Menu

Il Comitato Centrale Sna online e da matricola, la prima volta non sai mai cosa aspettarti In evidenza

Il Comitato Centrale Sna online e da matricola, la prima volta non sai mai cosa aspettarti

Faccio parte del Gdl comunicazione Sna da circa 6 mesi e, per quanto riguarda la vita sindacale sto vivendo una serie di prime volte che mi forniscono entusiasmo e voglia di imparare. Oggi, a dire il vero, è stata la prima volta per tutti, ossia partecipare al Comitato Centrale in videoconferenza, cosa inevitabile viste le incertezze portate dall’attuale emergenza sanitaria. A prescindere da questo non sapevo cosa aspettarmi, da anni partecipo ai congressi dei GAA, ma non conoscevo lo scopo del CC ed il perché della sua esistenza.
L’inizio ha visto la lettura della Relazione del Presidente sui temi attuali più caldi per la categoria e nel contempo ha anche delineato gli obbiettivi futuri a breve/medio termine che il Sindacato intende perseguire. I temi affrontati durante il CC sono stati molti e non posso nascondere di essermi trovato in difficoltà durante alcuni passaggi, soprattutto durante il dibattito in cui si affrontavano tematiche di natura politica volte a chiarire attacchi e dichiarazioni fatte da soggetti appartenenti allo stesso Sna nei confronti dell’operato dello stesso Presidente e dell’EN.
La mia difficoltà risiedeva soprattutto nella convinzione che i temi politici fossero contenuto da congresso e, dopo l’intervento di alcuni colleghi che lamentavano questa aspetto, si è ritornati alla realtà del CC.
È stato istruttivo assistere al dibattito di alcuni colleghi e allo scambio delle diverse idee, talvolta anche discordanti, ma sempre mantenuto su toni assolutamente pacati. Ho riscontrato un’assoluta unanimità nel riconoscere al Presidente Demozzi e alla sua squadra il merito di aver rivitalizzato l’attività sindacale nel corso dei suoi mandati, rinvigorendo quella fiamma che, per quanto ho compreso, era quantomeno sopita.
Un ulteriore risultato evidente dalla lettura del bilancio è senza dubbio quello di aver riportato in positivo le casse dello Sna riuscendo inoltre ad aumentare il patrimonio immobiliare dello stesso tramite l’acquisizione di un’ulteriore porzione di immobile in via Lanzone a Milano e per di più a condizioni decisamente vantaggiose visto il prezzo di acquisto.
Alcuni colleghi, durante il dibattito, hanno espresso il desiderio che lo Sna miri ad acquisire il rispetto meritato da tutte le parti sociali e che venga considerato un interlocutore fondamentale, cosa che in buona parte sta già ottenendo, anche tramite il riconoscimento del Ccnl Sna/Confsal, malgrado gli ostacoli che ha trovato e trova tutt’ora nel Tribunale di Genova.
A prescindere dai contenuti, credo di dover ancora assaporare a pieno l’atmosfera di un vero CC. Mi ritengo un appassionato di tecnologia e in molti campi essa può facilitare la vita e risolvere problemi, credo però ci siano elementi caratterizzanti alcuni eventi che la tecnologia non può trasmetterci. Non mi riferisco alla semplice stretta di mano, ma al “pathos” che può trasmettere vivere queste situazioni personalmente, poter parlare nelle pause con i colleghi informalmente, insomma vivere di persona l’elemento aggregativo che la tecnologia non può fornire. Il prossimo evento importante sarà il Congresso Nazionale che spero con tutto il cuore, emergenza sanitaria permettendo, possa essere svolto tradizionalmente con tutta la carica emotiva del momento.
Tiziano Salerno

Torna in alto

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 697

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 700