Menu
NOTIZIARIO SNA

NOTIZIARIO SNA

Il Presidente nazionale Sna Claudio Demozzi ospite d'eccezione su Canale Italia venerdì 23 ottobre dalle ore 20.30

MILANO - Il Presidente nazionale Sna Claudio Demozzi sarà fra gli ospiti della trasmissione condotta da Vito Monaco su Canale Italia. La puntata andrà in onda venerdì 23 ottobre alle ore 20:30 e sarà visibile sul Canale 83 del digitale terrestre, sul Canale 913 di Sky e in streaming. Fra gli altri ospiti Massimo Quezel, l’avv. Francesco Carraro, Sergio Bramini e Dimitrios Kontothanassis. La trasmissione durerà 2 ore. Il tema della serata sarà il sistema banca-assicurazioni.
La Redazione

Leggi tutto...

Rcauto, ennesimo caso di truffa online. Demozzi (Sna): Chiediamo ancora con forza di vietare la vendita in internet di tali polizze

MILANO - Non diminuiscono neppure in piena pandemia da Covid-19 le truffe assicurative online. Snachannel da anni denuncia il fenomeno, mentre le Autorità di vigilanza si limitano a mere segnalazioni di siti web "fantasma" con il conseguente oscuramento da parte della Polizia Postale. E' di queste ore il raggiro perpetrato ai danni di un cittadino romano alla ricerca di un'offerta Rcauto vantaggiosa in internet. Come riporta il giornale "RomaToday", l'automobilista si era visto aumentare il premio assicurativo di mille euro a seguito di due sinistri avuti nell'ultimo anno e del conseguente posizionamento dalla terza all'ottava classe di rischio.
Attratto da un'offerta vantaggiosa in internet, in linea con quanto pagato l'anno precedente per la copertura della propria vettura, l'uomo aveva effettuato prontamente il pagamento con bonifico e ricevuto subito dopo per mail la polizza e la carta verde con tanto di intestazione e logo di una nota compagnia di assicurazioni.
Peccato che, come spesso accade oramai in questi casi, tutta la documentazione fosse falsa. Agenti della Polizia municipale, nel frattempo, dopo un semplice controllo, avevano riscontrato attraverso un tutor la mancata copertura assicurativa, comminando al malcapitato una pesante sanzione amministrativa e il contestuale fermo dell'auto.
Il Presidente nazionale Sna Claudio Demozzi ribadisce ancora una volta "la necessità di intervenire con forza per ostacolare le truffe online ed al telefono, arrivando fino ad immaginare il divieto per legge di distribuire contratti complessi, come quelli assicurativi, online ed al telefono senza l'assistenza contemporanea di un agente professionista".
Luigi Giorgetti

Leggi tutto...

Lettera aperta del Presidente Claudio Demozzi, riconfermato alla guida del Sindacato nazionale agenti di assicurazione

