Menu
NOTIZIARIO SNA

NOTIZIARIO SNA

CCIAA Trento, nel Comitato per la promozione dell’imprenditoria femminile entra per la prima volta lo Sna con Grazia Demozzi

TRENTO - La Camera di commercio industria artigianato e agricoltura di Trento ha nominato il Comitato per la promozione dell’imprenditoria femminile nelle persone di Maura Sandri (Ass. Agriturismo Trentino), Maria Emanuela Felicetti (Ass. Albergatori), Claudia Gasperetti (Ass. Artigiani e Piccole Imprese), Monia Bonenti (ABI Ass. Bancaria It.), Claudia Casagrande (Confagricoltura Trentino), Tatiana Moresco (Confcommercio), Mariagrazia Odorizi (Confindustria Trento), Barbara Planchestainer (Coldiretti), Marisa Corradi (CIA Agricoltori Italiani Trentino), Rossana Roner (Confesercenti), Nadia Martinelli (Federazione trentina cooperazione), Grazia Demozzi (SNA sez. prov. Trento), Claudia Loro (C.G.I.L., CISL, U.S.R., UIL), Tiziana Gianardoli (Ass. Difesa Orientamento Consumatori Trentino), Raffaella Ferrai (Liberi professionisti).
Per la prima volta un rappresentante del Sindacato nazionale agenti entra a pieno titolo nel Comitato.
“Il merito - ha commentato il Presidente nazionale Sna Claudio Demozzi - è prima di tutto del Presidente della sezione Provinciale Sna Alessandro Mich, che coerentemente con la politica sindacale nazionale si adopera quotidianamente per fare in modo che Sna possa essere riconosciuto ad ogni livello quale interlocutore privilegiato anche della società civile, in rappresentanza di una categoria professionale, la nostra, che ha un ruolo centrale nello sviluppo culturale ed economico degli Italiani”.
La Redazione

Leggi tutto...

In tanti al convegno formativo organizzato dalla sezione Provinciale Sna di Frosinone presieduta da Ernesto Di Poce

FROSINONE - Si è tenuto il 24 settembre scorso a Frosinone, presso la Villa Comunale “Casa de Matthaeis”, un importante convegno formativo organizzato dalla locale sezione Provinciale Sna. presieduta da Ernesto Di Poce. L'assise, dal titolo “2019, Cosa cambia per l’Agente di Assicurazioni – Progetto KDA 2.0”, è stata patrocinata dal Comune di Frosinone e si è inserita nel contesto dei festeggiamenti per i 100 anni di storia del Sindacato nazionale agenti di assicurazione.
Come si intuisce dal titolo scelto, gli argomenti trattati nel corso della giornata hanno spaziato dalle novità del contesto legislativo e sociale che impattano sulla gestione dell’agenzia di assicurazione al ruolo della professione di agente di assicurazione. Il Presidente Ernesto Di Poce ha ritenuto di fondamentale importanza organizzare l’evento, invitando a partecipare anche colleghi agenti non iscritti Sna, concordando i lavori con Angela Occhipinti, responsabile del progetto KDA e membro dell'Esecutivo nazionale del Sindacato.
Nel dare il benvenuto ai partecipanti e nel ringraziare i relatori Di Poce ha sottolineato l'importanza del ruolo sociale degli agenti di assicurazione e soprattutto della necessità di comprendere appieno tutti gli adempimenti gestionali di agenzia, anche attraverso la consulenza di valenti professionisti. In tal contesto si sono succeduti gli interventi dell'ing. Angelo Ottaviani (Nimaja Consulting) che ha illustrato il delicato tema della Privacy alla luce del GDPR del 2018 e il tema della normativa europea IDD che pone l’accento sul ruolo della consulenza dell’agente e di Angela Occhipinti che ha illustrato l’ambizioso progetto K (Chiave) D (Digitale) A (Agenzia) di Sna, iniziativa che parte dai principali processi di agenzia e li rivede in un'ottica innovativa e tecnologica.
"E’ fondamentale per l'agente  - è stato affermato - creare un proprio brand ed una propria immagine, sfruttando le vetrine dei moderni motori di ricerca per intercettare le richieste dei clienti. Così come è importante per l’agente elaborare e seguire processi che rendano l’agenzia compliance con la normativa del settore".
"Per tutto questo, attraverso il progetto KDA, - ha spiegato Angela Occhipinti - il Sindacato è vicino agli agenti, mettendo loro a disposizione consulenti e professionisti specializzati nelle diverse discipline che riguardano l’organizzazione dell’agenzia".
Interessante poi l’intervento di Franco Pittori (Nuovi S.O.C.I.) che ha illustrato la creazione e l’utilità dell’APP di agenzia, della presenza sui motori di ricerca e le modalità di raccolta della Privacy dei clienti.
Un altro servizio messo a disposizione degli Agenti con il KDA è il comparatore Rcauto di Aby Broker, illustrato dal responsabile commerciale Alessandro Centonze: uno strumento utile per la difesa del portafoglio e la conseguente redditività di agenzia.
Gli agenti intervenuti, fra i quali doversi intermediari non iscritti Sna, si sono detti molto soddisfatti dei contenuti e delle modalità di erogazione delle informazioni, apprezzando soprattutto la vicinanza del Sindacato e la modernità nell’affrontare temi così attuali e strategici. Tutti hanno infine auspicato che eventi come quello tenuto a Frosinone si ripetano presto e con maggior frequenza.
La Redazione

