Menu
IVASS

IVASS

Ivass, scoperto un sito che offre la possibilità di verificare la copertura Rcauto. Tutto falso. Coinvolta suo malgrado anche l'Ania

MILANO - Non bastavano le decine di siti non riconducibili ad alcun intermediario che propongono polizze di ogni tipo. Fenomeno tutt'altro che sradicato. Ora l'Ivass mette in guardia gli addetti ai lavori ed i consumatori: "è stata segnalata - si legge in una nota - l’esistenza del sito www.coperturaveicolo.it che offre la possibilità di verificare appunto la copertura assicurativa Rcauto, anche temporanea, dei veicoli". Dai controlli effettuati "è emerso che tale sito è stato impiegato per attestare falsamente l’autenticità di polizze contraffatte promosse e commercializzate tramite siti internet non riconducibili ad intermediari assicurativi iscritti nel Registro Unico – RUI tenuto dall’Ivass". Per avvalorare le informazioni riportate nell’home page del sito appare addirittura il presunto copyright “Ania Italia”. L’Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici ha formalmente disconosciuto la titolarità del sito. Pertanto, l’Ivass ha chiesto l’urgente oscuramento del sito alle Autorità competenti.
Luigi Giorgetti

Leggi tutto...

Ivass, nuovo modello elettronico per le comunicazioni e le istanze di intermediari assicurativi e compagnie. Le scadenze 2018

MILANO - L'Ivass ha diffuso una nota con la quale informa che dal 2 gennaio 2018 è disponibile sul sito dell’Istituto una nuova versione del modello elettronico da utilizzare per le istanze/comunicazioni che gli intermediari o le compagnie intendono presentare all’Istituto di Vigilanza. Il modello è stato integrato con alcune funzionalità non sviluppate nella precedente versione (ad es. l’istanza di passaggio di sezione verso le sezioni A o B è stata integrata con i dati anagrafici del richiedente). Fino al 5 febbraio 2018 gli intermediari saranno tenuti ad inoltrare all’Istituto esclusivamente mediante l’utilizzo del nuovo modello la comunicazione della stipula della polizza di responsabilità civile professionale valida per l’anno 2018.
Ai fini di tale comunicazione, l’intermediario dovrà, dopo aver consultato l’Albo imprese pubblicato sul sito dell’Istituto, indicare il codice impresa ovvero il numero di iscrizione negli elenchi pubblicati nel medesimo Albo della compagnia che ha rilasciato la garanzia. 
La Redazione

Leggi tutto...

L'Ivass chiede l'oscuramento del sito www.assicurazioniprati.it. Il portale non è riconducibile ad intermediari iscritti al Rui

MILANO - L'attività ispettiva dell'Ivass non conosce sosta. E' stato pubblicato in queste ore un nuovo comunicato per segnalare ad intermediari e consumatori la commercializzazione di polizze Rcauto, anche aventi durata temporanea, per il tramite del sito internet www.assicurazioniprati.it, che - si legge nella nota Ivass - "riporta indebitamente il numero di iscrizione al Registro unico degli intermediari assicurativi di un intermediario che ha dichiarato la propria totale estraneità alle attività svolte tramite il sito medesimo".
A seguito delle verifiche espletate, l'Istituto ha accertato che l’attività di intermediazione assicurativa svolta attraverso tale sito è irregolare e, conseguentemente, ne ha chiesto l’oscuramento alle Autorità competenti. 
Luigi Giorgetti

Leggi tutto...

L'abusivismo assicurativo è un fiume in piena. L'Ivass denuncia altri due portali non riconducibili ad alcun intermediario

MILANO - Sembra proprio un fiume in piena il fenomeno della vendita di polizze via internet attraverso denominazioni non riconducibili ad alcun intermediario iscritto al Rui. Un abusivismo vero e proprio, esteso, diffuso e davvero pericoloso. L'Ivass è tornato a segnalare la commercializzazione di polizze Rcauto tramite i siti internet www.assicurazionereale.it e www.assicurazionereale.com i quali riportano nella homepage l’immagine contraffatta di una pagina dell’Albo delle Imprese dell’Istituto di vigilanza con informazioni sulla compagnia “Reale Assicurazioni Srl”, impresa inesistente. "Pertanto - scrive l'Istituto di vigilanza - la promozione e l’intermediazione di polizze assicurative per il tramite dei suddetti siti internet sono da considerarsi attività irregolari e ne è stato chiesto l’oscuramento alle Autorità competenti".
Ma non è finita qui. Di queste ore la segnalazione riguardante il sito internet www.euras-assicurazioni.com per il quale l'Ivass - dopo controlli effettuati - ha riscontrato addirittura l'inesistenza della denominazione Euras Assicurazioni. "Non risulta - scrive l'Istituto - alcuna impresa autorizzata con quel nome, né tantomeno abilitata all’esercizio dell’attività assicurativa sul territorio della Repubblica".
La Repubblica

Leggi tutto...

