Giovedì, 23, Mag, 9:55 PM

Social Network :


MILANO - Alcuni mesi fa Amazon aveva anticipato l’intenzione di valutare la cessazione dell’attività di distribuzione assicurativa svolta da Amazon Insurance Store. Questo canale distributivo aveva iniziato ad operare a fine 2022, come al solito tra roboanti annunci e grandi progetti multimilionari per il futuro, che riguardavano principalmente il segmento dell’assicurazione abitazione. I consumatori, ancora una volta, sono stati sollecitati a sottoscrivere online il contratto, con risultati che evidentemente hanno deluso le aspettative.
Un messaggio visualizzato sul sito annuncia che la piattaforma è stata ufficialmente chiusa. La stampa di settore riporta una dichiarazione di Vassil Gedov, responsabile di Amazon Insurance Store, che avrebbe spiegato alla stampa che “nell’ultimo anno abbiamo valutato varie attività e programmi e, alla fine, abbiamo preso la difficile decisione di chiudere Amazon Insurance Store. I clienti che hanno acquistato polizze non vedranno alcuna modifica alle loro coperture, ai sinistri in corso o alle richieste di risarcimento future che potrebbero presentarsi durante il periodo di validità della polizza. Forniremo indicazioni ai clienti su tutte le azioni che dovranno intraprendere a seguito di questo cambiamento”.
Il Presidente nazionale Sna Claudio Demozzi ricorda in un breve comunicato che “le polizze di assicurazione sono contratti complessi, non sono pezzi di carta e dunque i consumatori fanno bene ad affidarsi alla consulenza degli agenti professionisti prima di optare per questa forma di protezione; siamo molto critici verso le forme di vendita online di contratti complessi, così come diffidiamo dai venditori improvvisati, non professionali, in settori produttivi particolari come quello assicurativo e finanziario”.
La Redazione

ARCHIVIO NOTIZIE

GRUPPI AZIENDALI ACCREDITATI SNA