Leggi tutto...

La sezione Provinciale Sna di Cagliari festeggia i 100 anni del Sindacato con una grande festa. Protagonisti i ragazzi dell'Anffas

CAGLIARI - La sezione Provinciale di Cagliari dello Sna ha scelto un modo inconsueto per festeggiare i cento anni di storia del Sindacato, offrendo una mattinata di giochi e divertimento a cento ragazzi dell'Anffas, l'associazione delle famiglie di persone con disabilità intellettive e relazionali. L'appuntamento è per le ore 10 di sabato 5 ottobre presso il parco giochi del Cavalluccio Marino, al Poetto di Cagliari.
I "ragazzi" dell'Anffas sono persone con disabilità psichiche di vario livello. Alcuni vivono con le proprie famiglie, altri nelle comunità gestite dall'associazione. A tutti loro l'Anffas si propone di assicurare pari opportunità nella vita collettiva. Il Sindacato nazionale agenti è l'associazione storica degli agenti di assicurazione italiani, ai quali da un secolo garantisce assistenza, tutela e rappresentanza. Sna raggruppa oggi oltre il 90% degli agenti iscritti a un'associazione di categoria.
Per Roberto Pisano, Presidente della sezione Provinciale Sna di Cagliari, "gli agenti di assicurazione sono sensibili ai temi sociali ed essi stessi svolgono una funzione sociale di indirizzo e formazione attraverso la consulenza offerta ai clienti. Fare un passo indietro e lasciare spazio al sorriso dei ragazzi dell'Anffas ci è sembrato oggi più importante che stappare qualche bottiglia di spumante durante un discorso celebrativo per i nostri cento anni di storia. Il cuore e la solidarietà vanno oltre il business".
L'evento è organizzato in collaborazione con le famiglie Roccia e Steinhaus, titolari delle attrazioni del parco giochi del Poetto, che hanno gratuitamente messo a disposizione la struttura.
La Redazione


Leggi tutto...

La sezione Provinciale Sna di Potenza guidata da Fabio Occhiuto festeggia i 100 anni del Sindacato. Presente Angela Occhipinti (EN)