MILANO - Claudio Demozzi, riconfermato Presidente del Sindacato nazionale agenti di assicurazione, ha trasmesso in queste ore una missiva all'intera categoria professionale. "Come sai - scrive Demozzi - il Congresso nazionale svoltosi lo scorso 25 settembre ha approvato, con quasi il 95% dei voti, la mia ricandidatura alla guida della più grande Associazione di rappresentanza degli agenti italiani. Il nuovo Esecutivo Nazionale è così composto:
Claudio Demozzi (Presidente)
Elena Dragoni (Vicepresidente vicario)
Sergio Sterbini (Vicepresidente)
Marcello Bazzano
Paolo Bullegas
Battistina Ferraro
Fabio Antonio Luca Occhiuto
Maurizio Ragni
Angela Occhipinti
Gaetano Vicinanza
Emiliano Ortelli
Sandro Prini
A breve - prosegue la nota - saranno resi noti gli incarichi di ciascun membro del gruppo dirigente, chiamato, per la difficile situazione politico-sindacale, ma anche economica, del momento, a lavorare con la massima forza, determinazione e soprattutto con il migliore spirito di squadra possibile. L’organizzazione del Congresso in modalità online è stato un gran bel viaggio. Quando siamo partiti con il progetto, la strada che avevamo davanti era segnata da tante incognite e incertezze. Ma abbiamo fortemente voluto percorrerla. Il nostro senso di responsabilità, prima di tutto verso gli Agenti ed i loro cari, ed il nostro senso del dovere, ci hanno dato l’energia necessaria per affrontare e superare i timori, le polemiche ed i tentativi di boicottaggio. Le limitazioni imposte dai protocolli di sicurezza (Covid-19), le reali situazioni di pericolo per molti di noi, le conseguenti responsabilità anche personali, non lasciavano alcuna diversa possibilità. Le previsioni statutarie, inoltre, dovevano essere rispettate ed a convocazione effettuata non permettevano ripensamenti. E tutto è andato per il meglio…
La risposta della categoria alla chiamata del Sindacato è stata pronta e unanime. Le presenze ai lavori congressuali hanno fatto registrare un nuovo record, superando il 90% degli aventi diritto. Il dibattito non è certo mancato e si è materializzato anche attraverso la presentazione di numerose mozioni, alcune delle quali discusse e votate. Gli interventi sono stati anch’essi numerosi e tutti coloro che hanno inteso partecipare al confronto, lo hanno potuto fare in totale sicurezza.
Il Sindacato ha superato brillantemente questa prova insolita, imprevista ed ha proceduto al rinnovo della cariche associative. Adempimento questo, reso urgente dall’intervenuta scadenza dei termini e dai vari fronti sui quali siamo impegnati, non ultimo il tavolo di negoziazione del rinnovo dell’A.N.A.2003 le cui riunioni riprenderanno il prossimo 15 ottobre. Non possiamo che essere soddisfatti per questo risultato, necessario per poter proseguire l’azione di tutela della Categoria agenziale che per Sna rimane la priorità assoluta!
Il Congresso nazionale, anche se svolto 'a distanza', con la riconferma della nostra linea politica, è stato un successo e il nostro grazie va a quanti ci hanno creduto e l’hanno reso possibile: l’Esecutivo uscente, gli organizzatori, lo staff del Sindacato, i tecnici, i partner. Ma il grazie più sentito va ai tantissimi colleghi che sostengono ogni giorno il Sindacato, con la loro iscrizione; ai quadri dirigenti che sul territorio ne rappresentano la spina dorsale; a Francesco Libutti, Nicola Vitali e Paola Leoni che hanno presieduto l’Assemblea; ai militanti che hanno avanzato la loro candidatura agli Organi collegiali ed ai congressisti, che con la loro preziosa partecipazione hanno mantenuto viva l’anima profondamente democratica della nostra Organizzazione di rappresentanza.
Dopo un’estate trascorsa per lo più tra le preoccupazioni, dal nostro Congresso nazionale è arrivata una nuova conferma della vitalità della categoria e dell’apprezzamento sempre più ampio per quello straordinario modo di vivere l’associazionismo che è il Sindacato nazionale agenti.
Vi saluto - conclude Demozzi - con l’impegno di fare tutto quanto mi sarà possibile per non deludere le aspettative di chi si riconosce nel Sindacato. Con la promessa altresì di impedire o per lo meno di ostacolare, con ogni mezzo, gli atti di prepotenza, denigrazione, i soprusi da chiunque perpetrati a danno degli agenti, di ciascun singolo agente, perché anche questo, da cento anni, è compito di Sna".
Luigi Giorgetti

Leggi tutto...

