Menu

False credenze e bufale alimentate in rete. Analisi elaborata dal Centro Studi Sna dei risultati delle polizze Rcauto vendute dalle compagnie dirette In evidenza

False credenze e bufale alimentate in rete. Analisi elaborata dal Centro Studi Sna dei risultati delle polizze Rcauto vendute dalle compagnie dirette

♦ La presentazione di dati e il conseguente dibattito, articolatosi intorno all’indagine condotta sulle compagnie assicurative, le cosiddette “dirette”, ad opera del Centro Studi dello Sna, durante il convegno organizzato dal Sindacato nazionale agenti unitamente a Confconsumatori, ha avuto il pregio di smentire alcuni tra i più consolidati stereotipi e luoghi comuni riguardo ai presunti vantaggi delle polizze Rcauto acquistate online.
Vantaggi, come abbiamo potuto constatare, solo presunti e nei fatti, poco o nulla concreti, a tal punto che sarebbe forse più corretto parlare di vere e proprie bufale.
Una volta aperta la scatola delle presunte meraviglie e una volta estrapolati i numeri e le cifre, la sensazione che se ne ricava è davvero poco incoraggiante, sia per il settore assicurativo in genere, che soprattutto per gli stessi consumatori, indotti a credere di poter conseguire importanti risparmi rispetto alle stesse polizze Rcauto vendute dai canali più tradizionali. Come dimostrato dall’attento studio dello Sna, le polizze Rcauto acquistate dai consumatori direttamente dai siti delle compagnie, vale a dire senza la consulenza di un intermediario professionale, all’apparenza possono sembrare economicamente più convenienti, ma, in realtà, dimostrano di non esserlo in tutti i parametri economici presi in considerazione.
In caso di sinistro, gli assicurati con polizze Rcauto online possono contare su un ristoro mediamente inferiore di ben 318 euro, rispetto ad analoghi sinistri Rcauto che colpiscono polizze vendute con l’ausilio di un intermediario. Vale a dire che a parità di danno, l’assicurato che si è rivolto presso un’agenzia ha potuto godere di un indennizzo maggiore e, molto probabilmente più equo. Forse è anche per questa anomala ragione, che i reclami presentati dagli assicurati con polizze online sono molto più numerosi di quelli presentati dai consumatori nei confronti dei contratti tradizionali: +323%.
Ma la cosa più straordinaria è che le compagnie subiscono attraverso la vendita diretta un disvalore economico piuttosto consistente, visto che il risultato medio atteso delle polizze intermediate dagli agenti è molto più alto di quello delle polizze vendute on line. Come a dire che, fatto il confronto con il mercato tradizionale, ogni polizza collocata sul mercato dai propri brand diretti produce un risultato economico di -63 euro.
Verrebbe da dire, complimenti, un bell’affare.
Giacomo Anedda

Torna in alto

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 697

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 700