POTENZA - Il corso di aggiornamento professionale “2019 Cosa cambia per l’agente di assicurazioni – progetto KDA 2.0”, tenuto a Potenza lo scorso 25 settembre dalla locale sezione Provinciale Sna guidata dal Presidente Fabio Occhiuto, è stato occasione per festeggiare il Centenario del Sindacato nazionale agenti.
La scelta di presentare il KDA “Kit Digital Agency” è nata dalla volontà di fornire agli agenti una conoscenza più approfondita delle norme concernenti la gestione dei dati dei clienti alla luce del nuovo regolamento europeo sulla privacy (GDPR) e di garantire gli strumenti per trasformare il rispetto di una normativa in una strategia commerciale di medio/lungo periodo. L’agente deve acquisire - è stato detto - una maggiore consapevolezza circa la titolarità dei dati dei clienti ed alla corretta gestione del trattamento degli stessi: dopo l’entrata in vigore del GDPR l’agente può e deve diventare titolare “autonomo” del trattamento dei dati dei propri clienti.
Durante la giornata di lavori è stato ritagliato un importante momento di convivialità per festeggiare insieme ai colleghi i 100 anni dello Sna. Erano presenti, oltre a tanti colleghi, il Coordinatore regionale Sna della Basilicata, Giuseppe Rinaldi ed il Presidente della sezione Provinciale di Matera, Andrea Salerno.
Un ringraziamento particolare è andato ad Angela Occhipinti, componente dell’Esecutivo Nazionale Sna e responsabile del progetto KDA, che è riuscita a trasmettere ai colleghi che hanno partecipato all’evento l’entusiasmo con il quale da tanti anni porta avanti la missione nel Sindacato.
L’invito poi giunto a tutti colleghi è stato quello di partecipare alle attività organizzate dallo Sna perché "solo attraverso il confronto - è stato sottolineato - si può essere sempre più uniti e possono essere difesi davvero gli interessi della categoria tutta: abbiamo una storia di cui andare orgogliosi, abbiamo un presente nel quale siamo protagonisti abbiamo un futuro da conquistare".
La Redazione

Leggi tutto...

Rinnovati i vertici della sezione Provinciale Sna di Viterbo, dopo la scomparsa di Mario Allegritti. Neo Presidente è Leonardo Bazzoffia

MILANO - Riuniti nella sede agenziale del compianto Mario Allegritti, storico Presidente della sezione Provinciale Sna di Viterbo - scomparso di recente -, gli iscritti al Sindacato hanno eletto il nuovo vertice locale. Neo eletto Presidente è Leonardo Bazzoffia, vicepresidenti sono Emanuele Bruni e Renato Siena, tesoriere è Marco Allegritti (figlio di Mario, colui che ha lasciato il segno ed ha consolidato tra i colleghi della sezione quei valori fondamentali nel nome dei quali il nuovo Esecutivo provinciale ha annunciato di voler operare, in continuità con il lavoro svolto fino ad oggi).
L'Esecutivo provinciale al completo è composto altresì da Renato Guancini, Angelo Ranocchiari, Paola Amicucci. 
Il Presidente nazionale Sna Claudio Demozzi nel ringraziare il nuovo vertice provinciale del Sindacato per la disponibilità e per il programma annunciato di attività sul territorio, ha colto l'occasione per ricordare, ancora una volta, l'amico Presidente provinciale scomparso, Mario Allegritti, "che non potremo dimenticare, non solo per quanto ha fatto in ambito sindacale, ma per il suo valore di uomo generoso, solidale ed impegnato verso il prossimo; credo che tutti lo ricorderemo sempre e che nel cuore di tutti noi ci sarà sempre un posto per lui".
La Redazione

Leggi tutto...

Giovanni Di Punzio eletto alla guida della sezione Provinciale Sna di Brindisi. Plauso del Presidente nazionale Claudio Demozzi

MILANO - Alla presenza del Presidente nazionale Sna Claudio Demozzi è stato eletto questa mattina (27 settembre, ndr) a Brindisi il nuovo vertice della locale sezione Provinciale del Sindacato. Presidente è stato eletto Giovanni Di Punzio, noto militante Sna, vicepresidente vicario sarà Pietro D'Ambrosio mentre i componenti dell'esecutivo sono Amedeo Fino, Marco Calò e Francesco Palumbo.
Un fitto programma di iniziative sul territorio ed a sostegno dei colleghi più in difficoltà tra gli ambiziosi obiettivi del nuovo vertice sindacale brindisino, che ha raccolto il plauso del Presidente Demozzi e del membro di Esecutivo nazionale Michele Languino, anch'egli presente ai lavori.
La Redazione

Leggi tutto...