L'Ivass denuncia una polizza fideiussoria contraffatta intestata a ArgoGlobal SE, impresa maltese abilitata ad operare in Italia

MILANO - L'Istituto di Vigilanza ha reso noto in un comunicato di aver riscontrato una polizza fideiussoria contraffatta intestata alla ArgoGlobal SE, impresa con sede a Malta (Aragon Business Centre Dragonara Road StJ 3140 ST Julians Malta) sottoposta alla vigilanza della Autorità del Paese di origine (Malta Financial Services Authority- MFSA) ma abilitata ad operare in Italia in regime di libera prestazione di servizi (ossia senza una sede stabile) anche nel ramo danni 15 – Cauzione, nell’ambito del quale rientra il rilascio di polizze fideiussorie. L'Ivass invita gli interessati a prendere contatti attraverso il numero verde 800-486661, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8:30 alle 14.30. 
Luigi Giorgetti

Leggi tutto...

L'Ivass segnala il proliferare di siti web irregolari. Fioccano le denunce. Demozzi (Sna): meglio rivolgersi agli agenti in carne e ossa

MILANO - L'Ivass ha reso noto attraverso una serie di comunicati di aver individuato numerosi siti internet operativi nella commercializzazione di polizze Rcauto (aventi anche durata temporanea) non riconducibili ad alcun intermediario assicurativo iscritto Rui. A seguito delle verifiche espletate, l'Istituto di Vigilanza ha accertato che l’attività di intermediazione svolta è irregolare e, conseguentemente, ne ha chiesto il sequestro alle Autorità competenti.
I portali in questione sono www.milanoassicurazioni.info, www.assicurazionivittoria.it, www.studiobovio.net, www.studiobovio.com, www.bovioassicurazioni.net, www.linceassicurazioni.it, www.polizze5giorni.com.
Per il Presidente nazionale Sna, Claudio Demozzi, “i rischi che corrono i consumatori cercando facili risparmi sulle polizze RCA attraverso internet sono ogni giorno più alti, come dimostra il numero crescente di siti fantasma ed irregolari che l’Istituto di Vigilanza ha smascherato in questi ultimi mesi. Il consiglio per i consumatori è sempre lo stesso: anche se lo scopo della ricerca è quello di contenere il costo della polizza, rivolgetevi sempre e solo ad Agenti assicurativi professionisti in carne ed ossa ed ai loro collaboratori. Queste figure professionali - conclude Demozzi - rispondono in prima persona della qualità della loro consulenza e sono preparati adeguatamente per prestare la migliore assistenza alla clientela”.
Luigi Giorgetti

Leggi tutto...

Ivass, nuovo formato di firma digitale per le istanze di Intermediari e Imprese. Obiettivo semplificare la gestione operativa

MILANO - Il 3 ottobre 2017 è stato pubblicato nel sito dell’Ivass l’avviso “Nuovo formato di firma digitale per le istanze di Intermediari e Imprese", allo scopo di rendere noto che a partire da tale data gli intermediari e le imprese possono firmare digitalmente anche in formato “CAdes (p7m)” il modello Pdf per le istanze/comunicazioni rivolte all’Istituto, oltre che nel formato “PAdes”, unico sinora ammesso.
L’estensione dei formati di firma digitale, resa possibile a seguito di un intervento sul sistema informativo, risponde al duplice scopo di venire incontro alle esigenze rappresentate da alcuni operatori e di semplificare la gestione delle istanze/comunicazioni inviate da intermediari e imprese nell’ambito del processo documentale digitalizzato.
La Redazione

Leggi tutto...

