Menu

Voci di telefonate sospette in agenzia per verificare la registrazione delle comunicazioni, una ritorsione dell'Ivass dopo la sentenza del Tar? In evidenza

ROBERTO BIANCHI ROBERTO BIANCHI

♦ Di questi giorni la notizia che le agenzie riceverebbero telefonate da parte di fantomatici clienti potenziali in cerca di informazioni sulle polizze Rcauto, finalizzate a verificare il rilascio dell’informazione relativa all’obbligo di registrazione della conversazione telefonica ai sensi del Provvedimento 97 dell’Ivass in tema di vendita o comunicazione a distanza. Era già sufficientemente evidente che tale disposizione fosse sproporzionata rispetto all’esigenza di tutela del consumatore in occasione della collocazione di servizi considerati dall’Autority tanto semplici da poter essere collocati sul mercato anche da operatori non professionali come i dipendenti degli istituti bancari o delle Poste, oltreché attraverso internet, non di rado da portali tarocchi.
Ma se confermata dai fatti, l’eventuale accentuazione dell’attività di controllo dopo la sentenza del Tar che ha pienamente accolto il ricorso dello Sna proprio contro il Provvedimento 97, farebbe scattare il sospetto, a mio avviso più che fondato, circa la messa in atto di un comportamento ritorsivo a carico della categoria agenziale che della trasparenza ha fatto il proprio elemento distintivo rispetto agli altri canali distributivi.
Sempre nella denegata ipotesi che siano effettivamente in corso queste verifiche e che ad esse si affianchi anche l’odiosa investigazione sul campo dei mistery shoppers, verrebbe qualche dubbio sull’effettiva volontà dell’Istituto di controllo di rivedere l’impianto normativo nel senso della semplificazione generale così come richiesto dallo Sna e affermato in sede di Relazione annuale dal Presidente Luigi Federico Signorini.
Questa paventata accelerazione ispettiva risulterebbe tantopiù paradossale se confrontata con il tentativo della società civile di infondere nei cittadini e in particolare alle attività produttive, una rinnovata fiducia verso la rinascita del Paese, ancora pesantemente ostacolata dall’andamento epidemiologico. Il tentativo dell’Ivass di reiterare le sue logiche repressive è infatti contraria all’orientamento comunitario impresso ai programmi di rilancio dell’economia italiana che devono passare attraverso l’innovazione normativa, amministrativa, organizzativa e tecnologica, proprio con la finalità di ridurre il peso della burocrazia bizantina che opprime la nostra vita quotidiana.
Va inoltre in controtendenza rispetto all’esigenza espressa dalle collettività di traslare una parte delle competenze dagli organi centrali, come le Autority, verso la periferia rappresentata, nel caso delle categorie professionali, dagli ordini e dai corpi intermedi come le associazioni di categoria.
Mi riferisco alle forme di autogoverno e autoregolamentazione che gli agenti di assicurazione sarebbero perfettamente in grado di svolgere attraverso lo Sna, in quanto guidati dalla competenza professionale, dalla connaturata onestà e dal rispetto verso le esigenze e i diritti dei consumatori che ne caratterizzano lo svolgimento della professione. Se vi fosse bisogno di un esempio concreto, potremmo citare il caso complesso delle collaborazioni orizzontali tra intermediari introdotte dalla legge Fiornoni-Vicari n. 221 del 2012, quando lo Sna ha redatto in modo autonomo le regole comportamentali dei soggetti coinvolti, condividendole anche con le associazioni di rappresentanza dei broker. Poche pagine, semplici e chiare, a tutela del consumatore che reggono perfettamente a distanza di quasi dieci anni a sostegno di un giro d’affari da diversi miliardi l’anno e milioni di transazioni. È questa la nostra ricetta e ora tocca all’Ivass farci capire fino a che punto si renda disponibile a ricercare una strada comune che eviti la via giurisdizionale cui la sua intransigenza ci ha costretti finora.
Roberto Bianchi

Torna in alto

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 697

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 700