Partecipato convegno a Milano sulla previdenza complementare e il Fondo Pensione Agenti. Demozzi (Sna): Occhio vigile sui nostri diritti

MILANO - Organizzato dalla sezione Provinciale Sna di Milano, il 25 settembre si è svolto nel capoluogo lombardo un convegno sul tema della previdenza. Ha aperto i lavori l’intervento dell’avv. Nicola Tilli sui principi della previdenza integrativa. Spaziando dalle forme di tutela previdenziale a quelle di natura assistenziale e sanitaria, Tilli a messo a fuoco gli aspetti principali del mondo della previdenza personale. Particolare attenzione è stata dedicata alla compliance alla normativa sulla privacy ed al relativo rischio di sanzioni.
Il Presidente del Fondo Pensione Agenti avv. Francesco Libutti ha illustrato il funzionamento del Fondo, soffermandosi sui contenuti dei servizi erogati agli iscritti. Raccontandone la storia e le vicende dalla sua fondazione nel 1975 fino al commissariamento ed alla nuova amministrazione, Libutti ha sottolineato gli straordinari risultati ottenuti da Fonage negli ultimi esercizi, a conferma dell’ottimo stato di salute dell’istituzione e delle positive prospettive per il futuro. Nel pomeriggio Emilano Ortelli, Vice Presidente provinciale vicario ed organizzatore dell’evento, ha illustrato il funzionamento dell’App Fonage, moderno strumento che consente l’accesso alla posizione previdenziale individuale da qualunque smartphone o tablet. “Da tempo volevamo organizzare questo evento per mostrare il vero volto del nostro sistema di previdenza”, è stato il commento di Ortelli.
Il Presidente della sezione Provinciale Sna di Milano Luigi Procopio ha osservato che “il convegno avrebbe meritato la presenza di colleghi non iscritti al Fonage. È infatti impensabile che un sistema di previdenza come il nostro, sebbene molto partecipato, viste le garanzie prestate, non abbia l'adesione e della totalità degli agenti”.
“Anche se per me sembrerebbe fuori luogo parlare di Fondo Pensione, vista la mia età, sono entusiasta di avere in prospettiva un sistema come il nostro Fonage”, ha detto Sara Impavido, 23 anni, giovanissima ed attivissima componente dell’Esecutivo Provinciale di Milano, che ha collaborato all’organizzazione del convegno.
Molto apprezzato il contenuto politico dell’intervento del Presidente nazionale Sna Claudio Demozzi il quale, partendo da alcune considerazioni sulla Direttiva europea sull’intermediazione assicurativa, ha parlato della necessità di presidiare tutti i giorni i diritti degli agenti, continuamente messi a rischio dalla ricerca di modalità di business alternative da parte delle imprese e dai continui tentativi delle stesse di esercitare un controllo totale sulle reti, anche in spregio alle prerogative e libertà professionali conquistate dagli agenti. Riferendosi al rinnovo dell’A.N.A.,
Demozzi ha confermato che Sna ritiene irrinunciabili i diritti fondamentali degli agenti e non sarà disponibile a derogare al principio che le trattative con l’Ania dovranno essere finalizzate al rinnovo dell’Accordo Nazionale Agenti e non alla sua rottamazione e sostituzione con un diverso quadro normativo. Analizzando i dati degli ultimi dieci anni, Demozzi ha evidenziato che nonostante la progressiva flessione della raccolta e peggioramento degli andamenti tecnici, la redditività straordinariamente elevata delle imprese è rimasta pressoché invariata, mentre quella delle agenzie ha subito una pesante contrazione. Demozzi è tornato anche sul tema della titolarità dei dati, principio ormai irrinunciabile che si armonizza, fra l’altro, con l’evoluzione normativa europea e nazionale.
Roberto Pisano

Leggi tutto...

Rinnovo A.N.A 2003, lo Sna scrive ancora all'Ania: Confermiamo la nostra disponibilità al confronto e ad un negoziato costruttivo

