Lunedì, 11, Dic, 7:14 AM

Social Network :

Lucio Modestini


MILANO - L’Esecutivo Nazionale dello Sna, nella riunione del 24 ottobre, ha deliberato all’unanimità di istituire una borsa di studio in memoria di Lucio Modestini, il compianto collega scomparso lo scorso febbraio. La proposta è nata in seno al Comitato Regionale Toscano, del quale Lucio ha fatto parte per tanti anni in qualità di Presidente provinciale della Sezione di Arezzo, nella fattispecie per iniziativa dei colleghi di Massa Carrara, che durante l’incontro dello scorso mese di giugno, hanno incaricato Marco Vagaggini di presentarla in Esecutivo Nazionale dove è stata accolta con grande entusiasmo. In quella sede, Marcello Bazzano, delegato alla formazione, ha preso l’impegno di elaborare la proposta e, in accordo con l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, realizzare un progetto che istituzionalizzi un riconoscimento all’opera svolta dal nostro straordinario collega.
Il progetto della borsa di studio è ancora in fase di sviluppo, tuttavia sappiamo per certo che sarà di un importo netto di millecinquecento euro e che verrà assegnata dallo Sna nel corso di uno degli eventi istituzionali (Congresso Nazionale o Comitato Centrale) allo studente o alla studentessa giudicati più meritori della Facoltà di Scienze Bancarie, Finanziarie e Assicurative del prestigioso ateneo milanese dopo la valutazione di una commissione interna all’Ateneo. Lucio Modestini ha fatto la storia dello Sna e si è prodigato come nessun altro per il bene dell’intera categoria, ne conserviamo il ricordo nelle nostre menti e nei nostri cuori; questa borsa di studio celebra la sua memoria e riconosce i grandi meriti conseguiti nel corso della sua militanza sindacale che si è estesa, come noto, alla presidenza di lungo corso del Fondo Nazionale Agenti.
Franco Domenico Staglianò

ARCHIVIO NOTIZIE

GRUPPI AZIENDALI ACCREDITATI SNA