Menu

Centenario Sna, emozioni forti nel corso degli interventi dell'on. Piera Aiello e del reporter di guerra Fausto Biloslavo In evidenza

Centenario Sna, emozioni forti nel corso degli interventi dell'on. Piera Aiello e del reporter di guerra Fausto Biloslavo

MILANO - Chi ha partecipato all’evento di Rimini del Centenario Sna ha vissuto un’esperienza emozionante e indimenticabile, unica e irripetibile. La si può raccontare a chi non c’è stato, certamente, ma per quanti sforzi si possano fare non sarà possibile trasmettere le sensazioni, il calore, la passione, l’entusiasmo e il senso di appartenenza che hanno permeato la manifestazione. Ci proviamo ugualmente, ma con la consapevolezza, in ogni caso, che chi non c’era ha perso una magnifica esperienza umana e sociale.
Sono state due giornate dense di eventi. Torneremo più volte sul tema centenario, per riviverne alcuni momenti. La politica sindacale, le due relazioni del Presidente Nazionale al Congresso e alle autorità e ospiti presenti sono oggetto di diversi articoli pubblicati su snachannel, ai quali rimandiamo, riservandoci di dedicare agli stessi temi altre newsletter, in un prossimo futuro.
Oggi riproponiamo le testimonianze di due ospiti che hanno catturato l’attenzione della platea con la loro esperienza, che racconta il tema del coraggio. Il coraggio di mantenere fede a un impegno, di non tradire un’idea, una vocazione, nonostante difficoltà enormi dalle quali solo il coraggio, quello vero, consente di non fari soverchiare. Loro sono un esempio straordinario, al quale ciascuno può attingere quando, nella vita come nel lavoro, si trova di fronte a situazioni che devono essere affrontate con coraggio.
Un importante e seguitissimo contributo al Centenario è stato quello dell'on. Piera Aiello, prima testimone di giustizia eletta in Parlamento. Piera Aiello ha visto uccidere suo marito davanti ai propri occhi, ma ha avuto ed ha tuttora il coraggio di dedicare tutta la sua vita alla lotta alla mafia. Inserita nel programma di protezione dei testimoni, con un’identità segreta e resistendo a minacce e inimmaginabili difficoltà e pressioni, ha voluto candidarsi al Parlamento con il suo vero nome per contribuire, dall’interno delle istituzioni, a contrastare la criminalità mafiosa . È stata indicata fra le prime cento donne influencer impegnate nella lotta alla mafia.
E proprio insistendo sul tema del coraggio, Piera Aiello ha esortato i colleghi congressisti a non arrendersi mai e a credere fino in fondo nelle proprie scelte. Con la consapevolezza di quanto la categoria degli agenti sia esposta e necessiti della presenza delle istituzioni, ha promesso di impegnarsi in sede parlamentare e di garantire la propria vicinanza agli agenti di assicurazione. “Vi vorrò stare vicino! Grazie di avermi chiesto di essere parte di questa famiglia!”, ha detto alla fine del proprio intervento, raccogliendo il calore e la vicinanza dei congressisti del Centenario.
qui il link al suo intervento

Il palco del Centenario Sna ha accolto anche Fausto Biloslavo, oggi certamente il più famoso e tenace reporter di guerra. Attraverso fotografie e filmati tratti dai suoi reportage nelle zone dei conflitti, Biloslavo ha raccontato la sua vicenda professionale, vissuta fra pericoli e situazioni al limite del disumano, testimoniano anche l’orrore patito dalle popolazioni colpite dalla guerra. Affrontando il tema del coraggio, ha parlato del suo, che nonostante la quotidiana esposizione della sua vita a rischi estremi gli permette di non rinunciare a testimoniare la guerra e le sue tragiche e crudeli conseguenze. Ma il coraggio è anche di chi la guerra la subisce, diventando strumento per l’affermazione violenta delle ragioni di parte, ma non vuole rinunciare alla vita, alla speranza. E lottare per sopravvivere richiede grande coraggio.
Sebbene possa sembrare un parallelo azzardato, lo stesso Biloslavo, spiega che il coraggio è sostenuto dalla passione, elemento necessario in ogni attività, in quella del reporter di guerra come in quella dell’agente di assicurazione. Il coraggio serve per cominciare da zero, ma anche per rialzarsi quando si è colpiti dalle difficoltà o per adattarsi ai cambiamenti, è il messaggio di Biloslavo alla platea del Centenario.
qui il link al suo intervento

1 commento

  • Claudio Ungaro
    Claudio Ungaro Martedì, 29 Ottobre 2019 15:12 Link al commento

    Ringrazio il presidente Claudio Demozzi e tutto l’organico del sindacato che ci hanno permesso di vivere questo evento che ci ha commosso ed emozionato ma anche dato una forte spinta ad affrontare la vita con coraggio e serenità. Davanti a questi ospiti di grande valore mi sono sentito piccolo ma orgoglioso di fare parte di questa “famiglia “ GRAZIE

Lascia un commento

ATTENZIONE :
L'IMMEDIATEZZA DELLA PUBBLICAZIONE DEI VOSTRI COMMENTI NON PERMETTE FILTRI PREVENTIVI.
UTILIZZATE QUESTO MODULO ANCHE PER SEGNALARE EVENTUALI COMMENTI INAPPROPRIATI, OFFENSIVI O GIUDICATI DIFFAMATORI IN MODO DA POTERLI INDIVIDUARE ED ELIMINARE TEMPESTIVAMENTE.
GRAZIE DELLA COLLABORAZIONE.

Torna in alto

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 697

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 700