MILANO - L’Esecutivo Nazionale Sna, riunito a Sassari, con voto unanime ha deliberato di inviare una lettera per intrattenere nuovamente l’Ania sul rinnovo dell’A.N.A. 2003. La nota ufficiale a firma del Presidente nazionale Claudio Demozzi è indirizzata alla Presiidente Bianca Maria Farina e alla Responsabile della distribuzione Stella Aiello.
"Con la presente desideriamo informarVi che parteciperemo all’incontro del 30 settembre 2019, presso la Vostra sede di Roma, con la nostra Delegazione composta da Corrado Di Marino (Vicepresidente Nazionale e Responsabile della Commissione ANA); Dario Piana (Presidente del Comitato G.A.A. e membro della Commissione ANA); Salvatore Palma (Vicepresidente Comitato G.A.A. e membro della Commissione ANA); Antonio Agliata, Cristiano Boccitto, Giuseppe Rinaldi, Andrea Rossi (componenti Commissione ANA); Avv. Gianluigi Malandrino e Dr. Domenico Fumagalli (consulenti).
Come noto - prosegue la lettera - ci aspettiamo che l’incontro affronti il tema del rinnovo dell'ANA 2003, sul quale Vi abbiamo trasmesso da tempo la nostra piattaforma. Tuttavia, poiché le Vostre comunicazioni, compresa quella del 2 settembre scorso, non hanno superato con la dovuta chiarezza i dubbi che Vi abbiamo manifestato nelle precedenti nostre del 13 maggio e del 26 agosto u.s., teniamo a precisare che la Delegazione agirà, in primis, con incarico esplorativo, che potrà essere opportunamente adeguato in funzione del contenuto del confronto. 
Con l’auspicio che questa occasione possa rappresentare l’avvio di una nuova stagione di proficua negoziazione tra le Parti, porgiamo cordiali saluti".
Luigi Giorgetti

Leggi tutto...

Convegno regionale formativo Sna a Sassari. Oltre 120 partecipanti. Presenti i vertici del Sindacato. Numerosi gli interventi di rilievo

MILANO - A Sassari, alla presenza di circa 120 agenti, si è tenuto ieri (18 settembre, ndr) il convegno formativo organizzato dal Coordinamento regionale Sna Sardegna e dalla locale Sezione provinciale del Sindacato presieduta da Gege Poddighe. Nel corso dell'assise Elena Dragoni (Presidente dell'Ente Bilaterale EBISEP) ha potuto illustrare ai colleghi intervenuti i molteplici vantaggi normativi ed economici del CCNL Sna, del fondo interprofessionale FONARCOM e delle particolari prestazioni previdenziale erogate da Assicurmed a favore del personale d’agenzia cui viene applicato il contratto nazionale di lavoro SNA/Confsal.
Il dr. Domenico Fumagalli (consulente esperto in materia assicurativa) è riuscito nell’arduo compito di rendere più comprensibili l’insieme delle norme riguardanti la IDD e il complesso sistema del POG d’agenzia, indicandone finalità, limiti e precauzioni, il tutto al fine di indicare un percorso operativo utile ad evitare le pesanti sanzioni.
Di social, di media e del loro corretto utilizzo ha parlato la prof. Alessandra Casu (Università di Sassari) la quale ha posto l’attenzione sul corretto uso professionale degli strumenti social oggi alla portata di chiunque. Questi - è stato affermato - offrono visibilità, facilità comunicativa e più in generale possono aggiungere valore alla consulenza assicurativa (ma non alla vendita). Si è tuttavia evidenziata la minaccia e il pericolo degli stessi social se usati in maniera non corretta.
Durante il convegno, ampia discussione è stata dedicata alla spinosa problematica riguardante il tema della gestione dei dati e più in generale della privacy agenziale. L'avv. Luciana Fancellu (consulente privacy e privacy officer) ha parlato di titolarità autonoma del trattamento dei dati; dei pericoli della "contitolarità", della figura del Responsabile interno ed esterno alle agenzie e più in generale della necessità di disporre di una banca dati agenziale, anche per evitare possibili contestazioni.
L’avv. Gianluigi Malandrino (storico consulente Sna) ha fatto il punto sul valore legale dell’Accordo A.N.A. e sulla sua valenza in ordine ai diritti e doveri degli agenti ma anche delle compagnie. Ha inoltre evidenziato quelle che – secondo le aspettative del Sindacato – potrebbero essere le norme da modificare o integrare anche in considerazione delle sentenze inerenti i conflitti tra agenti e mandanti.
Infine, il Presidente nazionale Sna Claudio Demozzi ha illustrato i dati economici del settore assicurativo italiano, rilevando come, nonostante le peggiori previsioni dei manager assicurativi di 10 anni addietro, l’intermediazione assicurativa in Italia sia fortemente in mano alla componente agenziale e non a quella telefonica o informatica di cui per tanto tempo si è millantato. Il Presidente ha ricordato che nonostante gli enormi investimenti pubblicitari delle compagnie, la componente “vendita internet” raccoglie poco più del 3% del mercato. A questo proposito proprio i dati ufficiali rilevano che nonostante il mercato assicurativo italiano, negli ultimi 10 anni, abbia perso circa il 10% del fatturato, le compagnie sono ugualmente riuscite ad aumentare i loro utili. Al contrario, proprio la contrazione degli incassi ha finito con il penalizzare unicamente gli agenti che di incassi vivono per mantenere le proprie agenzie.
Giacomo Anedda

Leggi tutto...

