Menu

Gruppi Aziendali Agenti, necessario coinvolgere lo Sna sul piano territoriale. Superare la logica dell’ingerenza e passare alla collaborazione fattiva In evidenza

DARIO PIANA DARIO PIANA

MILANO - La fase sindacale che stiamo vivendo, circa il rapporto con i Gruppi Aziendali, voluta fortemente e portata avanti dalla politica sindacale dell’Esecutivo nazionale guidato da Claudio Demozzi, è quella di fare squadra con uno spirito collaborativo tra il Sindacato e la presidenza del Comitato dei gruppi aziendali agenti presieduta da Dario Piana, che anche nell’ultimo incontro degli Stati Generali, ha nel suo intervento riaffermato l’importanza di tale collaborazione. È, nonostante qualcuno si ostini a vederla ancora come un’ingerenza, fondamentale che i colleghi che fanno parte degli Esecutivi nazionali o Direttivi dei rispettivi Gruppi, possano contare sul valido aiuto da parte del Sindacato, durante quelle fasi cruciali che si vengono a creare, nel prendere delle decisioni importanti ed averne soprattutto un peso istituzionale di riferimento per le rispettive mandati.
Talune decisioni, come altre volte affermato dai più attenti a livello sindacale, creano un precedente per la categoria e come tali devono essere prese con estrema attenzione. Ciò che il Sindacato può oltretutto fornire è la conoscenza delle diverse realtà aziendali, avendo una visione prospettica più ampia e completa del mercato, di rispetto a quella che può avere un singolo presidente di un Gruppo Aziendale che, se pur bravo e capace di portare avanti la linea politica per la quale è stato votato dai colleghi, ha inevitabilmente uno spaccato più circoscritto alla realtà aziendale della propria compagnia.
Questo è sulla carta e negli intenti, ciò che il Sindacato sostiene, così come la quasi totalità dei Gruppi Aziendali crede ormai da tempo, come dimostrato dai tavoli di lavoro operativi di commissioni create proprio per affrontare insieme tali tematiche di interesse comune.
Purtroppo poi, a volte, la realtà delle cose dice altro. Si assiste infatti in alcuni casi, proprio per la premessa sopra descritta, a decisioni che sindacalmente non sono comprensibili, con i colleghi che partecipano alla vita dei Gruppi che prendono semplicemente atto di tali decisioni. Viene quindi da domandarsi se si sono adeguatamente informati sui temi trattati, avendone ricevuto gli elementi per poterlo fare dal proprio Gruppo, oppure non ne hanno avuto la possibilità o, ancora peggio, se ne siano disinteressati. Ecco che il Sindacato anche in questo importante e allo stesso tempo delicato equilibrio relazionale tra Gruppi Aziendali e compagnie può, nell’interesse comune, avere un ruolo importante nel dare la propria visione dei temi trattati e della sua conseguente informazione. Ci sono infatti momenti molto importanti della vita associativa dei Gruppi Aziendali, quali ad esempio l’incontri nelle Territoriali, perché capaci di raggruppare complessivamente un’importante presenza di colleghi da tutto il territorio nazionale, nei quali spesso si dibattono argomenti importanti, che necessariamente finiscono per avere anche una valenza di tipo sindacale. Allora perché non far partecipare una delegazione del Sindacato a tali incontri? Anziché un’intromissione, potrebbe diventare, se ben gestita, un’importante opportunità, in quell’ottica collaborativa e non certo di contrasto che alcuni vorrebbero far credere, anche perché il Sindacato ha un ruolo istituzionalmente riconosciuto e super partes e, come tale, determinante.
La speranza quindi è quella di vedere che presto il Sindacato sia invitato a partecipare a tali incontri.
Andrea Pieri

Torna in alto

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 697

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 700