Aiuti Covid-19 agli agenti? Anzi no. Passo indietro di Reale Mutua? Numerose segnalazioni giunte alle sezioni Provinciali Sna

MILANO - Nei mesi scorsi, durante i tristi e dolorosi giorni del lockdown, il Sindacato ha auspicato l’intervento delle imprese a supporto degli agenti, per sopperire al crollo degli incassi e conseguentemente dei ricavi provvigionali.
Il Presidente nazionale Sna Claudio Demozzi, con un documento sottoscritto anche dal presidente del comitato dei GAA Dario Piana, aveva invitato formalmente l’Ania e le compagnie che operano in Italia ad erogare sostanziosi contributi agli agenti, proporzionati al calo di redditività registrato da ciascuna agenzia. All’appello risposero ben poche compagnie, tra le quali però Reale Mutua che decise di liquidare agli agenti un contributo a fondo perduto e dunque un contributo propriamente detto.
Altre imprese, al contrario, hanno deciso di aiutare gli agenti con operazioni di cassa, come gli anticipi di rappel o lo spostamento delle rate di rivalsa o con prestiti senza interessi. Provvedimenti questi ultimi che per Demozzi “evidentemente non sono contributi, ma semplici operazioni di valuta, poco utili se non addirittura dannosi per i precari equilibri di bilancio delle agenzie in difficoltà”.
All’iniziale euforia degli agenti Reale Mutua, hanno però fatto seguito ben presto i dettagli operativi della mandante, che facevano intravedere qualche ombra e qualche potenziale rischio. Alcuni agenti informarono prontamente il Sindacato della diffusa sensazione che l’impresa potesse avere avuto un parziale ripensamento su questo fronte. Lo stesso presidente nazionale Demozzi, nel corso del recente Congresso SNA, ha messo in allerta la Categoria, ancora una volta, sul tema dei contributi Covid erogati, o sarebbe meglio dire non erogati, dalle compagnie agli agenti.
Purtroppo i presagi pare stiano prendendo forma. Alcuni agenti iscritti, che collaborano con Reale Mutua, ci hanno informati che la mandante starebbe operando l’addebito alle agenzie di rilevanti importi sotto la voce “rettifiche provvigionali”, talvolta corrispondenti alla quasi totalità dei compensi integrativi elargiti nei mesi precedenti a titolo di contributo. Una doccia fredda per quei colleghi che si trovano costretti a restituire importi ingenti, in unica soluzione, proprio mentre il Governo della Nazione evidenzia come lo stato emergenziale sia tutt’altro che terminato. A diverse nostre sezioni Provinciali Sna è giunto l’eco della delusione di chi si trova in questa scomoda situazione e per questo, conferma il Presidente Demozzi, “il Sindacato intratterrà appena possibile il Gruppo Agenti interessato, con il quale esiste una seria e costruttiva interlocuzione; siamo certi che il Gruppo Agenti non esiterà ad approfondire la questione ed a schierarsi al fianco degli agenti, insieme al Sindacato”.
La Redazione

Leggi tutto...

Una squadra di continuità ma con sei new entry di spessore. Eletto il nuovo Esecutivo Nazionale Sna targato Claudio Demozzi

MILANO - Nel segno del rinnovamento e della continuità. Questo è lo spirito con il quale il Presidente Claudio Demozzi ha presentato la lista dei colleghi che lo affiancheranno nei prossimi tre anni alla guida del Sindacato. Continuità con la conferma di un plotoncino di colleghi e colleghe capaci e preparati, con un’esperienza in Esecutivo Nazionale di lunga data; rinnovamento con l’innesto di sei nuove leve, sette se vogliamo considerare anche Tina Ferraro, da pochi mesi cooptata in EN.
Si tratta di colleghi di nuova nomina, alla loro prima esperienza, ma di grande esperienza sindacale maturata anche nel ruolo di presidente della rispettiva sezione Provinciale Sna, che vanno ad integrare e completare una squadra ben radicata sul territorio e che risulta essere, come dice lo stesso Demozzi, “in piena continuità con la nostra linea politica”.
Aggiungiamo una nota politicamente e strategicamente importante: la presenza in questa lista dei due colleghi che guidano le sezioni Provinciali più grandi d’Italia, Roma e Milano. Sergio Sterbini, che Demozzi propone alla vice presidenza, con 32 anni di mandato agenziale ed altrettanti di tesseramento Sna, una rappresentanza storica all’interno di gruppi aziendali, Fata e Cattolica e presidente della sezione Provinciale Sna di Roma. Poi, Emiliano Ortelli che vanta un curriculum all’interno di Sna di tutto rispetto, è componente della Commissione Formazione del sindacato, agente storico di Generali (uno di quelli, per intenderci, che non segue il branco, ndr) e neo eletto presidente della sezione Provinciale Sna di Milano.
Eccoli allora i “magnifici dodici” eletti dei congressisti con 363 voti favorevoli e 22 schede bianche: Claudio Demozzi (presidente), Elena Dragoni (vicepresidente vicario), Sergio Sterbini (vicepresidente), Marcello Bazzano, Battistina Ferraro, Fabio Antonio Luca Occhiuto, Paolo Bullegas, Maurizio Ragni, Angela Occhipinti, Gaetano Vicinanza, Emiliano Ortelli, Sandro Pini.
Franco Domenico Staglianò

