Menu

Accordo-dati Generali Italia, malgrado lo stop imposto dal Sindacato i Gruppi aziendali firmano il testo con la compagnia In evidenza

Accordo-dati Generali Italia, malgrado lo stop imposto dal Sindacato i Gruppi aziendali firmano il testo con la compagnia

MILANO - Nonostante lo stop imposto dal Sindacato nazionale agenti, il 1° febbraio Antonio Canu (GAAG), Mariagrazia Musto (UNAT) e Roberto Salvi (GAAT) hanno firmato l’Accordo-dati Generali Italia. Secondo il parere espresso dalla Commissione Accordi e Mandati del Sindacato, capitanata da Betty Ferraro, che si è avvalsa tra l’altro del parere dell’esperto avv. Pasquale Santoro e del consulente Domenico Fumagalli, l’Accordo presenterebbe numerose gravi criticità e pregiudicherebbe i diritti e gli interessi degli agenti. Ai Gruppi Aziendali Agenti suddetti, è stato altresì contestato “come lo strettissimo preavviso (due giorni) non permetta la necessaria analisi, anche tecnico giuridica, della copiosa documentazione inoltrata. Si è più volte richiamata l'attenzione dei Gruppi Agenti affinché il coinvolgimento del Sindacato, anche ai sensi dell'art. 16 dello Statuto, avvenga con tempistica adeguata all'importanza dei temi trattati e dei relativi necessari approfondimenti”.
Nel caso di specie, - continua la lettera inviata prima della sottoscrizione ai GAA - la Commissione accordi e mandati, convocata con urgenza, è tuttavia riuscita ad effettuare una prima analisi della documentazione pervenuta, dalla quale sono emerse numerose gravi criticità che saranno oggetto di attenta valutazione entro pochi giorni. Mentre vi invitiamo, conseguentemente, ad astenervi dalla sottoscrizione dell'Accordo così come predisposto, ci riserviamo di fornirvi i dettagli del caso con apposita comunicazione".
E’ stato scritto altresì che “la prudenza e la delicatezza nel caso di specie sono d'obbligo, anche in funzione del fatto che l'Accordo - così come formalizzato - costituisce una Appendice al contratto di agenzia e dunque prevarrà su altre disposizioni che disciplinano gli stessi aspetti (art. 1.2). Da ultimo ricordiamo che, come noto, la gestione dei dati dei clienti rientra tra gli argomenti oggetto della trattativa di primo livello al Tavolo Ania per il rinnovo dell'A.N.A. 2003, come indicato nella piattaforma Sna all'art. 7/bis".
Da parte sua Roberto Salvi (GAAT) ha precisato in una nota che "non posso che dichiararmi più stupito che dispiaciuto poiché ho comunicato allo Sna l’intento di sottoscrivere l’accordo con lo spirito di leale e corretta informativa, ma non certamente perché Sna abbia titolo per richiamare o peggio ancora giudicare i Gruppi Agenti su questa materia. La stessa, infatti, non rientra certamente nelle previsioni dell’art. 16 dello Statuto che prevede la verifica e la ratifica di un 'Accordo integrativo'. "Gli accordi-dati non possono essere considerati integrativi - ha proseguito il presidente del GAAT - poiché l’accordo con Ania non contempla, ahimè, la regolamentazione di questa materia. Gli accordi-dati dei Gruppi Agenti sono proprio figli dell’ingiustificata latitanza Sna, da molti anni, sulla trattativa di primo livello. A oggi non esiste un quadro normativo di primo livello sulla questione, non può pertanto esserci accordo integrativo: è intuitivo. Pertanto almeno finché lo Sna non chiuderà un accordo di primo livello non ha titolo per criticare l’attività dei Gruppi Agenti. Questione chiusa".
Il Presidente nazionale Sna Claudio Demozzi, contattato telefonicamente, alla richiesta di commentare i fatti e soprattutto la dichiarazione del presidente GAAT Roberto Salvi, ha chiarito di non essere interessato ad alcuna polemica: “I fatti si commentano da soli. Lascio ai colleghi giudicare, certo la questione può essere chiusa per Salvi, ma è tutt’altro che chiusa per il Sindacato. Purtroppo c’è chi usa il Sindacato come un autobus, ci sale e ci scende quando gli fa comodo; non si può essere sindacalisti e barricadieri solo quando serve o solo a parole. Bisogna esserlo sempre e nei fatti!”.
La Redazione

Torna in alto

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 697

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 700