Menu

Emergenza economica, sui termini di sospensione del versamento dei contributi tante false notizie. Demozzi (Sna): Prestare attenzione In evidenza

Emergenza economica, sui termini di sospensione del versamento dei contributi tante false notizie. Demozzi (Sna): Prestare attenzione

MILANO - Con la circolare Inps 16 maggio 2020 n. 59 si forniscono indicazioni in merito all'ambito di applicazione del decreto-legge 8 aprile 2020 n. 23, che ha previsto ulteriori disposizioni relative alla sospensione dei versamenti contributivi a causa dell'emergenza Covid-19. Queste indicazioni vanno a integrare quelle della circolare Inps 12 marzo 2020 n. 37 e della circolare Inps 9 aprile 2020 n. 52. In particolare, si forniscono le istruzioni per aziende con dipendenti; artigiani e commercianti; liberi professionisti e committenti tenuti al versamento dei contributi alla Gestione separata; aziende agricole assuntrici di manodopera; lavoratori agricoli autonomi e concedenti piccola colonia e compartecipazione familiare; aziende aventi natura giuridica privata con dipendenti iscritti alla gestione pubblica.
Hanno diritto alla sospensione dei contributi previdenziali e assistenziali e dei premi per l’assicurazione obbligatoria, per i mesi di aprile e maggio, i commercianti e i professionisti che hanno aperto la propria attività dopo il 31 marzo 2019. Per tutti gli altri c’è il paletto dei ricavi e dei compensi, che non devono essere superiori a 50 milioni di euro nel periodo di imposta 2019, e della diminuzione del fatturato o dei corrispettivi, che deve essere di almeno il 33% nel mese di marzo e di aprile 2020 rispetto agli stessi mesi dello stesso periodo del 2019. Sembra che i contributi sospesi dovranno essere versati in un’unica soluzione, oppure in quattro rate uguali, al prossimo 16 settembre 2020, salvo variazioni nel corso di conversione in Legge del Decreto (art. 131 Decreto "Rilancio Italia").
Non si tratta pertanto, come evidente, della “sospensione” sine die degli obblighi contributivi, ma di un mero spostamento a settembre, di una breve dilazione dei termini di pagamento. “Nei giorni scorsi alcuni colleghi hanno diramato informazioni al riguardo, che possono indurre a ritenere che gli obblighi contributivi Inps siano sospesi nel senso di 'abbuonati', ma purtroppo non è affatto così – commenta il Presidente nazionale Sna Claudio Demozzi - invitiamo tutti gli agenti a leggere con la dovuta attenzione le informazioni, spesso imprecise se non completamente infondate, che vengono diffuse attraverso i social network da soggetti frettolosi o in malafede. E’ sempre meglio affidarsi alle comunicazioni ufficiali degli Enti preposti ed alle circolari del Sindacato”.
La Redazione

Torna in alto

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 697

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 700