Logo
Stampa questa pagina

Rcauto false, maxi operazione delle Procure di Santa Maria Capua Vetere (Caserta), Milano e Torino. Decine di arresti e sequestri milionari In evidenza

Rcauto false, maxi operazione delle Procure di Santa Maria Capua Vetere (Caserta), Milano e Torino. Decine di arresti e sequestri milionari

MILANO - Il fenomeno della vendita di polizze Rcauto false, oramai dilagante in Italia, ha trovato in queste ore uno stop grazie all'attività investigativa di diverse Procure fra le quali quella di Santa Maria Capua Vetere, nel Casertano. Sedici le misure cautelari a carico di "assicuratori" abusivi e sequestro di beni per oltre 30 milioni di euro: questo il risultato dei Pubblici ministeri campani, coadiuvati dai colleghi di Torino e di Milano. I Carabinieri, come accennato, hanno eseguito le ordinanza nei confronti di 16 individui ritenuti a vario titolo responsabili di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di truffa aggravata, riciclaggio e auto-riciclaggio, trasferimento fraudolento di valori, esercizio abusivo di attività assicurativa e di intermediazione assicurativa e uso di marchi e segni contraffatti.
L'indagine ha preso le mosse nel 2017, a seguito delle segnalazioni e delle denunce di primari Gruppi assicurativi nazionali che lamentavano la commercializzazione di polizze Rcauto false (vendute con il logo contraffatto delle diverse compagnie).
Luigi Giorgetti