Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 697

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 700
INTERNAZIONALE
Menu
INTERNAZIONALE

INTERNAZIONALE

Dopo l'arresto del fondatore Prima Assicurazioni punta ai mercati di UK, Spagna e Germania. L'Italia affidata ad un reggente per tentare di garantire la continuità aziendale

MILANO - Novità sul fronte Prima Assicurazioni dopo l'arresto del fondatore Alberto Genovese con le pesantissime accuse di violenza sessuale, spaccio di droga e sequestro di persona. Le redini della compagine, attiva - si ricorderà - nella distribuzione online di polizze Rcauto in partnership con GreatLakes Insurance, Munich Re e La Parisienne Assurances, passeranno a George Ottathycal Kuruvilla. Il manager assumerà il doppio incarico di presidente e amministratore delegato al fine di garantire la continuità aziendale: secondo i dati ufficiali diffusi da Prima Assicurazioni, al 30 giugno 2020 la società aveva raccolto premi per 115 milioni di euro (+94% rispetto allo stesso periodo del 2019), contava quasi un milione di clienti, ma presentava una perdita di 2,93 milioni a fronte di un patrimonio netto pari a 52,45 milioni di euro.
Secondo informazioni di stampa, inoltre, Prima.it punterà con decisione sul mercato internazionale. Ed in particolare su Regno Unito, Spagna e Germania. Già stanziati 2 milioni di euro in favore delle compagini estere.
Luigi Giorgetti

Leggi tutto...

Mentre siedono al tavolo per il rinnovo dell'A.N.A. le compagnie chiedono all'Europa di superare l'intermediazione assicurativa

MILANO - Con un documento che lascia basiti, l’Associazione europea delle imprese assicuratrici (Insurance Europe) chiede che la politica europea stabilisca quale modalità principe della distribuzione assicurativa la vendita online, che la modalità digitale cioè soppianti il “face-to-face sales” destinato, secondo le compagnie, a diventare l’eccezione nel prossimo futuro. L’Associazione presieduta da Andreas Brandstetter (Ceo di Uniqa Insurance Group), chiede addirittura che la politica e le Authority possano facilitare il passaggio alla modalità digitale con specifiche norme di allineamento.
Il Presidente nazionale Sna Claudio Demozzi si è detto molto contrariato per questa presa di posizione “mai annunciata così chiaramente in passato, che lascia davvero esterrefatti! Il documento di Insurance Europe  - prosegue Demozzi - ci fornisce una nuova chiave di lettura per molte iniziative che anche le compagnie che operano in Italia hanno adottato negli ultimi mesi e che andranno fortemente contrastate. I Gruppi Aziendali Agenti sono chiamati ad un sussulto di orgoglio per fare fronte comune con il Sindacato ed impedire che l’intermediazione professionale sia cancellata subdolamente, proprio mentre in Ania stiamo trattando, con impegno e dedizione, la riscrittura ed il rinnovo dell’Accordo quadro della categoria agenziale”.
La Redazione

Leggi tutto...

Coverys European Holdings amplia la presenza italiana con l'acquisizione di Bridge Insurance Broker

MILANO - Coverys European Holdings (CEH), piattaforma e rete di agenzie specializzata nei mercati europei, ha completato oggi l'acquisizione del 100% di Bridge Insurance Broker S.r.l., broker grossista e coverholder dei Lloyd's con sede a Lucca. Bridge fornisce un’offerta completa di prodotti assicurativi nei rami property, casualty e specialty, garantendo la relativa gestione dei sinistri. Il broker gestisce circa 25.000 polizze attive, emesse attraverso il suo Network composto da 450 partner distributivi.
Grazie ad una tecnologia informatica all'avanguardia, Bridge ha registrato una rapida crescita dal 2015; la società è stata per questo motivo menzionata in una recente pubblicazione del Financial Times, intitolata “FT 1000: Europe’s Fasting Growing Companies in 2020.” Il broker e coverholder dei Lloyd's continuerà ad essere guidato da Alessandro Cianelli che ha ricoperto la carica di Amministratore della società dal gennaio 2015. Prima di arrivare in Bridge, Cianelli ha ricoperto il ruolo di area manager in All Risks S.r.l. underwriting agency e ispettore commerciale presso Assicuratrice Milanese S.p.A.
L'acquisizione di Bridge Insurance Broker è l’ingresso più recente nella rete europea in rapida espansione di Coverys European Holdings. CEH ha acquisito l’MGA AEC Wholesale Group nel gennaio 2020 e all'inizio di questo mese ha lanciato Celeritas, Lloyd’s broker europeo per la gestione delle binding authority e piazzamenti sull’Open Market.
La Redazione

Leggi tutto...

