Menu

Sna e Croce Rossa insieme per la sicurezza stradale, alcool test e questionari somministrati gratuitamente ai giovani in movida In evidenza

DA SX, IL PREFETTO MARIA LUISA INVERSINI E IL PRESIDENTE NAZIONALE SNA CLAUDIO DEMOZZI DA SX, IL PREFETTO MARIA LUISA INVERSINI E IL PRESIDENTE NAZIONALE SNA CLAUDIO DEMOZZI

MILANO - “Saturday night live” è il progetto lanciato dalla Croce Rossa di La Spezia con il sostegno del Sindacato nazionale degli agenti di assicurazione presentato ieri mattina (7 luglio, ndr) alla stampa dal Presidente della CRI spezzina Luigi De Angelis e dal Presidente nazionale Sna Claudio Demozzi, alla presenza del Sindaco Pierluigi Peracchini, del Prefetto Maria Luisa Inversini e dell’Assessore alla sicurezza Gianmarco Medusei.
L’iniziativa, che si svolgerà dall’11 luglio al 30 ottobre, prevede la somministrazione di oltre 1.000 alcool test gratuiti ai giovani che frequentano la movida cittadina e la raccolta di altrettanti questionari anonimi finalizzati a testare la consapevolezza dei ragazzi di età compresa tra i 18 e i 25 anni circa le conseguenza di alcool e droghe sulla guida dei mezzi stradali.
“L’obiettivo di ‘Saturday night live’ è quello di prevenire l’abuso di alcol tra i ragazzi, promuovendo comportamenti responsabili in modo da determinare una diminuzione degli incidenti stradali e delle sanzioni legate all’abuso di sostanze psicotrope prima di mettersi alla guida", ha spiegato il Presidente della Croce Rossa spezzina Luigi De Angelis. "Grazie al sostegno di Sna e del partner economico Aby Broker, saremo in grado di far capire ai ragazzi che anche un singolo comportamento sbagliato può causare conseguenze fatali”. De Angelis ha ringraziato inoltre Tiziano Salerno della sezione Provinciale Sna di Genova che ha curato tutta la fase preliminare per conto di Sna.
Il Presidente nazionale Sna Claudio Demozzi, dal canto suo, si è detto “onorato di partecipare all’iniziativa perché la diffusione della cultura assicurativa e della sicurezza stradale rientra appieno negli scopi sociali del Sindacato. Un Paese civile ed evoluto come il nostro non può assistere passivamente alla strage che ogni anno si compie sulle strade italiane e in particolare al sacrificio di giovani vite spezzate del consumo di alcool e stupefacenti che trasformano la guida del “sabato sera” in una sorta di roulette russa ove la posta in palio è la sopravvivenza. Tutti siamo chiamati a fare la nostra parte”.

Alla conferenza stampa di presentazione del progetto erano presenti numerosi giornalisti e le testate televisive Tele Liguria Sud che ha ospitato l’incontro nei suoi studi e Primo Canale, alle quali Demozzi ha rilasciato interviste durante le quali ha evidenziato il ruolo sociale degli agenti e la funzione educativa delle agenzie impegnate quotidianamente nel diffondere la cultura assicurativa della sicurezza.
“La movida sicura è uno dei grandi obiettivi di questa Amministrazione – ha dichiarato il Sindaco di La Spezia Pierluigi Peracchini – consapevoli che l’unione fa la forza, è imprescindibile che il Comune collabori fattivamente con Prefettura, Questura, tutte le forze dell’ordine e associazioni di volontariato locali per prevenire l’abuso di alcool e di sostanze stupefacenti, soprattutto tra i giovani. L’uso smodato di alcool fra i giovani purtroppo è un problema sociale serio di cui tutti dobbiamo prenderci carico: occasioni come queste, e ringrazio la Croce Rossa Italiana - Comitato della Spezia, contribuiscono in modo sostanziale a invertire questa tendenza, incontrando i giovani sul territorio e facendo capire loro il valore della vita”.
Secondo il Prefetto Maria Luisa Inversini “la sicurezza sulle strade passa soprattutto dalle condotte responsabili da parte di ciascuno di noi. Per questo ogni momento di riflessione sui comportamenti alla guida diventa fondamentale – ha aggiunto il Prefetto – ed ancora di più lo è ogni iniziativa che permetta ai giovani di acquisire una sempre maggiore consapevolezza delle conseguenze di certi atteggiamenti sbagliati e della necessità di rispettare le regole. “Saturday night live” va in questa direzione: è necessario avere sempre presente che è giusto divertirsi, passare serate in allegria ma sempre in maniera responsabile. Mettersi alla guida in condizioni non ottimali o dopo avere bevuto o assunto droghe significa porre a rischio la propria e l’altrui vita”.
Anche l’Assessore Gianmarco Medusei ha sottolineato l’importanza di iniziative volte a garantire una movida sicura in centro: “Troppo spesso assistiamo a un consumo eccessivo di alcol tra i ragazzi, anche in giovanissima età, che talvolta sfocia in episodi di vandalismo e malamovida: è il fenomeno del cosiddetto binge drinking, che porta molti giovani ad assumere più bevande alcoliche in un intervallo di tempo molto breve. Oltre ad avere un impatto negativo sulla salute, questo comportamento può anche portare a conseguenze fatali se ci si mette alla guida. Per questo accogliamo con favore iniziative come questa, che cercano di coniugare il divertimento con la sicurezza e la tutela della salute”.
L’iniziativa sarà replicata nella città di Genova a partire dal mese di agosto e anche in questo caso lo Sna ha assicurato la propria partecipazione attiva, nel sincero auspicio che eventuali rilevazioni migliorative rispetto a quelle registrate negli anni precedenti, possano dimostrare un trend positivo e quindi un’accresciuta consapevolezza nei giovani che animano le calde serate liguri.
Roberto Bianchi

Torna in alto

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 697

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 700