C1VCMUD1PXDG3

  • Paolomagli
    Paolomagli Venerdì, 28 Giugno 2019 01:22 Link al commento

    Grazie Antonio (Canu) per la puntuale precisazione che ritengo sincera e autentica. Credo che anche Anagina dovrebbe altresì affermare la Sua posizione visti gli articoli usciti sulla stampa nazionale e smentire l’approvazione del mandato unico da parte dei colleghi di ex INA ASSITALIA.

  • Laura
    Laura Giovedì, 27 Giugno 2019 23:08 Link al commento

    https://www.tuttointermediari.it/anche-anagina-vota-si-al-mandato-unico-di-generali-italia/

    Alla faccia dell' "ancora doverosamente dibattendo prima di prendere una decisione definitiva".
    Senza parole.

  • ExIna
    ExIna Giovedì, 27 Giugno 2019 20:11 Link al commento

    Ma allora Anagina ha firmato o no? Su altra testata si legge che ha votato il mandato unico alla Cirasola, qui Canu scrive che stanno riflettendo... e noi agenti come facciamo a comprendere?

  • Paolo Milano
    Paolo Milano Giovedì, 27 Giugno 2019 19:24 Link al commento

    Bravo bravo bravo Bianchi!!

  • Enrico
    Enrico Giovedì, 27 Giugno 2019 19:23 Link al commento

    Scusa Canu ma è Anagina che ha pubblicato un un'annuncio della firma o lo abbiamo sognato?

  • Antonio Canu
    Antonio Canu Giovedì, 27 Giugno 2019 19:02 Link al commento

    Senza entrare nel merito, solo una precisazione: non c'è stat da parte di ANAGINA alcuna "frettolosa firma del mandato unico", anzi! ANAGINA a pieno titolo ed in totale armonia con UNAT e GAAG Lloyd Italico con cui è confederata in CONFAGI fa parte dei "Gruppi agenti della galassia Generali che sta ancora doverosamente dibattendo prima di prendere una decisione definitiva."

Lascia un commento

ATTENZIONE :
L'IMMEDIATEZZA DELLA PUBBLICAZIONE DEI VOSTRI COMMENTI NON PERMETTE FILTRI PREVENTIVI.
UTILIZZATE QUESTO MODULO ANCHE PER SEGNALARE EVENTUALI COMMENTI INAPPROPRIATI, OFFENSIVI O GIUDICATI DIFFAMATORI IN MODO DA POTERLI INDIVIDUARE ED ELIMINARE TEMPESTIVAMENTE.
GRAZIE DELLA COLLABORAZIONE.

Torna in alto

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 697

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 700