Menu

Decreto liquidità in dirittura d'arrivo. Via libera agli emendamenti in favore degli agenti di assicurazione. Demozzi (Sna): Siamo fiduciosi In evidenza

Decreto liquidità in dirittura d'arrivo. Via libera agli emendamenti in favore degli agenti di assicurazione. Demozzi (Sna): Siamo fiduciosi

MILANO - E' iniziato in aula alla Camera l’iter di conversione in legge del Decreto liquidità. Il provvedimento approvato dal Consiglio dei Ministri lo scorso 8 aprile, contiene le "misure urgenti in materia di accesso al credito e di adempimenti fiscali per le imprese, di poteri speciali nei settori strategici, nonché interventi in materia di salute e lavoro, di proroga di termini amministrativi e processuali". Il testo, come emendato dalle Commissioni competenti, viene illustrato in queste ore dal relatore per la commissione Finanze Gian Mario Fragomeli (Pd) e per la commissione Attività Produttive Luca Carabetta (M5s).
Il Governo ha posto la questione di fiducia sul Decreto, per evitare ulteriori interventi di modifica e per giungere alla conversione in Legge entro i termini perentori previsti, pena la sua decadenza. Il voto si svolgerà oggi 26 maggio alle 18, salvo slittamenti, alla Camera dei Deputati, mentre al Senato dovrebbe tenersi domani. In ogni caso l’ok definitivo al Decreto liquidità dovrebbe avvenire entro e non oltre il 7 giugno.
Tra le molte misure a sostegno delle imprese previste dal decreto: la proroga delle scadenze fiscali, lo slittamento dei termini amministrativi e processuali e importanti novità sulla salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro. Fondamentale per le imprese e per gli agenti di assicurazione il nuovo regime dei prestiti garantiti da Sace e dal Fondo di Garanzia per piccole e medie imprese. Ad annunciare la decisione del Governo di accelerare l’approvazione del provvedimento, ponendo la questione di fiducia, è stato Federico D’Incà, Ministro dei rapporti con il Parlamento, che ha parlato di un atto dovuto.
Salvo sorprese, pertanto, l’attesa degli agenti che intendono avvalersi del “Fondo liquidità” potrebbe finire già domani in giornata. “Se non fossimo immediatamente intervenuti e se le forze politiche di governo (PD e M5s) non avessero preso a cuore le nostre istanze - ha affermato il Presidente nazionale Sna Claudio Demozzi - gli agenti sarebbero stati esclusi da questo importantissimo provvedimento di sostegno alle imprese. Non possiamo che augurarci che la conversione in Legge possa avvenire al più presto, già domani, senza intoppi. I colleghi più scettici, i gufi, dovranno ricredersi. Ci siamo riusciti anche questa volta! Con Sna gli agenti sono presi in considerazione e questo ci rassicura per il futuro”.
La Redazione

Torna in alto

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 697

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 700