Menu

Il Sindacato nazionale agenti e i GAA scrivono alle imprese: Chiediamo aiuti concreti e diciamo no alla disintermediazione In evidenza

CLAUDIO DEMOZZI CLAUDIO DEMOZZI

MILANO - Con un’accorata lettera indirizzata al Presidente ed al Vicepresidente del Comitato dei Gruppi aziendali agenti, rispettivamente Dario Piana e Salvatore Palma, il Presidente nazionale Sna Claudio Demozzi ed il componente dell’Esecutivo Giuseppe Rapa hanno chiesto la collaborazione del Comitato GAA per attivare ogni forma di pressione nei confronti delle imprese, affinché siano erogati sostanziosi, concreti aiuti alle agenzie in difficoltà.
L’emergenza nazionale connessa al contagio da coronavirus non sembra infatti destinata a concludersi in tempi brevi e ciò provocherà certamente pesanti ricadute sui già precari equilibri di bilancio delle agenzie. “Ci aspettiamo - ha affermato il Presidente Demozzi - aiuti concreti dalle compagnie, come la sospensione delle rate di rivalsa, anticipazioni provvigionali, dilatazione dei termini di rimessa dei premi, proroga dei periodi di mora, contributi provvigionali straordinari, solo per fare alcuni esempi”.
Alcune imprese pare abbiano già attivato contributi economici straordinari, come ad esempio UnipolSai, che potrebbe liquidare un sostanzioso anticipo provvigionale a tutte le agenzie dei territori maggiormente esposti al contagio. Sulla stessa linea forse Allianz, che potrebbe manifestare la propria disponibilità nei prossimi giorni, dopo un confronto con i Gruppi aziendali agenti. Si attendono notizie dagli altri GAA per resocontare le iniziative messe in campo dall’industria assicurativa nel suo complesso.
La Redazione

---
IL TESTO DELLA LETTERA SNA

Al Presidente Comitato GAA, Dario Piana
Al Vicepresidente Comitato GAA, Salvatore Palma
e, p.c.
ai sigg. Presidenti provinciali
ai sigg. Coordinatori Regionali
ai sigg. Componenti Esecutivo Nazionale

Carissimi,
l’ANIA ci ha confermato di aver sensibilizzato le Imprese affinché siano intraprese tutte le iniziative utili a supportare la continuità aziendale delle Agenzie di assicurazione, in questo difficile momento. L’ANIA naturalmente deve rispettare, al riguardo, l’autonomia decisionale delle singole Compagnie che dovranno essere opportunamente intrattenute direttamente dai singoli Gruppi Aziendali Agenti. Riterremmo doveroso che le singole Mandanti, qualora non lo avessero già fatto, mettessero in campo da subito concrete misure di sostegno quali ad esempio: anticipi provvigionali, contributi straordinari provvigionali una-tantum, dilatazione dei termini di rimessa dei premi, proroga dei periodi di mora, sospensione delle rivalse, ecc.
Se così non fosse, saremo pronti a supportare ogni azione nei loro confronti, da realizzare in sinergia con i GAA interessati che vorranno informarci tempestivamente e con i quali valuteremo incisive azioni sindacali.
Riteniamo doveroso informarvi altresì sui deprecabili comportamenti assunti da qualche Compagnia che, allo scopo apparente di fornire supporto alla clientela ed alle Agenzie, invita ad utilizzare strumenti di disintermediazione che finiscono con l’indebolire ulteriormente la già precaria situazione reddituale agenziale. Raccomandare agli Agenti di spingere i clienti ad utilizzare sistemi di pagamento diretto alla Mandante, “saltando” l’intermediazione finanziaria agenziale, non corrisponde propriamente ad un aiuto ma, al contrario, rischia di indebolire mortalmente l’equilibrio economico delle agenzie invertendone il flusso provvigionale (da anticipato a posticipato).
Al riguardo vi invitiamo ad intervenire prontamente affinché simili comportamenti siano immediatamente cessati. Anche su questo fronte vi confermiamo la nostra massima collaborazione e la nostra disponibilità a mettere in atto ogni necessaria azione sindacale affinché la centralità delle Agenzie e degli Agenti non sia, ancora una volta, messa in pericolo dalle nostre Mandanti.
Vi ringraziamo anticipatamente per la preziosa opera di trasmissione del contenuto della presente che vorrete attuare verso i presidenti dei GAA e per il necessario coinvolgimento che dovrà seguire. Siamo certi che, attraverso la consueta opera sinergica, riusciremo anche in questa occasione a fronteggiare al meglio questi nuovi attacchi ed a contribuire alla tenuta del sistema distributivo agenziale nel nostro Paese.

Con i migliori saluti.

Presidente Nazionale Sna Claudio Demozzi
Membro E.N. incaricato Giuseppe Rapa

1 commento

  • Riccardo
    Riccardo Domenica, 15 Marzo 2020 12:22 Link al commento

    Carissimi colleghi, in questo momento così difficile non per la sola categoria, ma per l'intera nazione, lasciamo perdere i marchi e le relative contrapposizioni, oggi più che mai siamo chiamati ad affrontare una dura prova con grande senso di responsabilità, per primo nei confronti dei nostri dipendenti, abbiamo l'obbligo, in quanto professionisti del rischio non solo di rifonderlo ma anche di limitarlo, ed allora dobbiamo pensare a loro, che sono e restano un valore aggiunto per le nostre agenzie.
    Oggi con la tecnologia a nostra disposizione possiamo assistere i clienti da remoto, senza obbligatoriamente tenere aperti uffici, preservando la salute dei lavoratori con lo smart working.
    Non lasciamo l'iniziativa alle compagnie di gestire la situazione, ogni uno di noi può continuare a gestire la clientela con l'ausilio della tecnologia.

Lascia un commento

ATTENZIONE :
L'IMMEDIATEZZA DELLA PUBBLICAZIONE DEI VOSTRI COMMENTI NON PERMETTE FILTRI PREVENTIVI.
UTILIZZATE QUESTO MODULO ANCHE PER SEGNALARE EVENTUALI COMMENTI INAPPROPRIATI, OFFENSIVI O GIUDICATI DIFFAMATORI IN MODO DA POTERLI INDIVIDUARE ED ELIMINARE TEMPESTIVAMENTE.
GRAZIE DELLA COLLABORAZIONE.

Torna in alto

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 697

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 700