L'Ivass chiede di oscurare un nuovo sito internet di vendita polizze Rcauto. Sempre più forte il pericolo di truffe ai consumatori

MILANO - L’Ivass ha diffuso una nota nella quale si segnala - ancora una volta - la commercializzazione di polizze Rcauto contraffatte, anche aventi durata temporanea, in questa circostanza "per il tramite del sito internet www.siamosicuri.com e www.siamosicuro.org non riconducibile ad alcun intermediario assicurativo iscritto al RUI. A seguito delle verifiche espletate, l’Istituto di Vigilanza ha accertato che l’attività di intermediazione assicurativa svolta attraverso tale sito è "irregolare e, conseguentemente, - si legge nella nota Ivass - ha chiesto l’oscuramento dello stesso alle Autorità competenti". Dall'inizio dell'anno sono una trentina i siti internet oggetto di verifiche Ivass, posti sotto controllo a seguito di segnalazioni da parte di intermediari o semplici cittadini. Molti altri portali - irregolari e di soggetti non autorizzati ad operare nel segmento assicurativo - continuano tuttavia ad essere visibili e operativi.
Luigi Giorgetti

Leggi tutto...

Ivass, lettera a compagnie e intermediari sull'applicazione delle disposizioni europee a tutela dei consumatori in materia di governo e controllo del prodotto

MILANO - L’Istituto di Vigilanza, conclusa la procedura di pubblica consultazione, ha inviato in queste ore una lettera alle imprese di assicurazione e agli intermediari assicurativi per "stimolare l’adozione di una serie di attività preliminari necessarie al recepimento delle disposizioni della Direttiva UE sulla distribuzione assicurativa (Direttiva IDD n. 2016/97) in materia di governo e controllo del prodotto (Product Oversight and Governance – POG)".
Come noto la Direttiva IDD ha introdotto una disciplina organica della product governance di tutti i prodotti assicurativi, indipendentemente dal ramo assicurativo o dal canale distributivo. La complessiva materia sarà compiutamente definita in occasione del recepimento della direttiva, attualmente all’esame del Parlamento.
Con la lettera agli operatori, l’Ivass si propone di "prepararli e sensibilizzarli rispetto ad una serie di nuovi adempimenti e procedure da attuare nell’imminente futuro, a seguito del recepimento della Direttiva previsto per il 23 febbraio 2018".
Le indicazioni dell’Istituto sul POG - che recepiscono in gran parte le Linee Guida preparatorie EIOPA - richiedono agli operatori di avviare, sin da subito, attività preparatorie di studio, analisi e mappatura dei processi aziendali per accertare che gli stessi siano rispondenti ai presìdi previsti dalle norme europee a tutela del consumatore. "La finalità - scrive l'vass in una nota - è quella di assicurare che i prodotti assicurativi siano sempre consoni alle esigenze dei clienti per i quali sono stati disegnati. Alle imprese viene chiesto di definire il target di clientela al quale i prodotti sono destinati, sin dall’ideazione del design e dal lancio sul mercato, e di monitorarli sistematicamente per assicurare che continuino a rispondere anche nel tempo agli interessi degli assicurati. Agli intermediari viene chiesto di verificare se gli attuali processi siano adeguati per lo scambio, con le imprese, delle informazioni necessarie sui prodotti e sui mercati di riferimento per cui essi sono stati studiati, programmando ogni necessario intervento di adeguamento".
Luigi Giorgetti

Leggi tutto...

Informativa precontrattuale semplificata Danni, documento Ivass in pubblica consultazione. Lo SNA partecipa attivamente al tavolo tecnico

ROMA - L'Ivass ha posto in pubblica consultazione il documento n. 3/2017. Si tratta delle modifiche al Regolamento Isvap n. 35/2010 e nuovi schemi di informativa precontrattuale (DIP - Documento informativo precontrattuale e DIP aggiuntivo) che sostituiscono gli attuali modelli di Nota informativa Danni ai fini della semplificazione del documento. Il percorso di semplificazione risponde a quanto prescritto dall’art. 20 della Direttiva UE n. 2016/97 sulla distribuzione assicurativa - IDD, che introduce appunto un’informativa semplificata per i prodotti Danni denominata IPID (Insurance Product Information Document) contenente la descrizione delle principali caratteristiche del prodotto. Il documento deve essere redatto dalle imprese e consegnato dagli intermediari ai clienti prima della sottoscrizione di qualsiasi tipo di contratto assicurativo.
Il Sindacato Nazionale Agenti di Assicurazione sta attivamente partecipando al tavolo tecnico dedicato alla semplificazione, portando il proprio contributo in termini di proposte e suggerimenti. Eventuali osservazioni, commenti e proposte possono essere inviate all’Ivass entro il 30 settembre 2017 all’indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. .
Alessandra Schofield

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 697

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 700