Menu

CCNL e Fondo Pensione Agenti, i temi del convegno organizzato a Bologna dalla Regionale SNA dell’Emilia Romagna In evidenza

CCNL e Fondo Pensione Agenti, i temi del convegno organizzato a Bologna dalla Regionale SNA dell’Emilia Romagna

MILANO - CCNL e Fondo Pensione Agenti gli argomenti centrali del convegno tenutosi a Bologna lo scorso 3 dicembre, organizzato dalla Regionale dell’Emilia Romagna. E’ stata una occasione ghiotta per il Presidente Claudio Demozzi e la sua Vice Elena Dragoni per spiegare e difendere le scelte del Sindacato, fornire chiarimenti e per rispondere alle polemiche e alle provocazioni che arrivano dalle sigle sindacali dei dipendenti e, incredibilmente, da associazioni di agenti che tutto sembrano perseguire, fuorché il bene della categoria.
Il problema della rappresentatività delle sigle firmatarie del nuovo CCNL è stato ribaltato sui sindacati della triplice, che in modo del tutto autoreferenziale si sono elette a uniche nostre controparti. Chi credono di rappresentare queste sigle, dal momento che non solo nessuno dei loro delegati ha mai messo piede in agenzia, ma quelli che lavorano nel settore lo fanno alle dipendenze delle nostre mandanti? Già, perché i delegati di FIBA/Cisl FISAC/Cigl FNA/UilCA erano tutti impiegati e funzionari di banche e compagnie di assicurazione che non conoscono la realtà agenziale e la vedono con gli occhi distorti e spesso miopi di un “direzionale”, abituato a lavorare in realtà con centinaia, se non migliaia, di dipendenti, tutti specializzati.
Qualcuno dovrebbe far capire a questi signori che “nelle agenzie medie non ci sono addetti cassa o personale specializzato esclusivamente in sinistri, o, ancora, un incaricato alla emissione di polizze complesse: le nostre agenzie – ha dichiarato Demozzi – hanno in media due dipendenti e tutti si occupano di tutto”. “Come è possibile – ha aggiunto – che quando vado a trattare l’ANA mi trovo davanti le Compagnie e quando vado a trattare il contratto per i miei dipendenti mi trovo davanti le stesse Compagnie?”.
Venendo all'accusa di aver sottoscritto con sigle minoritarie e non introdotte nel settore assicurativo, secondo Demozzi non si può non notare una vera e propria contraddizione, perché la critica arriva proprio da chi pretende di far valere erga omnes un accordo stipulato con associazioni di agenti che contano poche centinaia di iscritti, molti dei quali, compreso un ex componente del direttivo di Unapass ora rientrato in SNA, non hanno mai applicato il CCNL siglato nel 2011. Circa 2.000 agenti, ed il numero cresce di giorno in giorno, stanno già applicando il nuovo contratto, che è diventato, che piaccia o meno, il nuovo contratto di riferimento per le agenzie di assicurazione. E sono numeri reali, non inventati come quelli sbandierati da altri; certificati dai versamenti ricevuti dall’Ente bilaterale previsto nel contratto; incontestabili. Insomma, secondo lo SNA e i suoi legali, tra cui un giuslavorista che per anni è stato consulente della Uil a livello nazionale, il CCNL è pienamente legittimo e quei rari casi in cui nasceranno contestazioni verranno gestiti con il massimo supporto del Sindacato, attivando anche, sé e necessario, la copertura di tutela legale Roland che garantisce anche le vertenze sindacali con i dipendenti.
Relativamente alla spinosa questione del fondo pensione agenti, si è ribadito ancora una volta che lo sbilancio è solo prospettico e nasce dalla applicazione di stress test “estremi” che prevedono per i prossimi 50 e 100 anni il cosiddetto numero chiuso, il prolungarsi della vita media ai ritmi attuali e i rendimenti fermi ai minimi storici. Insomma, una situazione inverosimile, quasi impossibile a realizzarsi. Le irricevibili proposte di ANIA hanno spinto il Sindacato ad interessare la politica ed è stato dato l’annuncio che il Sottosegretario Cassano ha già fissato un incontro per il prossimo 11 dicembre tra SNA, ANIA, COVIP e Ministero per cercare una soluzione.
Mauro Pecchini

Lascia un commento

ATTENZIONE :
L'IMMEDIATEZZA DELLA PUBBLICAZIONE DEI VOSTRI COMMENTI NON PERMETTE FILTRI PREVENTIVI.
UTILIZZATE QUESTO MODULO ANCHE PER SEGNALARE EVENTUALI COMMENTI INAPPROPRIATI, OFFENSIVI O GIUDICATI DIFFAMATORI IN MODO DA POTERLI INDIVIDUARE ED ELIMINARE TEMPESTIVAMENTE.
GRAZIE DELLA COLLABORAZIONE.

Torna in alto

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 697

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 700