Menu

Decreto di istituzione dell'Oria (Organismo di gestione del RUI), appena 10 giorni per formulare osservazioni in merito all'Analisi di impatto regolamentare. Sna insoddisfatto In evidenza

IL MINISTRO GIANCARLO GIORGETTI IL MINISTRO GIANCARLO GIORGETTI

MILANO - In pieno agosto il Ministero per lo sviluppo economico ha inviato alle Associazioni di rappresentanza del settore la bozza di Decreto di attuazione del provvedimento n. 68 del 2018, per l'istituzione dell'Oria, l'Organismo che dovrà occuparsi della gestione del RUI. Il Dicastero, con comunicazione del 24 agosto u.s., ha richiesto la formulazione di osservazioni in merito all'Analisi di Impatto Regolamentare (AIR) di detto Decreto attuativo.
Il Sindacato, vista la complessità dell'argomento ed in considerazione del fatto che il Ministero ha concesso soli dieci giorni per l'inoltro di tali osservazioni, ha prontamente richiesto la proroga di tale termine di tempo, anche in funzione del particolare periodo (agosto, ndr) che impedisce di poter contare su tutte le risorse normalmente disponibili, per le consuetudinarie ferie ferragostane che tendono a protrarsi fino al termine del mese.
Il Ministero ha dato seguito alla richiesta del Sindacato, comunicando che "in riscontro alle richieste di proroga dei termini per la conclusione della consultazione avviata con nota DGMCTCNT del 24 agosto 2021, pervenute con lettere associative Acb e Sna del 25 agosto e successive comunicazioni Aiba e Ania del 26 agosto, su indicazione dell’Ufficio di Gabinetto, si conferma l’originario termine di 10 giorni fissato per la scadenza della procedura AIR, in ragione dell’esigenza di speditezza della conclusione dell’iter, a fronte dei successivi passaggi previsti per l’adozione del Dpr, in attuazione della norma introdotta nel Codice delle assicurazioni private, con decreto legislativo n. 68 del 2018".
"Siamo dispiaciuti e contrariati dalla scarsa sensibilità dimostrata dal Ministero guidato da Giancarlo Giorgetti (Lega) - ha sottolineato il Presidente nazionale Sna Claudio Demozzi - anche perché si tratta di una norma che attende di essere attuata da tre anni, non credo che un mese in più avrebbe comportato così gravi conseguenze. Il risultato d questo diniego è che in pochi giorni tutte le associazioni interessate dovranno formulare le proprie osservazioni, con il rischio di non poter approfondire come dovuto tutte le varie criticità che il Decreto presenta e che necessiterebbero di ben altro confronto anche a livello istituzionale".
La risposta del Ministero è firmata dal Ministero dello Sviluppo economico, Segreteria Direzione Generale per il mercato, la concorrenza, la tutela del consumatore e la normativa tecnica.
La Redazione

Torna in alto

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 697

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 700