Svizzera, si scontrano una Bugatti Chiron ed una Porsche 911. La Polizia cantonale stima danni record per 3,5 mln/€

MILANO - E' forse il risarcimento danni auto più oneroso del 2020. Il record è stato stabilito sul Passo del San Gottardo nella zona di Gamsboden, in Svizzera. qualche ora fa. Un incidente stradale che ha visto coinvolti quattro mezzi fra i quali una Bugatti Chiron e una Porsche 911. Secondo la ricostruzione della Polizia cantonale elvetica, l'uomo alla guida della Bugatti avrebbe tentato un sorpasso azzardato di un camper che - in salita - procedeva lentamente. Da qui la reazione del conducente della Porsche il quale, a sua volta, avrebbe invaso la corsia di sinistra senza accorgersi del sopraggiungere dell'altra supercar. Va ricordato che la Bugatti, con i suoi 2,4 secondi, è probabilmente la vettura con maggiore accelerazione da 0 a 100 km/h al mondo; può raggiungere, inoltre, la velocità massima di 490 km/h, quasi il doppio di quanto necessario ad un aereo di linea per il decollo.
La Polizia svizzera ha stimato intanto in 3,7 milioni di franchi (3,5 milioni di euro, ndr) i danni provocati dal proprietario della Bugatti.
Luigi Giorgetti

Leggi tutto...

Psicosi da coronavirus, sul mercato la prima polizza assicurativa. Un business mondiale da oltre un miliardo di clienti potenziali

MILANO - Con il diffondersi del contagio su scala mondiale del coronavirus alcune compagnie di assicurazioni hanno iniziato a studiare prodotti e coperture. La thailandese Tqm, in collaborazione con Bangkok Insurance, ha lanciato in queste ore una polizza a basso costo (premio da una decina di euro) che garantisce un indennizzo di 1.500 euro a quanti dovesse contrarre la malattia. Secondo i vertici della compagnia il prodotto avrebbe come obiettivo quello di "alleviare in parte la psicosi oramai diffusa su tutto il territorio". Secondo stime prudenziali, solamente in Asia entro l'anno potrebbero essere aggrediti dal coronavirus non meno di 10-15 milioni di individui.
Luigi Giorgetti

Leggi tutto...

Great Lakes Reinsurance Limited, ennesimo caso di polizze Rcauto contraffatte in Italia. L'Ivass invita tutti alla massima attenzione

MILANO - L'Ivass consiglia ai consumatori di porre la massima attenzione ai tagliandi assicurativi Rcauto della compagnia britannica Great Lakes Reinsurance Limited, ennesimo caso di polizze Rcauto contraffatte nel nostro Paese.
Oltre al sempre più preoccupante fenomeno delle vetture che circolano senza copertura (pare siano più di quattro milioni, ndr), si diffonde a macchia d'olio il "virus" delle assicurazioni fantasma, specie acquistate via internet. Entrambi sono concausa del costo elevato della garanzia Rcauto in Italia.
L'ultimo caso segnalato all'Ivass riguarda polizze Rcauto false, intestate alla società "Great Lakes Reinsurance (UK) Limited". Va ricordato che circolare con una polizza contraffatta, non comporta soltanto per il contraente l'insussistenza della copertura assicurativa, con gli eventuali rischi collegati alla possibilità di incorrere in un incidente, ma anche lo svolgimento di un'attività non consentita dalle norme che regolano il mercato da parte degli intermediari. La compagnia britannica Great Lakes Reins. (UK) Ltd è rappresentata in Italia, secondo quanto risulta al Registro Unico degli Intermediari (RUI) dall'intermediario Prima Assicurazioni Spa, con sede a Milano. Quest'ultimo, è bene precisarlo, risulterebbe del tutto estraneo al fenomeno della diffusione di contrassegni Great Lakes contraffatti.
La Redazione

Leggi tutto...