Lo Sna incontra i vertici del Comitato dei Gaa aderenti al Sindacato e la delegazione del Gruppo Agenti Zurich guidata dal Presidente Enrico Ulivieri

MILANO - Come anticipato nei giorni scorsi da snachannel, presso la sede storica del Sindacato nazionale agenti si sono incontrati le delegazioni di Sna e del Gruppo Agenti Zurich (GAZ). La prima composta dal Presidente nazionale Claudio Demozzi, dal vicepresidente Corrado Di Marino, dal membro di Esecutivo incaricato dei rapporti con i GAA Giuseppe Rapa, dal presidente del comitato GAA-SNA Dario Piana e dal suo vicepresidente Salvatore Palma. La delegazione GAZ era guidata dal presidente Enrico Ulivieri.
La riunione, durata alcune ore, si è svolta in un clima giudicato dal Presidente Demozzi "sereno, costruttivo, di condivisione e comprensione”.
Tra gli argomenti trattati, Zurich Connect, il progetto NEXI, distribuzione della flessibilità Rcauto e segmentazione delle agenzie, la gestione dei dati dei clienti. A tal proposito, secondo il presidente Ulivieri “i Gruppi Agenti dovrebbero lasciar trattare al Sindacato quest'ultimo tema, evitando di sottoscrivere accordi aziendali che abbiano ad oggetto tale delicata e complessa materia”. Inoltre, si è discusso del progetto GAZ Auto e della pluralità di offerta per ribadire la centralità dell’agente nel rapporto con i clienti soprattutto in applicazione della IDD. Si è parlato anche dell’ipotesi “mandato unico”, condivisa dal Sindacato e che probabilmente comporterà un duro confronto con la compagnia.
Il presidente GAZ Ulivieri ha esternato sincero apprezzamento per la qualità ed il contenuto della riunione, ribadendo quanto già affermato pubblicamente in diverse occasioni e cioè di riconoscersi nell’attuale linea politica del Sindacato e di apprezzare particolarmente la stretta sinergia esistente tra l’Esecutivo Nazionale ed il Comitato dei Presidenti di GAA, "magistralmente coordinato da Dario Piana e Salvatore Palma".
Proprio Dario Piana ha ribadito, a nome di tutti i presenti, la disponibilità del Sindacato ad operare, insieme a ciascun Gruppo Aziendale, a tutela degli agenti ed in difesa dei principali diritti della Categoria agenziale. Concetto ripreso da Giuseppe Rapa che ha sottolineato come, sotto la presidenza Demozzi, il Sindacato abbia fatto passi avanti per condividere la propria linea sindacale con tutti i Gruppi Agenti e come attualmente la totalità, o quasi, dei GAA sia nuovamente accreditata a Sna e partecipi attivamente alle riunioni del Comitato GAA-Sna.
Il Presidente Demozzi, al termine dei lavori, ha espresso parole di ringraziamento nei confronti del vertice GAZ per il franco e leale confronto ma anche per aver reso disponibili molte informazioni utili. Tra queste, un dato ha lasciato davvero stupefatti: più di cento agenti Zurich avrebbero sottoscritto il rapporto di collaborazione con Zurich Connect, la compagnia telefonica di proprietà della mandante, rinunciando pertanto ai diritti dell’A.N.A., alle indennità ivi previste, alle tutele che caratterizzano la figura professionale. “Si tratta di un errore che dobbiamo evitare come categoria", ha commentato Demozzi. "Viceversa, - ha aggiunto - rischiamo di indebolire la nostra linea difensiva, di rafforzare la strategia di quelle imprese che cercano di ridimensionare, se non di togliere di mezzo, i diritti degli agenti, le nostre liquidazioni, le nostre tutele”.
La Redazione

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 697

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 700