Menu

Profili fake, appropriandosi dell’identità di ignare persone realmente esistenti, diffondono notizie che gettano discredito sulla Cattolica Assicurazioni In evidenza

Profili fake, appropriandosi dell’identità di ignare persone realmente esistenti, diffondono notizie che gettano discredito sulla Cattolica Assicurazioni

MILANO - Il 18 gennaio scorso il Gaa Cattolica, il Ga Professionisti Cattolica e Assocap Gruppo Agenti Cattolica Fata, hanno diramato un Comunicato congiunto nel quale hanno denunciato “le esternazioni diffamatorie e tendenziose che magicamente appaiono in prossimità di momenti delicati ((era già accaduto in coincidenza con le assemblee) della vita della nostra Azienda”. Si tratta di profili fake di Facebook attraverso i quali soggetti anonimi, nascosti dietro falsa identità sottratta a persone realmente esistenti (tra le quali risulterebbero anche quella del Presidente nazionale Sna Claudio Demozzi e del sottoscritto, ndr) hanno messo in atto azioni volte “a provocare discredito all’immagine della Compagnia e delle sue strutture anche di Rete, lasciano trasparire una regia ed un disegno di natura politica probabilmente iniziato molti mesi fa”. Queste azioni sono inoltre “tese a minare - si legge ancora nella nota - la stabilità del solido asse creatosi tra Società e rete agenziale”, che configurano i contorni di una brutta storia, già finita in Procura per le indagini necessarie a individuare il responsabile e i suoi eventuali complici. L’obiettivo sembra proprio quello di gettare una luce sinistra sulla compagnia di Verona alle prese – si afferma nel comunicato - con “la criticità del momento e la necessaria attenzione ai rilievi posti dall’Organo di Controllo che obbligano la Società ad una risposta strutturata”.
La volontà di rinsaldare i ranghi con la mandante è comunque chiaramente espressa dai Presidenti dei Gaa interessati, dal momento che, rivolgendosi ai propri iscritti affermano: “come molti di voi sanno, per averlo vissuto, che per una compagnia come questa sostenuta quasi esclusivamente dalla Rete agenziale la dialettica con la Società, l’affidabilità, le inevitabili battute d’arresto, anche aspre, provocate da errori anche reciproci, e la conseguente capacità di adeguarsi alle mutevoli necessità, oltre all’indipendenza di cui gli agenti ormai sono capaci, costituiscono la vera arma che nessun proclama possa indebolire”.
Donato Lucchetta, Danilo Battaglia e Diego Miliani Brugna, nell’assicurare che faranno scrupolosa selezione delle notizie diffuse, prestando attenzione soltanto a quelle vere e nell’impegnarsi a fornire aggiornamento sull’evoluzione degli eventi, rinnovano la loro “determinazione finalizzata alla salvaguardia degli interessi economici e professionali delle nostre agenzie ed a perseguire la stabilità per tutti” gli agenti Cattolica.
Danilo Battaglia, al quale abbiamo chiesto le motivazioni che hanno spinto i Gaa a inviare questo comunicato congiunto, ha risposto: “Abbiamo voluto manifestare pubblicamente il nostro dissenso verso un modo di comunicare che non riteniamo corretto e soprattutto trasparente. I rapporti con la Compagnia e con la Direzione commerciale sono stati sempre improntati alla correttezza e al rispetto dei ruoli e delle opinioni. Questo ha permesso di esprimere sempre le nostre proposte in maniera aperta e decisa, portando il confronto su toni talvolta aspri, ma sempre costruttivi, nella logica del bene comune al quale compagnia e rete agenti devono sempre tendere. Nel 2021 - ha proseguito - affronteremo, come nel 2020, argomenti di fondamentale rilevanza per il futuro delle Agenzie e soprattutto dovremo svilupparli con una compagnia che sta iniziando il percorso che la porterà a un profondo cambiamento. Non è questo il momento di creare inutili tensioni con esternazioni diffamatorie e fuorvianti, peraltro provenienti da profili falsi apparsi sui social network”.
Battaglia ha poi concluso: -“Abbiamo invitato i nostri colleghi a contribuire apertamente per portare idee e contributi da sviluppare sui tavoli di concertazione sui quali, insieme alla Vice direzione generale e agli altri Gruppi aziendali, siamo impegnati per individuare quali iniziative intraprendere a sostegno della rete, per rimarcare il ruolo centrale e strategico delle agenzie e la libertà imprenditoriale dei nostri colleghi.”
Roberto Bianchi

Torna in alto

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 697

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 700