Il broker AEC Wholsale Group fondato da Fabrizio Callarà passa di mano. La CEH guidata da Stephen Spano nuovo proprietario

MILANO - E' di queste ore l'ufficializzazione del passaggio societario del broker AEC Wholsale Group. La compagine, fondata da Fabrizio Callarà, è stata acquisita da CEH (Coverys European Holdings), piattaforma e network di managing general agents, specializzato nel business delle professional lines. Callarà - si legge in una nota della società - "proseguirà a gestire il business insieme al suo team, con la collaborazione della nuova capogruppo". Il marchio AEC resterà pienamente attivo.
CEH è guidata da Stephen Spano.
AEC - come si ricorderà - ebbe a stringere con il Sindacato nazionale agenti di assicurazione una proficua collaborazione da cui nacque in Italia una rete commerciale molto vasta. "Evidentemente - sottolinea il Presidente nazionale Sna Claudio Demozzi -  il mercato italiano risulta interessante per gli investitori stranieri più attenti. Certo, rimane da chiedersi perché le compagnie più importanti che operano in Italia abbiano abbandonato rami tanto interessanti come ad esempio la RcMedica e la RcProfessional".
Luigi Giorgetti

Leggi tutto...

Vetture elettriche e a guida autonoma, la casa automobilistica Tesla lancia proprie polizze Rcauto. Nel 2020 al via le flotte di taxi-robot

MILANO - L'imprenditore americano Elon Musk, produttore delle vetture elettriche e a guida autonoma "Tesla", si lancia nel mercato assicurativo. L'operazione punta a ridurre il costo delle polizze Rcauto di un 30% rispetto alle tariffe applicate dal mercato americano. Per il momento l'operazione è limitata alla clientela californiana. Secondo la tabella di marcia entro il 2020 saranno offerte assicurazioni Tesla anche nel resto del mondo. Il tutto in vista della messa su strada della prima flotta di auto elettriche a guida autonoma per il servizio di taxi. 
Uno dei maggiori ostacoli alla diffusione dei modelli Tesla si è dimostrato in questi anni quello legato alle coperture in caso di sinistro. La quasi unanimità delle compagnie ha infatti aumentato a dismisura l'ammontare dei premi assicurativi in capo ai proprietari di vetture Tesla.
Luigi Giorgetti

Leggi tutto...

Assicurazioni, i cittadini europei preferiscono gli agenti tradizionali alle compagnie online. Lo studio del colosso americano Oliver Wyman

MILANO - La società di consulenza globale Oliver Wyman ha commissionato in questi giorni uno studio per conoscere l'orientamento commerciale dei consumatori in Europa in ambito assicurativo. Oltre 5.000 gli intervistati, distribuiti in Italia, Gran Bretagna, Spagna, Francia e Germania. L'esito è apparso ad alcuni sorprendente: gli Europei preferiscono le reti tradizionali, quelle degli agenti in carne ed ossa, rispetto agli intermediari online. L'analisi rivela come gli agenti avrebbero oggi la grande opportunità di riconquistare la clientela perduta in questi anni a vantaggio dei cosiddetti "intermediari insurtech".
Berlino conquista il primo posto in tale tendenza, con il 71% degli intervistati che si dice soddisfatto della consulenza degli agenti tradizionali; a ruota, gli Inglesi con un 69%. Fra il 56 ed il 58% si posizionano rispettivamente Spagna e Francia, mentre in Italia il dato sfiora la metà del dato complessivo.
La Oliver Wyman è una società con sede a New York City. Vanta oltre 60 uffici in 27 Paesi e impiega oltre 4.500 professionisti.
Luigi Giorgetti

Leggi tutto...

Stati Uniti, boom di polizze contro il rapimento degli alieni. Business colossale da centinaia di milioni di dollari all'anno

MILANO - In Italia il prodotto assicurativo non esiste (almeno fino ad oggi) e un possibile rapimento da parte degli alieni fa sorridere. Negli Stati Uniti invece numerose compagnie hanno studiato il fenomeno e hanno pensato bene di sviluppare un business attorno alla paura dell'invasione extraterrestre. Le cifre d'affari sono colossali, stimate in alcune centinaia di milioni di dollari. La polizza mediamente viene venduta negli Usa fra i 25 ed i 50 dollari l'anno e la copertura in caso di sinistro (rapimento dimostrato) raggiunge i 10 milioni di dollari.
Sono centinaia di migliaia le persone che sono corse negli ultimi mesi nelle agenzie di assicurazioni americane. In una cittadina della Florida, Altamonte Springs (44.000 abitanti) si è stabilito il record: oltre il 15% degli abitanti, pari a quasi la metà delle famiglie, ha acquistato la polizza contro i rapimenti alieni. La performance migliore è stata realizzata dall'agente Mike St Lawrence. L'uomo ha organizzato una serie di incontri con la clientela, il più importante dei quali non distante dalla famigerata Area 51 in Nevada.
Luigi Giorgetti

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 697

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 700