Menu

Il forte calo dei sinistri nel 2020 fa impennare la redditività del Gruppo Unipol. L'utile si attesta a quota 864 milioni di euro. Proposto un maxi dividendo agli azionisti In evidenza

CARLO CIMBRI CARLO CIMBRI

MILANO - Risultati molto positivi per il Gruppo Unipol che chiude l'esercizio al 31 dicembre 2020 con un utile di 864 milioni di euro. In una nota il Consiglio di amministrazione informa di aver proposto una cedola di 0,28 euro ad azione (+55% rispetto al 2019), dopo che lo scorso anno anno la compagnia non aveva distribuito alcun dividendo, come chiesto dall'Ivass.
Scorrendo i dati contabili, si evince che la redditività del gruppo è stata spinta dal forte calo dei sinistri, che ha permesso al settore danni di chiudere con un utile ante imposte di 1.124 milioni di euro. Bene anche i risultati della controllata assicurativa UnipolSai, che chiude il 2020 con un utile netto di 853 milioni di euro (+18,3% rispetto al 2019). In forte progresso l'indice di solvibilità, balzato al 214% contro il 187% del 2019.
Luigi Giorgetti

Torna in alto

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 697

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 700