Giovedì, 23, Mag, 9:30 PM

Social Network :


MILANO - Il rapporto Bankitalia "Andamento del mercato assicurativo" evidenzia come la sinistralità nei rami Danni stia impensierendo i manager delle compagnie che operano nel nostro Paese, visto che il combined ratio è passato dal 94% dell’anno 2022 al preoccupante 98% del 2023. Sappiamo che il ROE del settore, comunque, rimane a due cifre, con soddisfazione degli azionisti delle imprese assicurative, ma a preoccupare c’è un altro dato ed è quello riferito al rapporto tra i riscatti ed i premi incassati del segmento Vita. Nel complesso, detto rapporto ha raggiunto il 90%, superando il 100% (103%) per la bancassicurazione. Ciò ha comportato la generazione di flussi di cassa negativi, ai quali le compagnie hanno dovuto reagire con minori reinvestimenti dei titoli in scadenza.
Il Presidente nazionale del maggiore Sindacato nazionale degli agenti di assicurazione (Sna) Claudio Demozzi non ha commentato questi dati se non con un laconico: “Ecco a voi la Bancassicurazione! Le compagnie dovrebbero conoscere le dinamiche di questo settore distributivo ed essere sempre attrezzate per gestire queste montagne russe della raccolta che proviene dalle banche. Storicamente, il portafoglio degli agenti professionisti risulta molto stabile e costante nel tempo”.
La Redazione

ARCHIVIO NOTIZIE

GRUPPI AZIENDALI ACCREDITATI SNA