Logo
Stampa questa pagina

Primo modulo del "Corso di Alta Formazione", organizzato da SnaForm in collaborazione con l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano In evidenza

I PARTECIPANTI AL "CORSO DI ALTA FORMAZIONE UNIVERSITARIA" SNAFORM I PARTECIPANTI AL "CORSO DI ALTA FORMAZIONE UNIVERSITARIA" SNAFORM

MILANO - Nei giorni 6 e 7 maggio 2022 si sono svolte le prime due aule del primo modulo del Corso di Alta Formazione universitaria, organizzato da SnaForm in collaborazione con l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. “Si tratta del primo corso in assoluto di questo livello, confezionato su misura dagli agenti per gli iscritti al Sindacato nazionale agenti di assicurazione, che ha coinvolto docenti di uno dei più prestigiosi atenei italiani,. In particolare, parte del corpo docente del corso di laurea triennale in Scienze Bancarie, Finanziarie ed Assicurative della UniCatt”, ha dichiarato Marcello Bazzano componente EN con delega alla Formazione.
Snaform ha pensato bene che per la prima esperienza fosse necessaria un’aula composta da 34 colleghi, tutti quadri nazionali e territoriali che avessero voglia di partecipare ad un corso pilota ed oneroso, con la dichiarata ambizione di miscelare, in modo unico e sapiente, i contenuti accademici con quelli pratici del percorso formativo riassunto nel titolo “Da Intermediario ad Imprenditore assicurativo”. Quindi, la centralità del corso è proprio quella di consentire agli agenti la miglior crescita professionale nella capacità di conduzione delle nostre imprese agenzie. Il percorso si articolerà in 5 moduli per un totale di 60 ore, di cui tre moduli in presenza nelle prestigiose aule universitarie e 2 a distanza, che saranno certificate tutte ai fini Ivass con l’effettuazione del test sulla piattaforma formativa Sna. Dal prossimo anno il corso sarà a disposizione di tutti gli iscritti, con la particolarità che si dovrà raggiungere un numero di almeno 30 iscritti per aula.
Nelle prime due giornate si sono alternate le docenze del prof. Lodovico Marazzi che ha presentato il corso e gli obiettivi dello stesso; del prof. Giuseppe Giudici che ha tracciato il perimetro del mercato assicurativo con particolare riferimento al canale agenziale; del prof. Enrico Perretta con una interessante lezione sulla valutazione economica delle imprese ed in particolare delle imprese agenzia.
Nella mattinata di sabato 7 maggio si sono tenuti i “laboratori” gestiti da Sna, con la magistrale presentazione del Presidente Claudio Demozzi in merito alle opportunità e ai limiti dei contratti di locazione in ambito agenziale, e la trattazione di quanto ottenuto dal Sindacato, in sede di Antitrust con i mai dimenticati provvedimenti AGCM nei confronti dei cosiddetti “accordi trilateri” e a seguire, l’impeccabile intervento della Vice Presidente Vicaria Elena Dragoni sui contenuti del CCNL Sna.
Il prof. Alberto Floreani ha infine sviluppato la lezione sull’analisi del bilancio dell’impresa agenzia, lavorando con casi pratici che hanno coinvolto il gruppo classe.
“Si tratta di una grande opportunità di crescita professionale”, ha dichiarato il Presidente Demozzi “che speriamo possa coinvolgere quanti più colleghi. Queste esperienze formative indipendenti e costruite su misura per gli agenti sono davvero occasioni imperdibili per misurare e migliorare le capacità di conduzione delle nostre imprese agenzie".
La Redazione


Claudio Demozzi



Elena Dragoni