Leggi tutto...

I brillanti risultati ottenuti nel Fonage dimostrano la piena fiducia che gli agenti hanno nello Sna

MILANO - Determinazione. Ė questo il termine che il Presidente Claudio Demozzi usa nella sua Relazione al 53° Congresso nazionale Sna per qualificare l’impegno che il Sindacato ha profuso nell’affrontare il referendum per designare i nuovi delegati che avrebbero dovuto amministrare il Fondo Pensione degli agenti di assicurazione.
Demozzi e la sua squadra sanno quanto è alta la posta in gioco e si schierano in una lista elettorale di qualità elevata e massima rappresentatività: con il Presidente scende in campo praticamente tutto l’Esecutivo nazionale ed un novero di colleghi di riconosciuta esperienza e valenza sindacale. E i numeri premiano questa scelta: i colleghi si sono espressi in maniera inequivocabile premiando la lista Sna che ha raccolto la bellezza di 6.928 preferenze, l’85,5% dei voti validi espressi, ottenendo 21 delegati sui 24 disponibili (14 in rappresentanza degli agenti e 7 in rappresentanza dei pensionati) e lasciando alla lista dell’associazione bonsai, che ha ottenuto 1.170 voti, il 14,45% dei voti validi espressi, i restanti tre (2 a rappresentare gli agenti ed 1 i pensionati).
Per il Sindacato è un vero trionfo con 4 delegati in più strappati all’associazione "bonsai" davvero in piena debacle. E' un risultato importante per Sna soprattutto in termini di rappresentatività e la percentuale di voti fa sì che il Sindacato risulti l’Organizzazione ampiamente maggioritaria del settore: un parametro oggettivo, “un valido strumento di comparazione” come si è espresso Claudio nella sua relazione. Di più. Se fossimo in uno stadio, il coro sarebbe questo: “Un sindacato, c’è solo un sindacato”.
Franco Domenico Staglianò

Leggi tutto...

La Relazione letta dal Presidente nazionale Sna Claudio Demozzi, richiama tutti all’unità, alla coesione e alla linearità

MILANO - Si è conclusa la lettura della Relazione del LIII Congresso nazionale Sna e una cosa è già certa, il Presidente uscente e unico candidato alla rielezione Claudio Demozzi è riuscito a colpire nel segno anche stavolta nonostante la freddezza dello strumento tecnologico che costringe ciascuno di noi ad assistere ai lavori da remoto.

