Menu

La Bce lascia invariati i tassi di interesse, forte domanda sui titoli di Stato italiani. Lo spread scende fino a quota 92 punti base In evidenza

CHRISTINE LAGARDE CHRISTINE LAGARDE

MILANO - La Banca Centrale Europea ha lasciato invariati i tassi di interesse (zero quello principale e -0,50% quello sui depositi). L'annuncio di queste ore è della Presidente Christine Lagarde secondo la quale "la situazione economica complessiva dell'Eurozona è migliorata pur se rimangono le incertezze collegate alle dinamiche della pandemia e soprattutto alla velocità della campagna di vaccinazione".
La Bce intanto ha alzato le stime di crescita 2021 (+4%) e 2022 (+4,1%). Il Consiglio direttivo della Bce è tornato quindi ad affermare il ruolo chiave del pacchetto Next Generation sottolineando l'importanza che diventi operativo senza ritardi. 
Sul fronte dell'inflazione, la Banca Centrale Europea stima un +1,5% per il 2021 e un +1,2% per il 2022.
Dopo le dichiarazione di Christine Lagarde si sono registrati forti acquisti sui titoli di Stato italiani e un conseguente crollo improvviso dello spread che ha sfiorato i 90 punti base per poi risalire di qualche decimale.
Luigi Giorgetti

Torna in alto

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 697

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /web/htdocs/www.snachannel.it/home/libraries/joomla/filter/input.php on line 700