Giovedì, 23, Mag, 9:21 PM

Social Network :


MILANO - Lo studio Della Frera Borboni e Associati di Brescia, storico consulente del Sindacato nazionale agenti, ha recentemente emanato una circolare, diffusa agli iscritti Sna, con la quale fa il punto sull’obbligo di assoggettare alla ritenuta d’acconto le provvigioni erogate agli agenti dalle compagnie di assicurazione. Detto obbligo deriva dalla recente abrogazione della norma che escludeva le provvigioni degli agenti dall’applicazione della ritenuta d’acconto. 
La circolare ripercorre il funzionamento del meccanismo della ritenuta d'acconto, distinguendo i casi nei quali devono essere applicate le rispettive aliquote, nonché i riflessi fiscali, in termini di scomputo della ritenuta in sede di dichiarazione dei redditi e di eventuale credito d’imposta per i diversi soggetti quali società di capitali, di persone o imprese individuali. La stessa circolare tralascia volutamente “alcuni specifici dubbi sorti a seguito della modifica normativa e che saranno auspicabilmente oggetto di precisazione da parte dei soggetti competenti (quali, ad esempio, il trattamento degli storni provvigionali e le modalità operative di addebito periodico delle ritenute sulle provvigioni maturate)”.
La Redazione
 
LINK alla comunicazione del consulente Sna

ARCHIVIO NOTIZIE

GRUPPI AZIENDALI ACCREDITATI SNA