Claudio Demozzi nel corso della lettura della Relazione

Un’altra certezza consiste nella constatazione che le polemiche interne cui abbiamo fornito tutti fin troppo tempo e attenzione, così come la consapevolezza di essere l’unico concorrente nella corsa elettorale, non hanno appannato la lucidità di Demozzi, né la sua carica emotiva e la sua passione.
Al di là degli approfondimenti sui singoli aspetti trattati nella relazione che avremo la possibilità di trattare nei prossimi giorni, è proprio questo segnale di maturità a rassicurarmi di più. L’invariabilità del quarto mandato consecutivo, così come il tentativo fallito di sgretolare con le polemiche lo spessore del Presidente avrebbero infatti potuto rallentare la sua spinta emotiva, ma per buona pace dei suoi rari detrattori non è andata affatto così.
La relazione è forte nel sottolineare la salute dell’industria assicurativa italiana e ferma nel ribadire la necessità che le compagnie si prendano carico, anche in virtù dei bilanci miliardari che hanno accumulato negli ultimi anni, della precarietà economica alla quale le agenzie saranno chiamate a fare fronte quando la crisi economica provocata dalla pandemia avrà completamente dispiegato i suoi effetti. Ma anche risoluta nel contrapporre la tutela delle prerogative professionali e imprenditoriali degli agenti di fronte al tentativo quotidiano delle mandanti di disintermediare il mercato e di occuparlo con la vendita diretta o attraverso i canali non professionali.
È consapevole del ruolo politico di Sna nella formazione degli agenti al rispetto e alla difesa dei propri diritti, primo tra tutti quello alla giusta remunerazione del lavoro altamente professionale svolto dalla categoria nel fornire risposta al bisogno di sicurezza proveniente da imprese, professioni e famiglie. La perorazione finale, poi, è di quelle che impegnano ciascuno al proprio compito, senza spazio per distrazioni o deleghe: “…non è la mia presidenza da custodire, da difendere. Non è la mia squadra da tutelare, ma l’unità di intenti, la coesione politica, la linearità sindacale…”.
Roberto Bianchi


VAI ALLA RELAZIONE DEL PRESIDENTE CLAUDIO DEMOZZI (link)

Leggi tutto...

Una Lista forte e rappresentativa di altissimo profilo per il nuovo Esecutivo Nazionale Sna. Il Presidente uscente Claudio Demozzi anticipa la squadra

MILANO - Come ormai sua consuetudine Claudio Demozzi, Presidente nazionale uscente, ha anticipato la Lista che presenterà al Congresso elettivo di oggi 25 settembre, con la trasparenza e la chiarezza che da sempre contraddistinguono la sua attività alla guida del Sindacato nazionale agenti.
“Si tratta di una lista all’insegna del rinnovamento, la metà dei componenti sono di nuova nomina ed alla loro prima esperienza in Esecutivo benché si tratti di colleghi di riconosciuta esperienza sindacale e per lo più presidenti provinciali Sna. Lista dunque caratterizzata dall’innesto di nuove leve, ma ben radicata sul territorio ed in piena continuità con la nostra linea politica, della quale continuerò ad essere il garante se il Congresso mi affiderà nuovamente questo compito”. Si esprime così Claudio Demozzi, che non ha esaurito l’entusiasmo né la grande generosità sindacale che tutti conoscono e che da sempre pretende dalla sua squadra dirigenziale.
“Le candidature sono state davvero numerose, da tutta Italia e questo significa a mio parere una grande voglia di partecipazione che arricchisce il nostro Sindacato. Purtroppo in qualche caso si è andati oltre, con forme di pressione che non condivido e che naturalmente non ho accettato perché non fanno onore alla nostra Associazione né alla Categoria. Questa lista è davvero di altissimo profilo, grazie alla qualità, alla preparazione professionale, personale e sindacale dei suoi componenti. Sono certo che il prossimo triennio, se il Congresso mi confermerà nel ruolo, vedrà il nostro Sna ancora più forte, determinato e rappresentativo”.
La Lista del Presidente Claudio Demozzi è la seguente:
Elena Dragoni
Sergio Sterbini
Marcello Bazzano
Battistina Ferrarovenerdì 
Fabio Antonio Luca Occhiuto
Paolo Bullegas
Maurizio Ragni
Angela Occhipinti
Gaetano Vicinanza
Emiliano Ortelli
Sandro Prini.
Il programma elettorale è scaricabile dal sito www.demozziforpresident.com
La Redazione

Leggi tutto...

LIII Congresso Nazionale Sna, nessun dubbio circa la rielezione del Presidente uscente Claudio Demozzi

MILANO - Nel corso della giornata di oggi 25 settembre si celebra il LIII Congresso Nazionale Sna il sindacato maggiormente rappresentativo della categoria che riceve l’adesione del 90% degli Agenti iscritti a una rappresentanza generalista.
Un appuntamento che nel tempo ha assunto particolare importanza innanzitutto perché rinviato dalla primavera a causa delle restrizioni al contatto sociale imposte dal Governo nel tentativo di frenare il contagio pandemico. Non c’è dubbio inoltre che il rinnovo delle cariche aggiunga sempre elementi di tensione, alimentati in questo caso da una esigua minoranza interna molto attiva in una chat privata, nonostante la rielezione del Presidente uscente Claudio Demozzi sia del tutto scontata. Motivo di fibrillazione per gli organizzatori sarà sicuramente la gestione on line dell’evento, cui parteciperanno oltre 400 iscritti, resa necessaria dall’andamento epidemico nel nostro Paese che non accenna a migliorare.

Claudio Demozzi in sala regia a Milano, in attesa dell'inizio
del 53° Congresso Nazionale Sna online


Il recente Comitato Centrale ha però dimostrato che il collegamento in remoto fa segnare livelli record di partecipazione e non impedisce che il dibattito interno si sviluppi in piena libertà di espressione e con la massima efficacia sul piano politico. E ciò nonostante tutti avremmo preferito, il Presidente Demozzi per primo, che l’incontro istituzionale si svolgesse in presenza. Intorno a metà mattinata è prevista l’attesa lettura della Relazione congressuale dalla quale i partecipanti si attendono non tanto il resoconto dei numerosi successi conseguiti dal gruppo dirigente uscente, quanto piuttosto le indicazioni e le linee guida politiche sulle quali sviluppare il dibattito.
In considerazione dello svolgimento in remoto dei lavori, il Gruppo di lavoro Stampa e Comunicazione ha posto in piattaforma lo sfogliabile della rivista L’Agente di Assicurazione n. 132, in modo che tutti i congressisti possano prenderne visione in anteprima come sempre avviene anche nei congressi in presenza.
Roberto Bianchi

VAI AL NUOVO NUMERO DELLA RIVISTA L'AGENTE DI ASSICURAZIONE
IN VERSIONE DIGITALE SFOGLIABILE (link)

Leggi tutto...

Incontro tra i vertici Sna, Confsal e Assicurmed. Soddisfazione per l'elevata qualità dei servizi erogati ai dipendenti delle agenzie

MILANO - I vertici di Fesica-Confsal, Confsal-Fisals e Sna hanno partecipato a un incontro con la dirigenza di Assicurmed, il Fondo sanitario integrativo che eroga prestazioni ai lavoratori dipendenti.
Bruno Mariani, Segretario generale della Fesica-Confsal, ha spiegato che “il Fondo Assicurmed, nell’ambito di un sistema di mutualità, fornisce condizioni normative ed economiche di massimo favore per gli iscritti ad Ebisep. I lavoratori dipendenti associati ad Ebisep possono godere di prestazioni odontoiatriche, fermo restando che i propri datori siano in regola con i versamenti. A proposito – ha aggiunto Mariani - occorre ricordare che, per i lavoratori, usufruire dei servizi del nostro Ente bilaterale è un diritto ed ogni dimenticanza datoriale va segnalata”.
Il Presidente nazionale Sna Claudio Demozzi, prendendo atto della soddisfazione espressa dalle sigle sindacali che rappresentano i lavoratori delle agenzie, ha apprezzato la chiarezza e la completezza dell’informazione, commentando che “spetta a loro segnalarci eventuali disservizi, nell’interesse dei nostri dipendenti e da quanto emerso si deve constatare che non ci sono posizioni in sofferenza, né reclami e che la qualità dei servizi erogati è elevata”.
La Redazione

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 697

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 700